HOME

 

HOME

Disclaimer

Dedicata alla Beata Maria Crocifissa del Divino Amore

Dedicata a F. De Sanctis

Biblioteca elettronica

Deutsche Bücher

Archivio

Antiquarium

Articoli

Storia

Dialetto Morrese

Gazzette 1983-2013

Poesie

Quadri

Quadri astratti

Altirpinia  

Amministrazione Comunale Morra

Statuto Società Mutuo Soccorso U.S.A. 1912

Foto gite AME

 

Foto Cerimonia consegna casa De Sanctis restaurata ai discendenti

 

Foto feste AME

 

Film

 

Diverse Foto

 

Biografia di Gerardo Di Pietro

 

COMUNICAZIONI DELLE ASSOCIAZIONI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

HOME

IL GAZZETTINO

***

CRONACA E NOTIZIE DA MORRA DE SANCTIS

Vi informo che è online il sito del bicentenario. www.bicentenariofrancescodesanctis.it Cordiali saluti. Pietro Mariani.

 

LE LETTERE DI LODE PER LA GAZZETTA CHE ERANO

PUBBLICATE SU QUESTO SITO LE TROVERETE NEL SITO

 DELLA MIA BIOGRAFIA, CLICCANDO SULLA MIA FOTO

A SINISTRA NELLA STRISCIA MARRONE.

LASCIO SOLO QUELLA DEL SINDACO

DOTTOR GERARDO CAPOZZA.

 

Bandiera dell'Italia Italia

Bandiera della Svizzera Svizzera 

Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti

Bandiera della Germania Germania

Bandiera della Francia Francia

Bandiera del Canada Canada

Bandiera della Spagna Spagna

Bandiera della Svezia Svezia

Bandiera dell'Irlanda Irlanda

Bandiera della Cina Cina

Bandiera del Brasile Brasile

 

 

Forse avrete notato che negli ultimi tempi c'è stato un cambiamento nel Gazzettino. Avete certamente notato che io ho tradotto le lettere qui pubblicate anche in lingua tedesca. Questo l'ho fatto per quei giovani che sono nati qui in Svizzera e hanno frequentato le scuole svizzere e con gli mici della loro stessa età parlano in lingua tedesca.

Poi avete anche notato che non ho messo più le notizie di Morra copiate da Face Book "Francesco De Sanctis Morra si vota"

Dovete sapere che questo mio sito web non è solo visitato dai morresi, ma ci sono anche persone di altre città italiane e di altre nazioni che ogni tanto aprono questo sito.

Per esempio qui accanto ci sono le nazioni che hanno guardato nel mio sito  in quest'ultimo mese.

Nelle ultime notizie c'erano spesso degli appunti che la minoranza muove su presunte cose che non sarebbero fatte in modo giusto da parte della maggioranza. Questo va bene, l'opposizione esercita il suo dovere di controllo e di critica, queste cose io credo non dovrebbero interessare altre nazioni, ma solamente i morresi. Non vorrei che si sparli di Morra in tanti luoghi che con il nostro paese non hanno niente a che fare. Voi pensate che l'università di Berlino, o quella di Reggio Calabria, per citarne qualcuna debbano conoscere quello che avverrebbe di sbagliato sul Comune di Morra? Io ritengo che no.

A questo si è aggiunto il fatto che mi hanno inviato un cavallo di Troia con una lettera di ricatto su cose che avrebbero filmato, ma che io non ho fatto e non so come riescano a taroccar magari foto o film prendono le mie foto che sono numerose su questo sito. Io la mail che ricevetti la inviai subito alla polizia cantonale di Basilea Campagna pregando di indagare.

Queste cose mi hanno dato un po' dato da pensare, anche perché chi mi ha informato di tanto in tanto fino ad ora, ha ricevuto anche lui un cavallo di troia, forse da un figlio di T....

Ora incomincio di nuovo a pubblicare qualcosa, non sempre, perché ho molto da fare nella traduzione in tedesco dei miei libri, e anche nel mio hobby preferito "la pittura". se guardate nella Home Page vedrete come le pareti della stanze dove io abito sono tappezzate di quadri che ho fatto ultimamente; a volte ne faccio uno ogni giorno. Non sono capolavori, è un hobby per passare la vecchiaia in modo più sereno possibile.

Comunque se volete leggere le lettere che erano su questo sito fino ad oggi, cliccate sulla mia biografia, rimarranno sempre là.

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel frattempo potete leggere i miei tre libri

che io ho estratto dalle Gazzette dove ci sono

cronache di avvenimenti e riflessioni su Morra

e sui Morresi Emigrati nei 30 anni durante i quali ho

fatto La Gazzetta dei Morresi Emigrati.

 

 


 

GEMEINDE VON

MORRA DE SANCTIS

(Provinz von Avellino)
Goldmedaille für Zivilen Verdienst

BÜRGERMEISTERBÜRO

 

Lieber Gerardino

 

Nachdem ich die letzte Gazzetta gelesen habe, kann ich nicht umhin, all meine Dankbarkeit auszudrücken und ich glaube, mich entschuldigend, falls ich jemandem Unrecht tue, im Namen aller Morresi, für den verdienstvollen Dienst, den du für die Gemeinde von Morra De Sanctis erbracht hast.

Was mir in den letzten Jahren aufgefallen ist, ist nicht nur die Langlebigkeit der Gazzetta, der wir weiter ein langes Leben wünschen, sondern auch dein hartnäckiger Wille, die Fäden mit der Vergangenheit zu erneuern, durch die Wiederherstellung von Traditionen, die, wenn diese in die heutige Realität eingebracht würden, diese weniger bitter machen könnten.

Ebenso kann ich nicht schweigen über deine Fähigkeit, - mit einem konstruktiven Geist - die Episoden, die für das Leben in Morra charakteristisch sind, zu erzählen, alles begleitend mit Vorschlägen, die in vielen Fällen, wie du hervorgehoben hast, eine konkrete Antwort gefunden haben.

Ich bin sicher, dass du uns deinen Beitrag nie enthalten wirst, immer von einer unentgeltlichen Liebe zu unserem Dorf geführt.

Wir wünschen dir und deinen Lieben viel Gelassenheit und Glück.

 Morra De Sanctis, 08 / 10 / 2013 

 

 

 

 

 

 

DerDer Bürgermeisterimage5

D COMUNE DI MORRA DE SANCTIS - AV - UFFICIO DEL SINDACO - P.zza F De Sanctis
Tel. 0827/43021-43456-43578 Fax 0827/43081

Di tutta questa riconoscenza per quello che ho fatto per Morra c'è rimasta la suscettibilità ritardata come il "Me Too" di alcuni, che al contrario del Sindaco regnante quando c'erano loro che mi lodava, si sono scagliati contro di me dopo quasi trenta anni che io scrissi quello cose che oggi ho riproposto in qualche occasione .

Leggete gli apprezzamenti che seguono alla "mia Gazzetta dei Morresi Emigrati".

Von all dieser Dankbarkeit für das, was ich für Morra getan habe, ist die verspätete Me Too Anfälligkeit von einigen geblieben, die sich, im Gegensatz zum regierenden Bürgermeister, der mich lobte während auch sie im dem Gemeinderat waren, nun nach fast dreissig Jahren, nachdem ich die Dinge geschrieben habe, die ich heute erneut zitiert habe, gegen mich wenden.
Lesen Sie die Kommentare, die über "meine Gazzetta dei Morresi Emigrati" hier folgen.

 

QUESTO LASCIO AL MIO PAESE D'ORIGINE MORRA DE SANCTIS, NEL QUALE NACQUI E VISSI 22 ANNI PRIMA DI ANDARMENE A LAVORARE ALL'ESTERO.

QUESTO HO FATTO E MOLTO DI PIÙ, TUTTO GRATUITAMENTE. SPERO CHE VI RICORDIATE DI ME .

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanc

 

10 Ottobre

Francesco De Sanctis (Morra Sì Vota):

Nelle seguenti foto (di Antonio Di Pietro) viene documentata, in diretta, l'accensione della LUCE ROSA presso il Castello Biondi Morra, in occasione dell'iniziativa UNA LUCE AMDOS, a sostegno delle donne alle prese col tumore al seno.

Nonostante l'orario di cena, presenti numerosi cittadini, unitamente al Sindaco Dott. Pietro Gerardo Mariani e al Vice-Sindaco Avv. Massimiliano Caputo.

Foto 5 e 6

 

Lunedì prossimo 15 Ottobre la stazione di Morra farà da SCALO per oltre 150 studenti degli Istituti Alberghieri di Avellino, Lioni e Cervinara che in mattinata, dalle rispettive stazioni, raggiungeranno in treno la stazione di Morra per poi dirigersi a Teora, ove sono in programma una serie di eventi sul tema della didattica.

L'iniziativa si svolgerà presso il neonato Polo formativo agroalimentare dell'Alta Irpinia in cui da qualche settimana è operativo anche il corso triennale di economia aziendale con master sul turismo dell’Unitelma collegato al Polo universitario Città del sapere di Napoli.

Alle ore 17:00 il raduno alla stazione di Morra per il viaggio di ritorno, sempre in treno, alla volta di Lioni, Avellino e Cervinara.

https://www.nuovairpinia.it/2018/10/09/la-cucina-irpina-fa-scuola-arriva-il-treno-della-didattica-a-teora/

 

Domani GIOVEDI' 11 OTTOBRE, a partire dalle ore 20:00, presso il Rendez Vous Bar di Via San Rocco, torna la consueta SERATA KARAOKE con DEGUSTAZIONE GRATUITA di PENNE ALL'ARRABBIATA offerte dalla casa.

Non mancate!

 

Nella serata di SABATO 13 OTTOBRE, presso il King Arthur Cafè in Piazza de Sanctis, primo appuntamento con la rassegna "LOVE LIVE MUSIC" con il concerto, a partire dalle ore 22:00, degli ALMABLUE TRIBUTE RADIO TOUR.

Seguirà Sabato 3 NOVEMBRE, sempre a partire dalle ore 22:00, la serata "ROCK IN MORRA". Non mancate!

 

Immagine dal profilo Facebook di Centro Studi Svimez:

Foto 7

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagini dal profilo Facebook di Iole Covino:

Cartella 1

 

http://www.irpiniapost.it/irpinia-in-treno-prossime-fermate-teora-e-bagnoli/

 

https://www.tvsvizzera.it/tvs/studi-universitari_il-politecnico-di-zurigo-è-sempre-più-italiano/44451950

 

https://www.corriere.it/cronache/18_ottobre_06/lettera-un-paese-che-si-spopola-5d973214-c99d-11e8-9bde-b14535fa581c.shtml

 

09 Ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

DOMANI SERA IL CASTELLO ILLUMINATO DA LUCE ROSA, IN SOLIDARIETA' ALL'AMDOS:

C'è anche Morra al fianco dell'AMDOS ALTA IRPINIA nelle campagne di sensibilizzazione per la ricerca sul TUMORE AL SENO e di vicinanza alle donne impegnate nella battaglia contro tale malattia.

Nella serata di domani MERCOLEDI' 10 OTTOBRE, alle ore 20:00, il Castello Biondi Morra sarà illuminato da luce rosa, in occasione dell'iniziativa UNA LUCE AMDOS.

Foto 2

 

Aforisma desanctisiano:

"La parola è potentissima quando viene dall'anima e mette in moto tutte le facoltà dell'anima ne' suoi lettori, ma, quando il di dentro è vuoto e la parola non esprime che se stessa, riesce insipida e noiosa".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

http://www.paesaggiirpini.it/foto/morra-de-sanctis/chiesa-dei-ss-pietro-e-paolo/5119/

Foto 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagine dal profilo Facebook di Silvio Pelosi:

Foto 4

 

http://fondazionedesanctis.it/premio-de-sanctis/

 

http://www.retesei.com/una-borsa-in-tessuto-per-conservare-il-pane-realizzata-dai-ragazzi-della-scuola-di-morra/

 

https://irpiniaoggi.it/attualita-in-irpinia/attualita-attualita-in-irpinia/morra-de-sanctis-tradizione-e-innovazione-ecco-la-borsa-in-tessuto-per-conservare-il-pane/

 

http://www.irpinianews.it/moda-e-innovazione-gli-studenti-di-morra-disegnano-una-borsa-per-il-pane/

 

http://www.tgnewstv.it/2018/10/09/morra-de-sanctis-av-una-borsa-in-tessuto-per-conservare-il-pane-realizzata-dai-ragazzi-della-scuola-di-morra-con-lartista-irpino-salvatore-caruso/

 

https://www.nuovairpinia.it/2018/10/09/la-cucina-irpina-fa-scuola-arriva-il-treno-della-didattica-a-teora/

 

http://www.viagginews.info/la-cucina-irpina-fa-scuola-a-teora-il-treno-della-didattica-nuova/

 

08 Ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Dal sito www.morreseemigrato.ch di Gerardino Di Pietro:

"Nella Biblioteca elettronica ci sono tre libri di 400 pagine ciascuno in cui sono estrapolati tutti i miei articoli che ho scritto in trenta anni sulla Gazzetta dei Morresi Emigrati.

L'allora Sindaco Dott. Gerardo Capozza scrisse la prefazione al libro.

Leggere qualcosa ogni tanto penso che vi rischiari la memoria sul mio impegno a cercare di mettere insieme tutti i partiti a Morra, per collaborare meglio alla ricostruzione del paese distrutto dal terremoto. Se leggete i miei articoli potete seguire passo passo i lavori di ricostruzione del paese e i problemi che sono stati risolti, così come l'interesse degli emigrati che con le loro feste misero insieme gli emigrati morresi di tutti i partiti e diventarono un polo d'unione anche per i morresi residenti, che arrivavano in bus per festeggiare insieme a noi. Ricordo lo stupore dell' Avv. Francesco De Rogatis di Torino che vedendo alla nostra festa di Aesch tanti morresi emigrati e residenti a Morra, esclamò: "Ma Morra è qui, non è a Morra".

 

L'IMPEGNO DI GERARDINO DI PIETRO PER L'UNIONE E LA COESIONE DELLA COMUNITA' MORRESE:

Recentemente, sul suo sito www.morreseemigrato.ch, Gerardino Din Pietro ha pubblicato numerose lettere e svariati attestati di stima inerenti la meritoria attività portata avanti per oltre un trentennio con la Gazzetta dei Morresi Emigrati:

"Di tutta questa riconoscenza per quello che ho fatto per Morra c'è rimasta la suscettibilità ritardata come il "Me Too" di alcuni, che al contrario del Sindaco regnante quando c'erano loro che mi lodava, si sono scagliati contro di me dopo quasi trenta anni che io scrissi quello cose che oggi ho riproposto in qualche occasione.Da queste lettere potete notare che ho operato sempre per unire la gente, ma nella giustizia. Non c'è unione che duri se non c'è la giustizia. C'è gente a Morra che non si è accorta che, da quando hanno qualcuno accanto, vengono indotti a mettersi contro l'uno contro l'altro. Ricordo il detto evangelico: L'albero buono lo riconoscete dai frutti.Se sono buoni è buono, se sono cattivi è un albero cattivo.Mons. Chiusano disse che la Gazzetta è un opera meritoria, perché unisce, e tutte le cose che uniscono sono gradite a Dio".

 

Randagismo notturno e annessi schiamazzi da diverse sere in Rione S. Antuono - Area 3.

 

 

Nel tardo pomeriggio di SABATO 20 OTTOBRE, presso il Centro Congressi di Cadempino, nei dintorni di Lugano, torna la tradizionale FESTA ANNUALE D'AUTUNNO DELLA SEZIONE TICINO DELL'A.M.E. (Associazione Morresi Emigrati).

Ad allietare la serata saranno i SEPPUCCIO JUNIOR.

Oltre alla musica, anche la gastronomia sarà nostrana con la possibilità, per i partecipanti, di degustare pietanze tipiche della cucina morrese.

Foto 1

 

Anche l'ex Sindaco ed attuale consigliere comunale GERARDO CAPOZZA in campo per l'organizzazione di una lista autonoma da candidare alle elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale di Avellino, in programma il prossimo 31 ottobre.

http://www.orticalab.it/Provinciali-il-derby-Palmieri

 

http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/libri/2018/10/08/cottarelli-tra-vincitori-de-sanctis_f17e5927-924d-4d56-a0c2-6bef3812bec5.html

 

https://agenparl.eu/fwd-premio-de-sanctis-roma-ottobre/

 

http://www.irpinia24.it/wp/blog/2018/10/08/morra-de-sanctis-studenti-realizzano-borsa-in-tessuto-per-conservare-il-pane/

 

http://www.irpiniafocus.it/dai-territori/morra-de-sanctis/19199-morra-de-sanctis-i-ragazzi-del-criscuoli-al-lavoro-con-l-artista-salvatore-caruso

 

https://www.anteprima24.it/avellino/progetto-discipulus-artigianato/

 

http://www.orticalab.it/Una-borsa-in-tessuto-per

 

http://www.tusinatinitaly.it/articolo/dai-comuni/8/una-borsa-in-tessuto-per-conservare-il-pane-un-progetto-della-scuola-criscuoli-e-confartigianato/30522

 

http://www.irpiniareport.it/articolo/attualita/2/una-borsa-per-il-pane-realizzata-dagli-studenti-di-morra-de-sanctis-con-salvatore-caruso/30626

 

http://www.irpinia24.it/wp/blog/2018/10/09/una-luce-per-amdos-liniziativa-contro-il-tumore-al-seno/

 

http://www.orticalab.it/Il-13-ottobre-2018-concerto-di

 

https://www.avellinotoday.it/eventi/banco-alimentare-concerto-conservatorio-cimarosa.html

 

http://www.irpinianews.it/banco-alimentare-al-cimarosa-gli-effetti-collaterali/

 

https://www.nuovairpinia.it/2018/10/08/concerto-di-solidarieta-per-il-banco-alimentare/

 

http://www.irpinia24.it/wp/blog/2018/10/08/avellino-ricordando-pino-tordiglione/

 

https://avellino.zon.it/pino-tordiglione-regista-bonito/

 

https://www.edilportale.com/news/2018/10/normativa/resto-al-sud-il-governo-pensa-di-estenderlo-ai-professionisti_66223_15.html

 

 

VISITA AL CAMPO DI CONCENTRAMENTO NAZISTA DI MAUTHAUSEN KLM[1]

 Molti anni fa andai a trovare i miei parenti in Austria, e mio cognato Franz ci portò a visitare il Campo Di Concentramento Nazista di Mauthausen. In questo campo di concentramento passarono più di centomila persone, per lo più ebrei, ma anche altra gente invisa al regime nazista. In quel campo furono uccisi anche molti italiani che sono ricordati con le foto affisse al muro in una sala.

Nel campo ci sono ancora le baracche, dove vivevano i prigionieri, le docce dalle quali non usciva acqua ma gas, dove portavano i prigionieri che credevano di fare la doccia, ma erano uccisi dal gas che fuorusciva dai tubi dell’acqua. Ci sono anche i monumenti fatti erigere dalle Nazioni in ricordo dei loro connazionali morti in quel campo e c’è anche una chiesetta per le funzioni religiose.

La prima cosa che mi colpì dopo essere entrato, era un rialzo del terreno a destra di fronte alle baracche da dove si sentiva un odore di cadavere. In quel luogo mettevano i cadaveri dei morti che non finivano nei forni crematori. Camminando più avanti si vede una ripida scala con gli scalini formati di grosse pietre malferme. Quella scala porta alle cave delle pietre e ogni mattina i prigionieri erano condotti al lavoro e spesso, così solo per gioco, qualche soldato spingeva qualcuno di quelli che scendeva davanti a lui che con effetto domino faceva rotolare giù dalla scala anche gli altri. Per quella lunga scala salivano e scendevano su giù portando sulle spalle grosse pietre, nonostante la spossatezza causata anche dalla scarsa alimentazione e dalla fatica.

Un altro divertimento era stato escogitato dai soldati tedeschi che presenziavano il campo, si divertivano a spingere i prigionieri giù dalla rupe dove scavavano le pietre, perciò quella rupe era chiamata la rupe dei “Fallschirmspringer” (la rupe dei paracadutisti).

Vie metto alcune foto che ho ricavato dalle diapositive che feci nel campo.

La recinzione del Campo

La chiesa

I forni crematori dove bruciano i cadaveri

 

Il luogo delle esecuzioni

Le docce, invece dell’acqua usciva il gas

Questo sistema di tubi portava il gas nel locale, dove attendevano le persone nude che credevano di dover fare la doccia.

 

Su questa pietra facevano gli esperimenti sulle persone vive.

Disegno fatto sulla pelle umana

Le foto dei prigionieri italiani morti nel campo di concentramento

 

Disegni fatti dai prigionieri nel campo

 

La scala della morte

Scusate se ho dovuta illuminarla in due modi differenti, lla lapide è una sola

Questo è il monumento ungherese ai propri morti

Un altro monumento ricordo

Il monumento ungherese

Un altro ricordo

Non mi è possibile dopo tanti anni ricordare cosa c’è scritto su questa lapide.

Una ciminiera per il fumo causato dalla cremazione dei cadaveri

Dalla sommità di questa cava di pietre buttavano giù i prigionieri che lasciavano per terra morire lentamente. C’è la lettera di una contadina a comando tedesco del campo dove è scritto che lei ha il suo terreno proprio di fronte e non può più sopportare di vedere quelle persone morire lentamente tra atroci sofferenze e chiede che gli venga dato il colpo di grazia dopo averli precipitati nella cava.

Il fondo della cava dove terminavano la loro vita tra atroci sofferenze i prigionieri precipitati dall'alto della cava.

Questa rupe i tedeschi la chiamavano la rupe dei paracadutisti

 

 

 

 

Le celle.

Una baracca

Agli italiani che hanno qui sofferto

Il crematorio

Vedete quell'anellino sulla stanga in primo piano? Seriviva per passare il laccio per strangolare i prigionieri

 

 


 

[1] Konzentrazion Lager Mauthausen

 

 

 

 

 

 

29 Agosto

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Condivisione del post di Jonatasa Di Sabato:

Ma non vi sembra strano che nessun giornale parli del terremoto interno all'#Ema con la "destituzione" dal trono reale di Otello #Natale? #MorraDeSanctis

 

Nella serata di domani GIOVEDI' 30 AGOSTO, alle ore 20:30, presso la Sala Consiliare del Comune, INCONTRO PUBBLICO APERTO A SINDACO ed ISTITUZIONI per DISCUTERE della ricostituzione della squadra di calcio di Morra.

Foto 9

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Post dal profilo Facebook di Pietro Gerardo Mariani:

Quando si pubblicano notizie, a maggior ragione se si riveste un ruolo istituzionale come il consigliere comunale, a prescindere se di maggioranza o di minoranza, è fondamentale per il rispetto che si deve ai cittadini, rappresentare le questioni in modo corretto e non fuorviante come ci ha abituato chi da tempo confonde la demagogia, le narrazioni fantasiose per "rinnovamento".

Il decreto dirigenziale n°1015 del 01-08-2018 (Burc n° 59 del 13-08-2018) avente ad oggetto Piano Triennale di edilizia scolastica (P.T.E.S.) della Regione Campania 2018/2020 nell'allegato "A" istanze ammissibili e candidabili riporta anche i lavori di ristrutturazione e adeguamento impiantistico dell'edificio scolastico “A. Moro” di Morra De Sanctis. La graduatoria degli interventi, come si evince dal decreto, è in funzione del livello di rischio sismico e non delle "negligenze" dell'Amministrazione Comunale che ancora una volta ha dimostrato di saper cogliere le opportunità offerte dai bandi europei, visto che l'intervento proposto è inserito nel piano triennale dell'edilizia scolastica, per garantire il miglioramento della sicurezza di quanti negli anni frequenteranno la scuola di Morra.

Foto 10

 

http://www.irpinia24.it/wp/blog/2018/08/29/contributi-regionali-per-la-promozione-culturale-anno-2018-avviso-per-enti-e-associazioni/

- Notizia che potrebbe interessare molte associazioni con sede a Morra -

 

http://www.irpiniapost.it/i-numeri-dello-sponz-fest-la-settimana-dei-25mila/

 

http://www.corriereirpinia.it/2018/08/29/sponz-fest-capossela-grande-successo-per-questa-edizione/

 

https://www.subito.it/bambini-giocattoli/culletta-neonato-a-avellino-263416332.htm

 

https://www.subito.it/bambini-giocattoli/box-bambino-avellino-263417156.htm

 

 

Post dal profilo Facebook di Giuseppe Marra:

Dea Madre

Foto 6

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Testi sul De Sanctis

Foto 7 e 8

 

27 Agosto

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Anche Morra tra i comuni in cui la scossa sarebbe stata avvertita poco prima della mezzanotte di ieri Domenica 26 Agosto.

https://www.ottopagine.it/av/attualita/164813/due-scosse-di-terremoto-nella-notte-la-terra-trema-in-irpinia.shtml

 

Amarcord

Condivisione del post di Delio Ambrosecchia:

La statua di San Rocco a terra in occasione della ristrutturazione della guglia negli anni ’80.

Foto 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Post dal profilo Facebook di Rinnovamento Morrese:

Il Gruppo consiliare di "Rinnovamento Morrese" :Segnala importante bando di finanza agevolata per Imprese Femminili.

CAMPANIA: FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO PER IMPRENDITORIA FEMMINILE.

Care amiche,

vi segnalo il bando per l’implementazione di prodotti e servizi nell’industria della cultura e del turismo di Regione Campania. Oltre a stimolare le iniziative promosse dalle imprese aggregate (consorzi, contratti di rete, ecc.), incentiva la nascita di start-up al femminile nei settori dell’industria culturale, dello spettacolo e delle arti visive, del cinema, della moda, del design, dell'intrattenimento culturale e del turismo sul territorio regionale.

Ecco tutte le info: http://www.campaniaeuropa.it/

 

Post dal profilo Facebook di Toni Iermano:

Performance desanctisiana

"Si stava allegri, e si faceva il chiasso, correndo per l'orto, e l'inverno riempiendo di allegria i sottani di casa": F. De Sanctis, 'La Giovinezza'.

Momenti della vivace rappresentazione di "Un viaggio elettorale" realizzata dagli ottimi giovani della Pro Loco di Morra De Sanctis la sera del 24 agosto nell'ambito della Estate Desanctisiana.

Cartella 1

                

 

 

Post dal profilo Facebook di Un viaggio sentimentale nei luoghi di Francesco De Sanctis:

Alcuni scatti del 24 agosto 2018.

Ringraziamo quanti hanno partecipato allo spettacolo e tutti i bambini che come sempre sono stati super bravi!

Cartella 2

   

 

Post dal profilo Facebook di Gerardo Alessandro Capozza:

Giovedì 30 serata karaoke accompagnata da risotto con gorgonzola rucola e melone bianco offerto dalla casa.

 

https://www.jammway.it/item/sagra-del-baccala-a-morra-de-sanctis/

 

http://cnt.rm.ingv.it/event/20507781

 

https://www.irpinianotizia.it/terremoto-irpinia-due-scosse-ravvicinate-nella-notte-epicentro-a-caposele/

 

https://www.focus.it/cultura/storia/migranti-storia-emigrazione-italiana

 

Aforisma desanctisiano:

«Lo spirito settario perdura ancora nelle abitudini italiane, trasfuso come un virus nel sangue della Nazione. Manca in Italia un assetto sociale ben equilibrato; così che la società è abbandonata a un rimescolìo confuso e vario, facendoci difetto le qualità fondamentali dei popoli grandi: ”La disciplina, il lavoro, il dovere, il carattere”    

 

LA FESTA DI SAN ROCCO DEI NOSTRI EMIGRATI IN U.S.A.:

Nella giornata di ieri DOMENICA 12 AGOSTO, a Greenwich (U.SA.) i nostri concittadini emigrati in U.S.A. hanno rinnovato la propria devozione nei confronti del Patrono San Rocco con la tradizionale processione.

Condivisione delle foto dal profilo Facebook di Peter Covello.

Cartella 5

https://www.greenwichtime.com/local/article/Saint-Roch-is-honored-with-109th-annual-procession-13150234.php

 

http://www.irpiniapost.it/provincia-di-avellino-oltre-14-milioni-di-euro-per-strade-scuole-e-ambiente/

Post dal profilo Facebook di Rinnovamento Morrese:

cartella 1 

 

Immagini di cartoline di Morra, la maggior parte di esse sono state pubblicate nel libro di F. Grippo, “La chiesa dei SS. Pietro e Paolo”, del 2005.

Cartella 3 

 

Nel tardo pomeriggio di ieri Mercoledì 11 Luglio, il Vescovo Mons. Pasquale Cascio ha raggiunto il Villaggio Olimpia di Ascea Marina (Salerno) per presiedere la TRADIZIONALE CELEBRAZIONE EUCARISTICA con i vacanzieri morresi e dei paesi limitrofi che hanno aderito all'iniziativa della SETTIMANA al MARE che terminerà Domenica prossima 15 Luglio.

Cartella 1 

 

Immagini da Instagram:

Cartella 2 

  

Oggi GIOVEDI' 5 LUGLIO divertente escursione per i ragazzini della Ludoteca Estiva Insieme si può presso il PARCO AVVENTURA MONTEVERGINE in Ospedaletto (AV).

Cartella 1