HOME

 

HOME

Disclaimer

Dedicata alla Beata Maria Crocifissa del Divino Amore

Dedicata a F. De Sanctis

Biblioteca elettronica

Deutsche Bücher

Archivio

Antiquarium

Articoli

Storia

Dialetto Morrese

Gazzette 1983-2013

Poesie

Quadri

Quadri astratti

Altirpinia  

Amministrazione Comunale Morra

Statuto Società Mutuo Soccorso U.S.A. 1912

Foto gite AME

 

Foto Cerimonia consegna casa De Sanctis restaurata ai discendenti

 

Foto feste AME

 

Film

 

Diverse Foto

 

Biografia di Gerardo Di Pietro

 

COMUNICAZIONI DELLE ASSOCIAZIONI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TUTTO SU MORRA DE SANCTIS

 

08-12-18

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il castello di Morra De Sanctis  (cliccare su foto per ascoltare l'Inno Italiano)

Il castello di Binningen (cliccare su foto per ascoltare l'Inno svizzero)

Geschichte, Film, Schloss von Binningen, Dorfmuseum hier klicken

     

 Queste pagine web si arricchiscono progressivamente di vari volumi e quindi di molte cognizioni letterarie. Tutti possono accedervi. Si richiede solo a chi usa documenti o concetti tratti da queste pagine, l'onestà intellettuale di citarne la fonte da cui sono state prese.

Diversi link di film  Diversi link  Serie di foto Morra ieri, oggi

Nella pagina dedicata al terremoto ho aggiunto link di foto e diverse mie poesie ispirate al tragico evento anche le foto del 2018

PAGINA SPECIALE IN RICORDO DEL TERREMOTO DEL 1980 A MORRA DE SANCTIS (Anno 2018 Foto cliccate qui)

È MOLTO IMPORTANTE PER ME CHE LEGGIATE QUESTO:

Qualche tempo fa ricevetti una mail di una persona che chiedeva da me 4300 Euro perché avrebbero fatto delle foto sconce di me e se non avessi pagato le avrebbero messe in internet.

Siccome io non ho fatto quello che dicevano, inviai subito la mail ricattatoria alla Polizia Svizzera.

Quelle mail continuano ad arrivare e  i giornali italiani, ma anche svizzeri e tedeschi scrivono che negli ultimi tempi arrivano molte di queste mail. Con i mezzi elettronici odierni a portata di tutti forse è possibile che qualcuno faccia foto montaggi o video montaggi. Io non lo so, ma voglio solo dirvi che quelle cose che dicono loro non l'ho fatte.

Non è capitato solo a me. Due o tre giorni fa ho ricevuto una mail da Morra da una bravissima persona che diceva di essere in difficoltà e chiedeva che gli prestassi 900 Euro.

Naturalmente capii che gli avevano rubato la password della sua mail, perché quella persona non avrebbe mai chiesto soldi a me. Telefonai a casa sua e anche lui inviò quella mail che io avevo ricevuto alla polizia postale italiana.

Circa un mese fa inviarono un virus che mi distrusse tutto quello che avevo nel computer, meno male io ho le copie ed ho potuto mettere tutto di nuovo come prima.

Come vedete: c'è gente cattivissima in giro che cerca di ricattare le persone. A volte c'è chi paga, e a volte come me non paga. Oltretutto se tutto fosse vero, pagando non si risolve niente, perché richiederebbero sempre altri soldi dopo aver ricevuto i primi.

Se capita anche a voi qualcosa del genere, non pagate niente, inviate la mail che avete ricevuto alla polizia postale!!!

Gerardo Di Pietro

 

CELESTINO GRASSI MI HA INVIATO DUE ARTICOLI SULLA VIA APPIA CHE FORSE PASSAVA PER CONZA (Cliccare qui e poi su Cekestino Grassi)

(cliccare sul Gazzettino per vedere se ci sono nuove notizie)

 

 IL GAZZETTINO

 

FRANCESCO DE SANCTIS, I CANARINI E PAPA PIO II

Quale rapporto c'è tra Francesco De Sanctis e Papa Pio II credo di averlo intuito leggendo il mio libro "Basilea la Mia Città.

Tutti gli studiosi del De Sanctis sanno che quando egli fu chiamato come professore  al Politecnico di Zurigo, portò con se tanti canarini e li mise in bella vista presso la finestra del suo alloggio, per poi osservare l'ammirazione dei passanti zurighesi che stavano a guardarli e lui tutto contento diceva: "Schön!" e quelli rispondevano "Schön!", che significa "Belli". Una volta chiesi ad un professore piuttosto esperto delle opere e della vita del nostro Francesco, se prima di venire in Svizzera il De Sanctis avesse dato segni di amare i canarini o gli uccelli in generale. Lui mi rispose che non aveva mai riscontrato questa preferenza del De Sanctis nella sua vita e nelle sue opere. Perché allora portare tutti questi canarini a Zurigo e metterli in mostra per farli ammirare dai passanti?

Io credo di aver trovato la risposta:

Come già scrissi su questo sito, io sto cercando di tradurre in tedesco i miei libri. In questo momento sto traducendo il mio libro "BASILEA LA MIA CITTÀ E RICORDI DI EMIGRATO". In quel libro c'è un capitolo sul Concilio di Basilea del 1431 al 1448.

Durante il concilio di Basilea un italiano, Enea Silvio Piccolomini, era lo scrivano del Concilio ed abitò diversi anni in questa città. Questo Enea Silvio, più tardi fu eletto Papa col nome di Pio II, e i Basilesi lo ricordano con una strada a lui dedicata. Infatti, egli amava la Città di Basilea, e quando nel 1460 i Basilesi chiesero al Papa  la necessaria Bolla papale per fondare l'Università, Pio II subito la concesse.

Enea Silvio Piccolomini, era considerato un grande umanista, era dunque un letterato che De Sanctis certamente conosceva. Questo Enea Silvio fu il primo a descrivere la città di Basilea ai suoi tempi. Nella descrizione c'è anche come vivevano i Basilesi e le loro case. In un certo punto lui parla della stanza di soggiorno dove si parlava, si stava insieme, si pranzava e a volte si dormiva e dice anche:

"In questa camera son mantenuti un gran numero d'uccelli canori" (vedi il mio libro Basilea la mia città, Enea Silvio Piccolomini Papa Pio II, descrizione di Basilea dell'anno 1433-34, pag. 66-69)

Rileggendo queste pagine mi è venuta l'idea: Vuoi vedere che il De Sanctis, avendo letto questa descrizione degli uccelli canori che ognuno aveva in gran numero in casa, abbia voluto fare la stessa cosa portando con sé in Svizzera questi uccelli per essere ben accolto dalla popolazione di Zurigo? È una ipotesi, ma io credo che sia plausibile.

Quindi, dopo aver trovato e spedito al Comune di Morra l'estratto del registro della Associazione degli scacchi di Zurigo che documenta l'iscrizione del De Sanctis alla'Associazione, credo di aver trovato una notizia inedita anche sui cardellini del De Sanctis.

 

IL CASTELLO DI BINNINGEN APPARTENNE PER QUALCHE TEMPO A UN UFFICIALE GARIBALDINO

 

Il Castello di Binningen tra i tanti padroni che ha avuto durante i secoli ha avuto anche come padrone un ufficiale garibaldino.

Nel 1870, infatti, la padrona del Castello lo lasciò in eredità ad un ufficiale Garibaldino, con l'obbligo che Giuseppe Garibaldi avrebbe potuto anche ereditarlo.

Dal libro: Baslerheimatgeschichte di Fritz Meier, pag. 533.

***

DAS BINNIGERSCHLOSS WUR IM jAHRE 1870 AN EINEM OFFIZIERE VON GARIBALDE VERMACHTE.

 

"Um 1870 trat das Schloss Binningen noch einmal aus Einerlei alltäglichen Geschehens heraus. Seine Beitzerin hatte es einem ehemaligien  Offizier aus dem Freiwilligenkorps des italienischen Freiheitshelden Giuseppe Garibaldi vermacht, mit der Bestimmung, dass Garibaldi das Schloss gegebenfalls selber hätte übernehnen können".

Aus dem Buch: Baslerheimattgeschichte von Fritz Meier, s. 533

 

ARM UND EMIGRANT

Nach der Schrift
die Engel singen vom Himmel herab,
Frieden in der Welt
den Menschen guten Willens.
Arm war das gerade geboren Kind,
arm und Emigrant.
Armen wuchs und er lehrte die Menschen,
Arm leidet im Sterben am Kreuz,
nachdem er Seine Stimme
vergossen hat in der Welt.
Armen waren die Hirten
die kamen, um Ihm zu finden
im dem groben Hütte,
weil niemand wollte
im seinen Haus seine Mutter annehmen.
Armen sind die, die im Exil
klopfen an unsere Türen,
denn Hunger und Krieg,
treibt sie weg von ihrem Land.
Lieben wir ihnen, wie wir dem Gottes Kind,
lieben wir ihnen, denn auch sie sind Brüder
versuchen wir ihm Nähe zu bleiben.

 

GERARDO DI PIETRO

 

Gerardo Di Pietro, Due ragazze Andaluse (olio su tela)

Gerardo Di Pietro, Laghetto di Montagna (guazzo)

Gerardo Di Pietro: Fanciulla con i fiori (olio su tela)

Gerardo Di Pietro: Ragazza col cagnolino (olio su tela)

   

 

Salotto

Salotto

 

Seconda camera

Corridoio  (il disegno in bianco e nero della ragazza è di mio figlio Toni)

Corridoio

 

 

 

 

NON SO SE CI AVETE MAI PENSATO: IL PRIMO EMIGRATO MORRESE IN SVIZZERA FU PROPRIO LUI NEL LONTANO 1856: "FRANCESCO DE SANCTIS", DOVREBBE ESSERE RICORDATO SUL MONUMENTO AGLI EMIGRATI A MORRA

SE CLICCATE SULLA TESTA DI QUESTO UCCELLINO TROVERETE OGNI SETTIMANA DEI BRANI SCELTI TRATTI DAI LIBRI DI DIVERSI AUTORI

 Questa settimana: Un brano del diario di Leone Tolstoi (lo scrittore russo Leone Tolstoi è quello che scrisse "GUERRA E PACE" che forse avete visto anche in un film

 

TUTTO QUELLO CHE ERA SCRITTO NEL GAZZETTINO SULLA BEATA MARIA GARGANI L'HO MESSO IN UNA PAGINA SPECIALE, CLICCARE SULLA SUA EFFIGIE

 

Comune di Morra De Sanctis Consolato in Basilea Consolato Zurigo Consolato Lugano Pro Loco Morra Sezione AME Zurigo

 Link Film Morra Pagina Link Notizie Biblioteca elettronica  Dialetto morrese  Monumenta Germanica Historica Manoscritto Divina Commedia 

Per cercare il manoscritto della Divina Commedia. cliccate sul tasto Manoscritto Divina Commedia. Quando si apre il sito della biblioteca, accanto dove è scritto "Buscar" nel piccolo spazio cliccate sulla piccola freccia blu e poi su Autore, nella spazio accanto scrivete Dante Alighieri, dopo cliccate su "BUSCAR"cliccate sul primo libro di colore bordó che appare .

Libri nelle biblioteca del Palazzo Grassi di Morra De Sanctis

LINK DI LIBRI E GIORNALI

Dizionari

Dizionario illustrato dei simboli

Elenchi telefonici

I Promessi Sposi parlato

Libri parlati, video, musica

Tutti i giornali

La Bibbia parlata

Isabella Morra Rime

La Divina Commedia parlata

Giacomino Pugliese Giacomo de Morra

Lapidi ricordo di F. De Sanctis

 

 

 

   

LINK DI AVVENIMENTI E CERIMONIE IN U.S.A

Foto Greenwich

Processione di S. Rocco in Greenwich

Dinner gemellaggio Morra-Greenwich

Immagini di Morra

DIVERSI LINK DI FILM

Film Maria Gargani in castello Morra

Cerimonia Maria Gargani Morra

Posa travi Piscina Morra

Diversi Film

Film documentario su Morra

conc. al cast. i favolosi anni 60 e 70

Un Viaggio Elettorale De Sanctis, promo 2

 

 

 

   

FOTO

fotocopie fonto antiche

Foto antiche

Morra fotografato col teleobiettivo

Jolanda Di Pietro impres. di Morra

Foto Morra di A. Pelosi

Foto S. Lucia

Altre foto S. Lucia

Foto Festa Ass. Camp.De  Sanc. Zurigo

Foto autunno a Morra

FOTO RIAPERTURA DELLA FERROVIA AVELLINO-ROCCHETTA S.ANTONIO

 

LINK DI ASSOCIAZIONI E ISTITUZIONI VARIE

 

 

Archemail.it

Archeoclub "Alta Irpinia"

 

 

 

 

G. Di Pietro, Binningen, Haupstrasse (fermata tram Rebgasse abolita anni '60) olio su compensato 15/10/2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

Morra De Sanctis, Foto inaugurazione del monumento ai morresi emigrati

Foto e copyright Francesco Grippo

 

LE CARTOLINE QUI IN ALTO L'HA FATTE STAMPARE IL PROF. FRANCESCO GRIPPO CHE HA IL COPYRIGHT

 

 

Morra De Sanctis: Mare di nebbia al mattino (foto montaggio Gerardo Di Pietro, foto singole Jolanda Di Pietro) 

 

 

 

   

       
       

Ultimo aggiornamento:  08-12-18

 Counter

web stats