HOME

 

HOME

Disclaimer

Dedicata a F. De Sanctis

Biblioteca elettronica

Deutsche Bücher

Archivio

Antiquarium

Articoli

Storia

Dialetto Morrese

Gazzette 1983-2013

Poesie

Quadri

Quadri astratti

Altirpinia  

Amministrazione Comunale Morra

Statuto Società Mutuo Soccorso U.S.A. 1912

Foto gite AME

 

Foto Cerimonia consegna casa De Sanctis restaurata ai discendenti

 

Foto feste AME

 

Film

 

Diverse Foto

 

Biografia di Gerardo Di Pietro

 

COMUNICAZIONI DELLE ASSOCIAZIONI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

HOME

IL GAZZETTINO

***

 

 

 

http://video.repubblica.it/edizione/napoli/l-emozione-dei-treni-storici-in-irpinia-oltre-3500-passeggeri-in-tre-giorni/283596/284207

Film di RAI3 su Morra De Sanctis girato il 25-3-2017 Cliccare

27 marzo

Post di Antonio Giugliano nel gruppo Facebook della Pro Loco Morra de Sanctis:

Per chi non avesse potuto seguire la cerimonia al Senato per il bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis in diretta su Rai 3 di oggi pomeriggio.

http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-1e2eb477-2e34-4820-aad1-603b8d791804.html

 

- Altri due link dove è possibile vedere la manifestazione tenutosi al Senato -

http://www.raiplay.it/video/2017/03/Francesco-De-Sanctis---Un-Viaggio-Lungo-200-Anni-f54e7376-abd6-440c-8bb9-2a63533853c9.html

 

https://www.youtube.com/watch?v=3ko0-xS5Y6E

 

Comitato bicentenario Francesco De Sanctis, Presidente On. Dr. Giuseppe Gargani (membri e iniziative) cliccare per leggere

 

 

 

Provincia di Avellino

Il Presidente

 

 

 

 

Nel libro: Lettere di Sant'Alfonso Maria dei Liguori, dalla traduzione in inglese, nella lettera n. 115 da Ciorani, 7 febbraio 1750, troviamo le righe seguenti da me tradotte in italiano:

 

Sono d'accordo con la tua Reverenza per quanto riguarda i giovani uomini di Morra; sarà molto difficile indurre il vescovo accettare i patrimoni presentati; egli può dare la stessa risposta che ha dato nel caso di Niccolò. Adesso, non appena i patrimoni sono stabiliti e

 

G. DI PIETRO (Gazzetta): "FRANCESCO DE SANCTIS PRIMO MORRESE EMIGRATO IN SVIZZERA. OPPORTUNO RICORDARNE L' ESILIO ZURIGHESE CON UNA TARGA DA APPORRE IN CALCE AL MONUMENTO O IN UNA DELLE AIUOLE DEL PARCO DEGLI EMIGRATI, RECENTEMENTE INAUGURATO".

 

https://www.subito.it/veicoli-commerciali/aratro-2-bt-serie-e-trivomero-avellino-228171941.htm

 

http://www.occhiodiavellino.it/tari-assistenza-gratuita-rimborso/

 

http://www.lavocedimaruggio.it/wp/venerdi-1-dicembre-2017-liceo-de-sanctis-galileo-manduriacelebrazioni-bicentenario-della-nascita-francesco-de-sanctis.html

Foto 5

 

 

Caro picchio rosso, io credo di sapere chi sei. Lasciamo stare le polemiche e cerchiamo di promuovere insieme qualcosa di utile per Morra.

Io ho proposto di costruire a Morra il Cenotafio per il De Sanctis. In questo anno si è tanto parlato del nostro critico e patriota, sono stati detti fiumi di parole, ma di tutto quello che è stato detto fra un anno nessuno ricorderà niente. Semplice, perché la maggioranza del popolo non ha studiato e non potrà capire tutte quelle discussioni accademiche. Il Cenotafio per De Sanctis lo ricorderebbe per sempre perché è una cosa concreta, che tutti potranno vedere. Dirò di più, si potrebbero mettere alle pareti delle lapidi, o targhe, o quadri con le frasi più importanti scritte dal De Sanctis. Si potrebbe girare un film della sua vita e proiettarlo quando vengono visitatori da altri paesi. Io son sicuro che, realizzando un'opera del genere, si attirerebbero molti visitatori a Morra anche in futuro. Si potrebbe utilizzare la ex chiesa in piazza, ma anche qualche locale del palazzo Molinari o del castello.

credo che l'idea sia valida.

 

 

 

 

15 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Alle 17:30 di oggi Mercoledì 15 Novembre, a Mercogliano, comune alle porte della città di Avellino, presso il Centro Sociale Campanello, PRESENTAZIONE dell'ultimo saggio del prof. TONI IERMANO, intitolato "Francesco de Sanctis. Scienza del vivente e politica della prassi".

Tra i vari interventi, anche quello del Sindaco di Morra Dott. Pietro Mariani, fortemente impegnato nelle celebrazioni del bicentenario della nascita del nostro celebre ed illustre concittadino.

http://www.irpinianews.it/mercogliano-lab-ricorda-de-sanctis-con-il-libro-di-toni-iermano/

 

Nella mattinata di ieri Martedì 14 Novembre, presso l'Istituto Alberghiero Vanvitelli di Lioni, ha avuto luogo un incontro tra gli alunni delle classi quinte e rappresentanti di aziende, giovani imprenditori e delegati irpini di Slow Food, la nota organizzazione no-profit impegnata a livello internazionale nella tutela del cibo.

Tra gli interventi vi è stato anche quello di GERARDO DI PIETRO, giovane consigliere del Comune di Morra che si è soffermato sulle attività poste in essere dal CONSORZIO PER LA PRODUZIONE DEL GRANO ribattezzato SENATORE CAPPELLI, nato nel 2012 e costituito da ben 28 agricoltori altirpini.

http://www.irpiniapost.it/slow-food-a-lioni-conoscere-i-prodotti-irpini-primo-passo-verso-la-promozione/

 

Post e foto dal profilo Facebook di Concetta Pagnotta:

Un buongiorno autunnale presso Morra De Sanctis

Foto 3

 

https://www.ottopagine.it/av/cronaca/141890/terremoto-tutti-fuori-simulazione-tra-crolli-e-fughe-di-gas.shtml

 

http://www.avellinotoday.it/cronaca/vigili-del-fuoco-esercitazione-evento-sismico-incendio-condotta-metano.html

 

http://www.tusinatinitaly.it/articolo/dai-comuni/8/morra-de-sanctis-esercitazione-dei-vigili-del-fuoco-all-ema/28039

 

http://irpiniaoggi.it/cronaca-in-irpinia/terremoto-ed-incendio-ad-condotta-metano-esercitazione-morra-de-sanctis/

 

http://www.tgnewstv.it/2017/11/15/morra-de-sanctis-av-vigili-del-fuoco-avellino-esercitazione-riguardante-evento-sismico-lincendio-condotta-del-metano/

 

http://www.irpiniafocus.it/attualita/16659-simulazione-di-terremoto-maxi-esercitazione-dei-vigili-del-fuoco

 

http://www.orticalab.it/Esercitazione-Sismica-all-Ema-di

 

http://www.occhiodiavellino.it/ema-morra-esercitazione-pratica/

 

https://avellino.zon.it/vigili-del-fuoco-di-avellino/

 

http://www.irpiniapost.it/anti-incendio-e-terremoto-esercitazione-alla-ema-di-morra/

 

http://www.irpinia24.it/wp/blog/2017/11/15/morra-pericolo-sisma-ed-incendio-esercitazione-con-i-vigili-del-fuoco/

 

https://www.youtube.com/watch?v=R69nG4jY3fc

- Morra de Sanctis, terremoto e incendio: la maxi esercitazione dei Vigili del Fuoco -

 

14 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

https://www.youtube.com/watch?v=csrcmPefqMY&feature=share

- Conza della Campania, sequestrato un km di Ofantina -

 

Nel pomeriggio di domani Mercoledì 15 Novembre, a partire dalle ore 17:00, a Napoli, presso il Complesso Monumentale di San Severo a Pedino, in via Duomo n.286, CONVEGNO SU DE SANCTIS organizzato dall'Assessorato alla Cultura della Città di Napoli.

 

IL 22 NOVEMBRE, A MORRA, PRESSO LA BIBLIOTECA DELL'EDIFICIO SCOLASTICO, CONVEGNO SU DE SANCTIS CON I CONTRIBUTI DEL PROF. IERMANO, DELL'ON. BIANCO E DEL PROF. TESSITORE:

Nella mattinata di Mercoledì 22 Novembre, a partire dalle ore 10:00, a Morra, presso la Biblioteca del Plesso Scolastico "Aldo Moro" in via Settembrini, CONVEGNO su "La lezione di Francesco de Sanctis" organizzato dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario in collaborazione con il Comune di Morra e con l'Istituto Comprensivo "Vittorio Criscuoli" di Sant'Angelo cui da qualche anno afferiscono le scuole di Morra. In apertura dei lavori vi saranno i saluti del DOTT. PIETRO MARIANI, Sindaco, di Morra, del Dott. GERARDO CAPOZZA, consigliere comunale nonchè Capo Ufficio del Cerimoniale di Stato, Araldica e Onorificenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Segretario-Tesoriere del Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario della nascita di de Sanctis e del Prof. NICOLA TRUNFIO, Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo Criscuoli. Seguiranno gli interventi del prof. TONI IERMANO, cittadino onorario di Morra, cultore del de Sanctis, Docente di Letteratura Italiana presso l'Università di Cassino nonchè Presidente del Comitato Scientifico del Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario della nascita di de Sanctis e dell'on. prof. GERARDO BIANCO, Presidente del predetto Comitato. In conclusione, vi sarà la "lectio magistralis" del prof. FULVIO TESSITORE, filosofo e storico di fama nazionale, ex rettore dell'Università "Federico II" di Napoli, anche lui cittadino onorario della nostra Morra. La manifestazione vedrà la partecipazione degli alunni delle classi terze delle scuole medie di Morra, Rocca, Sant'Angelo, Guardia e Torella, oltre a quella di tutti i cittadini interessati che sono vivamente invitati a prendervi parte.

Foto 1

 

VENERDI' 1° DICEMBRE SEMINARIO DESANCTISIANO NEL LICEO A LUI DEDICATO IN MANDURIA (TARANTO):

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ANNUNCI DI VENDITA INSERITI DA CITTADINI MORRESI SUL NOTO PORTALE SUBITO.IT:

https://www.subito.it/…/aratro-2-bt-serie-e-trivomero-avell…

 

https://www.subito.it/…/ford-focus-1-serie-2013-avellino-22…

 

 

VENERDI' 8 E SABATO 9 DICEMBRE IL CELEBRE CIRCO NELLY ORFEI IN SCENA NELLA ZONA INDUSTRIALE DI MORRA:

Dopo il grande successo riscosso lo scorso anno, Venerdì 8 e Sabato 9 Dicembre, torna il CIRCO NELLY ORFEI presso la zona industriale, nelle adiacenze dello stabilimento E.M.A..

Non è un caso che ad organizzare l'evento sia proprio il gruppo POEMA.

4 il numero totale degli spettacoli che avranno luogo nelle due giornate, la mattina alle ore 11:00 e il pomeriggio alle ore 17:00.

Foto 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTE DI GERARDINO DI PIETRO (Gazzetta) SULL'ORIGINE E SULLA POLIVALENZA DEL TERMINE MORRA:

(dal sito www.morreseemigrato.ch):

 

"Qui devo precisare che io non ho trovato solo il Mumin "Morra", ma da molto anni cerco in internet notizie su "Morra". Negli ultimi tempi ne ho trovate parecchie, tra donazioni di preti, compravendite di case, permessi per fare una fiera in settembre, e come vedete anche da un libro in inglese nella lettera di Sant'Alfonso Maria dei Liguori che s'interessa di due morresi che forse volevano entrare in seminario oppure farsi monaci. Queste notizie le invio a Celestino Grassi, il nostro storico morrese. Ma vi prego di ricordare che trovai io la vita di padre Andrea da Morra Irpino, al quale il nostro paese ora ha dedicato anche una strada. Ho trovato anchio un altro Morra, paese che si trova in Olanda, così come uno che si trova in alta Italia da con confondere con "La Morra". Nella ricerca sul nome "Morra" a parte i nomi "Morra" che sono in Italia, anche quelli del passato, ho trovato il nome Morra a partire dall'anno 400 dopo Cristo. Specialmente nell'Oriente sono documentati diversi Morra sia come persone che come località. Noi arriviamo con la Famiglia Morra ritornando alle origini fino ad Arrigo Morra che era gran Giustiziere dell'Imperatore Federico II che abitava in Sicilia. Si ritiene che Arrigo abbia preso il nome De Morra dal feudo e Castello di Morra di sua proprietà, ma la domanda è: Come si chiamava il padre di Arrigo? Si chiamava anche lui De Morra oppure no? Non si sa fino ad ora. Non potrebbe essere che De Morra non derivi dal paese Morra e che il cognome Morra derivi semplicemente da una famiglia antica dei Morra, come per esempio i Di Pietro, i Di Paola il nome dei quali deriva da un capostipite che si chiamava Pietro e un altro che si chiamava Paolo? Infatti Lorenzo dei Medici non prese il cognome da una città che si chiamava Medici che non esiste, ma dalla sua famiglia che era la famiglia dei Medici a Firenze. Come dicevo: il nome Di Morra è documentato sin dal 400 dopo Cristo, e in quel tempo e durante i secoli prima del 1100 quel nome 
"Di Morra" è ancora documentato diverse volte sia per le persone che per alcune località molto lontane da noi in Oriente. Perciò non vi fissate sul Mumin "Morra", che io ho messo per curiosità, ma, benché derivi da racconti svedesi e finnici, ha anche origini orientali. Allargate un po' le vostre ricerche, non vi fissate solo sull'ultimo millennio. Sarebbe interessante trovare se il padre di Arrigo de Morra si chiamasse anche De Morra.

GERARDO DI PIETRO".

 

Nella mattinata di oggi Martedì 14 Novembre, presso l'Auditorium della Scuola Primaria di Sant'Angelo dei Lombardi, ha avuto luogo la cerimonia di premiazione del concorso "UN POSTER PER LA PACE" indetto dal LIONS CLUB MORRA DE SANCTIS ALTA IRPINIA e dall'Istituto Comprensivo "Vittorio Criscuoli" e destinato agli alunni delle scuole secondarie di primo grado (scuole medie) di Sant'Angelo, Torella, Guardia, Morra e Rocca afferenti alla predetta istituzione scolastica unitamente alle scuole dell'infanzia e alle scuole primarie site nei comuni innanzi citati.

Al Dott. Angelo Gallicchio, nuovo presidente del Lions Club Morra de Sanctis Alta Irpinia, nel congratularci per l'ennesima lodevole iniziativa, rinnoviamo l'invito ad organizzare qualche manifestazione anche nel nostro paese, di cui l'associazione reca il nome.

 

UFFICIALE L'IMPEGNO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI NAPOLI PER IL RESTAURO, LA VALORIZZAZIONE E LA VIDEOSORVEGLIANZA DELLE TOMBE DI DE SANCTIS E MANCINI.

TRA LE INIZIATIVE ANCHE UN CONVEGNO IL PROSSIMO 4 DICEMBRE:

Nella mattinata di ieri Lunedì 13 Novembre, a Napoli, presso la sede del Comune c\o Palazzo San Giacomo, la Dott.ssa Alessandra Sardu, Assessore con delega alle Politiche dei Cimiteri partenopei, ha incontrato una folta delegazione, capeggiata dal parlamentare Angelo D'Agostino e annoverante tra i propri membri anche il Sindaco di Morra Dr. Pietro Mariani, per discutere dello stato di abbandono e degrado delle tombe di Francesco de Sanctis e Pasquale Stanislao Mancini, nel Cimitero Monumentale di Poggioreale.Durante l'incontro, la rappresentante della giunta De Magistris ha annunciato che a breve sarà dato mandato al preposto ufficio tecnico comunale per l'elaborazione di un progetto finalizzato non solo al semplice restauro dei sepolcri che ospitano le spoglie mortali dei due figli illustri della nostra terra ma anche all'installazione di un sistema di videosorveglianza diretto a prevenire eventuali atti vandalici.Inoltre, su organizzazione del Comune di Napoli, oltre a quello dedicato solamente a de Sanctis e in programma domani Mercoledì 15 Novembre, nel pomeriggio di Lunedì 4 Dicembre, a partire dalle ore 15:00, presso la Sala Giunta della sede del Comune di Napoli allocata nel Palazzo San Giacomo, avrà luogo un altro importante convegno dedicato alle figure del de Sanctis e del Mancini, nel corso del quale saranno presentate ufficialmente le iniziative predisposte per ridare decoro e dignità alle tombe dei due illustri personaggi. La seguente foto si riferisce al vertice di ieri ed è tratta dal profilo Facebook del dott. Norberto Vitale, direttore delle emittenti televisive Telenostra e Primativvù che con un apposito reportage hanno denunciato per prime lo stato di abbandono e degrado delle tombe di de Sanctis e Mancini.

https://www.expartibus.it/ass-sardu-alle-celebrazioni-de-sanctis-mancini/

http://www.irpinianews.it/de-sanctis-e-mancini-dagostino-incontra-assessore-al-comune-di-napoli/

http://www.irpinia24.it/wp/blog/2017/11/13/de-sanctis-e-mancini-dagostino-incontra-lassessore-alla-cultura-di-napoli/

https://www.corriereirpinia.it/2017/11/14/de-sanctis-e-mancini-dagostino-cerca-una-soluzione-per-le-tombe/

http://www.anteprima24.it/avellino/tombe-desanctis-mancini/

https://www.youtube.com/watch?v=tKy6BMgE6Gc&feature=share

https://www.youtube.com/watch?v=kNTiGEv7sPk

 

Venerdì scorso 10 Novembre, in Flumeri, si è svolta la 12^ edizione del Premio "Irpino dell'Anno".

Alla cerimonia è intervenuto anche il Sindaco di Morra Dott. Pietro Mariani che ha ritirato una targa commemorativa del Bicentenario della nascita di Francesco de Sanctis.

 

http://www.irpinia24.it/wp/blog/2017/11/14/sbrescia-mercogliano-lab-rende-doveroso-omaggio-alla-memoria-di-francesco-de-sanctis/

 

http://www.irpiniapost.it/slow-food-a-lioni-conoscere-i-prodotti-irpini-primo-passo-verso-la-promozione/

 

13 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

GIOVEDI' POMERIGGIO ULTIMA MESSA DI DON RINO DA PARROCO DI GUARDIA. DA ORA SARA' PARROCO SOLO DI MORRA: Dopo oltre 10 anni, Don Rino Morra si accinge a lasciare le redini della comunita' cattolica di Guardia Lombardi per dedicarsi a tempo pieno all'incarico di Parroco della nostra Morra che ricopre invece dal 2009, conciliando finora gli impegni nei due paesi. Nel pomeriggio di giovedi' prossimo 16 Novembre, alle ore 17:00, Don Rino, da qualche anno abitante presso la Canonica di Morra insieme alla madre, celebrera' la sua ultima Messa da Parroco di Guardia presso la locale Chiesa Madre. Al suo posto subentrerà Don Pasquale Riccio, finora Parroco in Calitri ed originario come Don Rino del comune di Sturno.

FELICITAZIONI ALLA PARROCCHIA DI MORRA CHE FINALMENTE HA DI NUOVO UN PARROCO STABILE SOLAMENTE PER LA NOSTRA PARROCCHIA. AUGURI ANCHE A DON RINO CHE, COME IO SO, GIÀ DA QUANDO FU ORDINATO SACERDOTE CI TENEVA AD ESSERE PARROCO DI MORRA, FORSE ANCHE PER IL SUO COGNOME. (Gerardino)

 

Grande successo per La Sagra delle Sagre che da Venerdi' a Domenica ha mobilitato oltre 50.000 visitatori nella vicina Sant'Angelo.

http://www.irpinianews.it/grande-successo-per-la-sagra-delle-sagre/

 

LA PROPOSTA DI GERARDO.DI PIETRO (Gazzetta): "ESSENDO UTOPISTICO ED IMPOSSIBILE TRASFERIRE A MORRA IL CORPO, UN'OTTIMA IDEA SAREBBE REALIZZARE, NELL'EX CHIESA IN PIAZZA, UN "CENOTAFIO", OSSIA UNA TOMBA VUOTA CON SOPRA UN BUSTO DI DE SANCTIS, PROPRIO COM'E' STATO FATTO A FIRENZE IN MEMORIA DI DANTE ALIGHIERI, SEPOLTO A RAVENNA": Dal sito www.morreseemigrato.ch il post integrale di Gerardino Di Pietro inerente la proposta di realizzare un CENOTAFIO (tomba vuota, senza corpo) in memoria di Francesco de Sanctis nell'ex Chiesa Parrocchiale, in Piazza de Sanctis: "Invece di perdere tempo a battere il tamburo per allarmare la gente contro persone che vogliono veramente bene al nostro paese, che l'hanno sempre dimostrato e lo dimostrano ancora, voglio darvi ancora un consiglio gratuito: ho sentito che si parlava di portare a Morra la tomba del de Sanctis, cosa impossibile, io ho pensato di fare quello che fece Firenze con la tomba di Dante Alighieri. la tomba del poeta è a Ravenna, dove morì, ma a Firenze c'è il "cenotafio", che è una tomba vuota che ricorda il grande poeta. A Morra si potrebbe fare il cenotafio di de Sanctis, una bella tomba con il suo busto nell'ex Chiesa in piazza. Morra è il paese natale di de Sanctis e un monumento del genere non sarebbe fuori posto. Che ne dite? si potrebbe anche aiutare il Comune per le spese necessarie con una colletta. Io credo che neanche la buon'anima di Don Siro sarebbe stato contro visto che quella ex Chiesa non serve a niente perché c'è la canonica. Gerardo Di Pietro".

 

LA DURA REPLICA DI GERARDINO DI PIETRO (Gazzetta) A "IL PICCHIO ROSSO": "E' VERITA' E NON PETTEGOLEZZO CHE MORRA NON HA OTTENUTO BENEFICI DALL'ATTIVITA' POLITICA DI DE SANCTIS E DALLA FERROVIA AVELLINO-ROCCHETTA. NON BISOGNA SOLAMENTE CELEBRARE IL PASSATO MA ANCHE OVVIARE AGLI ERRORI DA ESSO EREDITATI, COME LA SCELTA DI NON COSTRUIRE LE CASETTE PER ANZIANI E DI DESTINARE I PROVENTI DEL CONCERTO DI LUCIANO PAVAROTTI ALLA REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO MASTODONTICO ED INUTILE QUALE IL CENTRO POLIFUNZIONALE" (dal sito www.morresemigrato.ch): "Allarmi!!! Allarmi!!! Morra è in pericolo!!! Mi sembra di essere ritornato 74 anni indietro quando le forze oscurantiste cercavano di mettere a tacere quelli che dicevano la verità con la scusa di voler fare il bene per Morra e causarono tanti guai prima di tutto a loro stessi e purtroppo anche per il paese. Io credo che dire la verità sulla stazione e sul treno, dire la verità sulla civilta' che non ha portato il treno ma i sindaci che si sono succeduti nel dopoguerra, dire la verità sul fatto che de Sanctis non abbia mai fatto niente volontariamente per morra significa dire la verità alla gente per smentire pietose bugie di comodo. de Sanctis ha già fatto molto per la cultura e per l'italia, e questo è un vanto per Morra, questo dovrebbe bastare per onorarlo, non inventando cose che non ha fatto. Stringetevi l'uno all'altro, compagni di viaggio. Quando io penso a Morra, vedo ancora oggi 4 miliardi e mezzo buttati per niente e 120 milioni che non servono più, questa è utopia. Se Pavarotti che cantò per Morra fosse ancora vivo lo pregherei di chiedere ai responsabili il perché invece di fare le casette per anziani, come avevano promesso, fecero un edificio inutile con una piazzetta per il teatro o riunioni dove non c'è l'acustica e dove se qualcuno parla senza un microfono nessuno sente niente. E' allora che i cittadini avrebbero dovuto unirsi e pensare se il bene del paese fossero le casette per anziani, come avevano detto gli emigrati, oppure un edificio mastodontico ora inservibile. Per quello che mi riguarda l'amministrazione che c'è ora mi piace, fa quello che può. forse non piace ad altri, ma io esprimo solo la mia opinione, o siamo tornati al fascismo o al comunismo dove tutti dovevano dire la stessa cosa pena di essere internati in un isola o in Siberia? E' una cosa grave dedicare il proprio tempo a battere il tamburo per allarmare la gente contro persone che vogliono veramente bene al nostro paese, che l'hanno sempre dimostrato e lo dimostrano ancora A proposito: perché questo uccello rosso che scrive ha paura di mettere il suo nome? Non sapevo che adesso in Italia bisogna scrivere in clandestinità per paura della censura? Non mi risulta che sia stata approvata una legge in questo senso. Vedete come faccio io, ogni cosa che scrivo metto sotto il mio nome, può piacere o no quello che dico, ma chi legge sa almeno che chi l'ha scritto non è un uccello qualsiasi, ma una persona con nome e cognome.

GERARDO DI PIETRO".

 

Dopo la circolare di qualche giorno fa con cui il Ministero che ha chiarito che la TARI (Tassa sui Rifiuti) deve essere pagata solo in relazione ai metri quadrati delle abitazioni e non anche per le pertinenze, in ragione della presunzione secondo cui la pertinenza non produce rifiuti, invitiamo vivamente i cittadini morresi e quelli residenti altrove ma titolari di immobili nel nostro paese, a rivolgersi a professionisti del settore per avere maggiore chiarezza e verificare se sussistano gli estremi per un'azione di rimborso finalizzate al recupero di eventuali somme non dovute e corrisposte col pagamento delle bollette, qualora anche il Comune di Morra sia incorso nell'errore di includere la quota relativa alle pertinenze nelle somme rivendicate nei confronti dei propri contribuenti.

http://www.occhiodiavellino.it/tari-assistenza-gratuita-rimborso/

 

La nostra solidarieta' alla Direzione Scolastica e agli alunni dell'Istituto Comprensivo "Vittorio Criscuoli" per l'ingente furto di danaro, pc e tablet avvenuto qualche notte fa presso la sede centrale in Sant'Angelo dei Lombardi. Un fatto grave che tocca anche i bambini e i ragazzini frequentanti la scuola dell'infanzia, la scuola primaria e la scuola media di Morra, da qualche anno, unitamente a quelle di Guardia, Rocca e Torella, aggregate all'Istituto Comprensivo di Sant'Angelo. E non a caso tra i tablet e i pc nuovi di zecca ed asportati, vi sono anche quelli destinati alle scuole di Morra. Il furto e' stato posto in essere da professionisti esperti e senza scrupolo che con destrezza hanno disattivato i sistemi d'allarme per poi utilizzare il vicino Cimitero di Sant'Angelo come base operativa. Stando alle indiscrezioni, i malviventi avrebbero forzato il cancello principale del Cimitero per parcheggiare il furgone su cui avrebbero caricato la refurtiva prelevata dalla scuola, trasportandola su carrucole rinvenute nel luogo sacro che ospita la dimora eterna dei defunti santangiolesi.

http://www.irpiniapost.it/santangelo-dei-lombardi-maxi-furto-a-scuola-cimitero-per-nascondersi/

 

Nel primo pomeriggio di Venerdi' scorso 10 Novembre, il Ministro per la Coesione Territoriale e per il Mezzogiorno CLAUDIO DE VINCENTI ha raggiunto la vicina Sant'Angelo dei Lombardi per prendere parte ad un convegno con gli alunni dell'Istituto di Istruzione Superiore (Secondaria di Secondo Grado) "Francesco de Sanctis".

http://www.irpiniapost.it/de-vincenti-anche-in-alta-irpinia-avete-diritto-a-lavoro-e-affetti/

11 novembre

Post dal profilo Facebook di Proloco Morra De Sanctis :

Anche quest'anno la Proloco presente con uno stand alla Sagra Delle Sagre a Sant'Angelo Dei Lombardi.

Quest'anno anche i manufatti creati da Michele Rainone per il bicentenario desanctisiano.

Foto 1, 2, 3 e 4

 

10 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

S. ANGELO IN FERMENTO PER LA SAGRA DELLE SAGRE!

Da oggi Venerdì 10 Novembre a dopodomani Domenica 12 Novembre, nel Centro Storico della vicina Sant'Angelo dei Lombardi, torna la rinomata SAGRA DELLE SAGRE (17^ edizione).

Musica, gastronomia, artigianato: questi e altri gli ingredienti della kermesse sapientemente organizzata dalla locale Pro-Loco e dal suo factotum Tony Lucido per dare visibilità alle eccellenze del territorio irpino ma anche delle province e delle regioni limitrofe. Anche quest'anno sono previsti migliaia di visitatori. In esposizione anche numerose attività commerciali e culturali morresi che da oggi a dopodomani stazioneranno con propri stand tra i vicoli del Centro Storico di Sant'Angelo. Non mancate!

 

Dal 5 al 12 Marzo 2018 Pellegrinaggio di 8 giorni in Terra Santa, tra Gerusalemme e dintorni, organizzato dall'Arcidiocesi di Sant'Angelo dei Lombardi.

L'importo della quota individuale di partecipazione è pari ad euro 1.330,00 e dovrà essere corrisposto entro il 30 Gennaio 2018.

Acconto di 330,00 da versare entro il prossimo 20 novembre.

Per ulteriori info o prenotazioni rivolgersi al nostro Parroco Don Rino Morra (n. 338-1494720) o al sig. Gerardo Cetta (348-1478977).

 

Tra i beneficiari dei fondi stanziati dalla Regione Campania nel 2016, al pari di quasi tutte le altre Pro-Loco della provincia di Avellino e delle altre province campane, c'è anche la Pro-Loco di Morra cui lo scorso anno è stato destinato un finanziamento pari ad euro 1.563,84.

http://www.occhiodisalerno.it/inchiesta-fondi-pioggia-sulle-pro-loco-dalla-regione-campania-tutti-nomi/

 

Ammonta a 40mila euro il finanziamento stanziato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali in favore del Comitato Nazionale per le celebrazioni del Bicentenario della nascita di Francesco de Sanctis.

https://agcult.it/2017/11/06/mibact-oltre-1-milione-euro/

 

INTERESSANTE ARTICOLO DEL DOTT. ARCHIDIO MARIANI SUI MORRESI CADUTI PER LA PATRIA NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE E NON ANCORA RICORDATI CON UNA LAPIDE-MONUMENTO.

CLICCATE SUL LINK PER VISUALIZZARLO:

http://www.morreseemigrato.ch/Biblioteca%20elettronica/Ricerche%20di%20Archidio%20Mariani.pdf

 

MERCOLEDI' POMERIGGIO CONVEGNO PER IL BICENTENARIO ORGANIZZATO DAL COMUNE DI NAPOLI:

Nel pomeriggio di Mercoledì prossimo 15 Novembre, a Napoli, a partire dalle ore 17:00, presso il Complesso Monumentale San Severo a Pedino sito in via Duomo, CONVEGNO SU DE SANCTIS organizzato dal Comune di Napoli.

 

CURIOSITA' - MORRA IL NOME DI UN LEGGENDARIO MOSTRO FINLANDESE-SVEDESE (dal sito www.morreseemigrato.ch di Gerardino Di Pietro):

"Nella mia ricerca su Morra in internet mi è capitato di trovare questo essere delle leggende svedesi-Finlandesi che viene nominato ‘Morra”,

C'è una tazza che vendono in internet e che ha impresso l’immagine di un Mumin che si chiama “Morra”, che è un essere leggendario di Svezia e Finlandia.

“Morra” è un essere freddo e solitario che raramente si vede in Mumintal (Valle dei Mumi) dove tutti hanno paura di lui. Tutto quello che tocca diventa ghiaccio e non parla mai con nessuno. Il corpo del ‘Morra’ non si vede, si vede solo la testa e due braccia con grandi brancheLa particolarità è che si chiami Morra. GERARDINO DI PIETRO".

Qui devo precisare che io non ho trovato solo il Mumin "Morra", ma da molto anni cerco in internet notizie su "Morra". negli ultimi tempi ne ho trovate parecchie, tra donazioni di preti, compravendite di case, permessi per fare una fiera in settembre, una donazione di una Morra per Santa Chiara a Napoli, una donazione fatta a Perna Morra per le sue nozze. Perna era la figlia di Enrico Morra, il testo è scritto in latino e come vedete anche da un libro in inglese nella lettera di Sant'Alfonso Maria dei Liguori s'interessa di due morresi che forse volevano entrare in seminario oppure farsi monaci. Queste notizie le invio a Celestino Grassi, il nostro storico morrese.

Ma vi prego di ricordare che trovai io la vita di padre Andrea da Morra Irpino, al quale il nostro paese ora ha dedicato anche una strada. Ho trovato anche io un altro Morra, paese che si trova in Olanda, così come uno che si trova in alta Italia da con confondere con "La Morra".

Io trovo alcune di queste informazioni anche nei libri in lingua tedesca, in francese, ma anche in latino, che io studiai moltissimi anni fa alla terza media, ma che ancora ricordo quel tanto che basta per capire quando si tratta di Morra. Anche in inglese, benché non l'abbia mai studiato, capisco alcune frasi che si riferiscono al nome Morra, per analogia delle parole con il tedesco, o con il latino. Quindi il mio campo di ricerca in internet è abbastanza più vasto di chi legge solo i libri in italiano. Quello del Mumin Morra era scritto in tedesco.

Nella ricerca sul nome "Morra" a parte i nomi "Morra" che sono in Italia, anche quelli del passato, ho trovato il nome Morra a partire dall'anno 400 dopo Cristo. Specialmente nell'Oriente sono documentati  diversi Morra sia come persone che come località. Noi arriviamo con la Famiglia Morra ritornando alle origini fino ad Arrigo Morra che era gran Giustiziere dell'Imperatore Federico II che abitava in Sicilia. Si ritiene che Arrigo abbia preso il nome De Morra dal feudo e Castello di Morra di suo proprietà, ma La domanda è: Come si chiamava il padre di Arrigo? Si chiamava anche lui De Morra oppure no? Non si sa fino ad ora. Non potrebbe essere che De Morra non derivi dal paese Morra e che il cognome Morra derivi semplicemente da una famiglia antica dei Morra, come per esempio i Di Pietro, i Di Paola il nome dei quali deriva da un capostipite che si chiamava Pietro e un altro che si chiamava Paolo? Infatti Lorenzo dei Medici non prese il cognome da una città che si chiamava Medici che non esiste, ma dalla sua famiglia che era la famiglia dei Medici a Firenze. Come dicevo: il nome  Di Morra è documentato sin dal 400 dopo Cristo, e in quel tempo e durante i secoli prima del 1100 quel nome  Di Morra è ancora documento diverse volte sia per le persone che per alcune località molto lontane da noi noi in Oriente. Perciò non vi fissate sul Mumin "Morra", che io ho messo per curiosità, benché derivi da racconti svedesi e finnici, ha anche origini orientali. Allargate un po' le vostre ricerche, non vi fissate solo sull'ultimo millennio. Sarebbe interessante trovare se il padre di Arrigo de Morra si chiamasse anche De Morra.

 

GERARDO DI PIETRO

 

Oggi Venerdì 10 Novembre ultimo giorno per presentare la richiesta per l'accesso per il RIMBORSO, TOTALE O PARZIALE, DELLE SPESE SOSTENUTE PER L'ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO A.S. 2016-2017. Requisito imprescindibile la titolarità di un reddito ISEE 2016 inferiore a euro 10.633,00.

 

Post dal profilo Facebook de Il Picchio Rosso Morar De Sanctis:

Chi danneggia il paese merita guerra!!!

Non correte dietro pettegolezzi… Non fidatevi della gente che accusa gratuitamente... se tenete al paese agite... Il paese ha bisogno di ognuno di voi!

Il paese non è chi vi ha dato un posto di lavoro... Il paese non è chi non ve l'ha dato...

Il paese è semplicemente il luogo in cui siete nati… Tutti!

E che sia centro, Cervino, Orcomone, Caputi, Selvapiana cambia poco, perché Morra ATTUALMENTE NON LO È, MA DEVE ESSERE UN TUTT'UNO! E allora, cari concittadini, svegliamoci e pensiamo al futuro della terra che ci ha dato i natali, torniamo a volerci bene e non a pensare male del prossimo sistematicamente! Non è un'utopia, una cosa impossibile... È fattibile! Il bene comune è questo!

http://avellino-calcio.it/irpinia-terra-personaggi-famosi

 

http://www.retesei.com/patto-sud-de-vincenti-produrra-nuova-buona-occupazione/

 

https://www.ildenaro.it/patto-sud-de-vincenti-produrra-nuova-buona-occupazione/

 

9 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

AVELLINO - LUTTO GEOM. FRANCESCO SPERDUTO (natio di Morra) DI ANNI 88. DOMANI MATTINA ALLE 10 I FUNERALI AD AVELLINO E LA SEPOLTURA NEL LOCALE CIMITERO: La scorsa notte, presso la Casa di Riposo di Chianche, paese della provincia di Avellino al confine con quella di Benevento, si è spento all'età di 88 anni il Geometra FRANCESCO SPERDUTO, classe 1929, morrese originario di contrada Selvapiana ma da decenni emigrato ad Avellino, FRATELLO maggiore del signor Michele, residente a Contrada Selvapiana e padre di Antonietta (sposata con Gerardo Zuccardi e titolare dell'omonima Macelleria gestita dalla figlia Rosanna) e di Pasquale (geometra presso lo Studio Tecnico Pierino Vitiello). I funerali avranno luogo ad Avellino nella mattinata di domani Venerdì 10 Novembre, alle ore 10:00, presso la Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Successivamente, la Salma verrà tumulata nel cimitero di Avellino. Il nostro cordoglio a tutta la famiglia del defunto, in particolare al fratello Michele, alla cognata, ai nipoti Antonietta e Pasquale Sperduto nonchè a Maria (coniugata con Francesco Pennella), Vito, Pasquale e Antonio Zuccardi (consigliere comunale) anche loro nipoti dell'estinto, fratello della loro defunta madre.

 

DA DOMANI VENERDI' 10 NOVEMBRE, FINO A DATA INDETERMINATA (se ci saranno piogge durerà per meno tempo) RIDUZIONE DELLA PRESSIONE IDRICA con correlata RIDUZIONE DELL'APPROVIGIONAMENTO DI ACQUA, PER I CITTADINI DI MORRA E DI GRAN PARTE DI TUTTI GLI ALTRI COMUNI DELL'ALTA IRPINIA (Andretta, Aquilonia, Bisaccia, Cairano, Calitri, Conza, Guardia, Lacedonia, Monteverde, Vallata) SERVITI DALL'ACQUEDOTTO PUGLIESE. Alla base della decisione, la reiterata siccità che ha cagionato una drastica riduzione delle fonti e della quantità di acqua disponibile per l'erogazione a favore di utenti e consumatori. Il disagio sarà avvertito soprattutto da coloro che abitano all'interno di condomini, in piani superiori al primo e che non usufruiscono di impianti domestici di autoclave, centralizzati o interni al proprio appartamento.

 

Nel pomeriggio di oggi Giovedì 9 Novembre, a Firenze, SEMINARIO SU DE SANCTIS E DANTE organizzato dalla Società Dantesca. Tra gli interventi anche quello del prof. Toni Iermano.

 

Nella parte finale la perfomance di Davide Di Pietro nei panni di Francesco de Sanctis.

www.webradiogiardino.com

 

http://www.tusinatinitaly.it/articolo/dai-comuni/8/emergenza-idrica-ridotta-la-pressione-idrica-in-alcuni-comuni-disagi-per-la-portata-dell-acqua/27989

 

http://www.occhiodiavellino.it/emergenza-acqua-alta-irpinia/

 

https://www.subito.it/auto/ford-focus-1-serie-2013-avellino-227804078.htm

 

http://www.irpinianews.it/wp-content/uploads/2017/11/invito-Irpino-dellAnno-2017.pdf

 

http://www.svimez.info/images/RAPPORTO/materiali2017/2017_11_07_linee_app_stat.pdf

 

 

8 novembre

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/34075

Foto 2

 

http://www.avellinotoday.it/cronaca/acquedotto-pugliese-ridotta-erogazione-idrica-comuni-irpini.html

 

http://www.primativvu.it/emergenza-idrica-irpinia-ridotta-lerogazione-idrica-nei-comuni-serviti-acquedotto-pugliese/

 

7 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

G. DI PIETRO (ex fondatore e direttore della Gazzetta Morresi Emigrati): "SUL NUOVO MONUMENTO PER I CADUTI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE ISCRIVERE ANCHE I NOMI, ALTRIMENTI INIZIATIVA SENZA SENSO":

Nei giorni scorsi, in occasione della ricorrenza del 4 Novembre, abbiamo evidenziato che l'Amministrazione comunale ha in cantiere di edificare un monumento ai caduti della Seconda Guerra Mondiale per colmare una lacuna che Morra ha in comune con pochi altri paesi nel resto d'Italia.

Sul punto, mediante le colonne del suo sito www.morreseemigrato.ch, è intervenuto anche Gerardino Di Pietro, di cui riportiamo integralmente la riflessione. Il fondatore dello storico periodico "La Gazzetta dei Morresi Emigrati" plaude all'iniziativa ma evidenzia la necessità di iscrivere i nomi dei caduti sul monumento:"Sarebbe una buona notizia, ma... mentre sulla facciata del municipio ci sono scritti i nomi dei caduti nella Grande Guerra, su questo monumento progettato ci saranno anche i nomi dei caduti durante la guerra 1939 - 1945? Probabilmente no. Questo monumento anonimo per quali altre guerre sarebbe se i morresi caduti in guerra sono solo quelli delle guerre 1915 - 18 e quelli del 1939 - 45? Durante questi anni ho avuto la sensazione che i morresi abbiano vergogna di scrivere il nome dei loro congiunti caduti durante l'ultima guerra. Chissà chi glielo ha messo in testa. Quei vostri congiunti morti non erano fascisti ma soldati italiani che difendevano l'onore dell'Italia con i loro atti di coraggio. Se la guerra era sbagliata non era colpa loro, ma di chi l'aveva dichiarata. Loro son morti facendo il loro dovere verso la Patria. Siatene fieri e non abbiate vergogna per questo. Oltretutto ci sono i resti di alcuni di quei morti che il comune di Morra ha creduto bene di accompagnare al cimitero con la bandiera. Pensate che quelli siano stati più eroi degli altri?".

 

 

A tal proposito vorrei ricordare, per la redazione dell’elenco definitivo dei caduti morresi nella Seconda Guerra Mondiale, che una valida base di partenza è il buon articolo, scritto da Archidio Mariani, “Caduti morresi nelle guerre mondiali”, nella raccoltaDiverse Ricerche”, consultabile all’indirizzo web: http://www.morreseemigrato.ch/Biblioteca%20elettronica/Ricerche%20di%20Archidio%20Mariani.pdf

Dove a un elenco delle persone decedute nella Grande Guerra, pubblicato nella “Gazzetta dei Morresi Emigrati” del dicembre 1995, p. 15, sono state aggiunte supplementari e interessanti informazioni.

Bisognerebbe solo consultare Commissariato Generale Onoranze Caduti in Guerra per avere le restanti notizie sui defunti soldati morresi -

 

GIOVEDI' POMERIGGIO, A FIRENZE, SEMINARIO SU DANTE E DE SANCTIS:

Nel pomeriggio di dopodomani Giovedì 9 Novembre, a Firenze, a partire dalle ore 15:00, presso il Palagio dell'Arte della Lana, SEMINARIO sul tema " La critica dantesca di Francesco de Sanctis" organizzato dalla Società Dantesca.

Aprirà i lavori il prof. Marcello Ciccuto, Presidente della predetta Società Dantesca che con la sua relazione precederà l'intervento del prof. Toni Iermano, Presidente del Comitato Scientifico del Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario nonchè cittadino onorario di Morra, seguito a sua volta da altri interventi, così indicati:

- 15.30 Marco Veglia, Introduzione al seminario;

- 16.00 Paolo Orvieto, Il Dante, solido e pellegrino, di De Sanctis;

- 16.30 Francesco Sberlati, L’idea di "nazione" in De Sanctis interprete di Dante;

- 17.30 Igor Candido, Il romanzo religioso-filosofico di Beatrice;

- 18.00 Angelo M. Mangini, Dal 'ridicolo' al 'sarcasmo'. De Sanctis e la comicità di Dante;

- 18.30 Mariano Pérez Carrasco, L'infernalizzazione del mondo. Sulla centralità dell'Inferno nella critica desanctisiana.

 

IL 20 NOVEMBRE, A NAPOLI, CONFERENZA SU DE SANCTIS DEL PROF. TESSITORE (altro cittadino onorario di Morra) PER L'INAUGURAZIONE DELL'ANNO ACCADEMICO DEL PRESTIGIOSO ISTITUTO ITALIANO PER GLI STUDI STORICI:

Lunedì 20 Novembre alle ore 16.30, a Napoli, presso Palazzo Filomarino, si terrà la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico 2017-2018 dell'Istituto italiano per gli studi storici.

Introdurrà il Presidente Natalino Irti, con la relazione del Segretario generale Marta Herling, il discorso sull'Associazione degli ex allievi di Carmela Decaro Bonella, la testimonianza del borsista Tiziano Torresi e la lectio magistralis del prof. Fulvio Tessitore (ex Rettore dell'Università Federico II di Napoli e cittadino onorario di Morra dal 2013) dal titolo "Francesco De Sanctis: la scienza e la vita".

 

In occasione del DiaDay, da Martedì prossimo 14 Novembre a Lunedì 20 Novembre, presso la Farmacia dei Dottori Alberto e Giovanni Del Pozzo in via Matteotti, MISURAZIONE GRATUITA DELLA GLICEMIA per tutti i cittadini interessati al controllo di tale valore.

https://www.youtube.com/watch?v=eh5n3qgupVY&feature=youtu.be

 

Sul portale ebay IN VENDITA cartoline di MORRA e lettera autografa desanctisiana:

https://www.ebay.it/…/Morra-De-Sanctis-Avelli…/322857498810…

 

https://www.ebay.it/…/MORRA-DE-SANCTIS-AVELLI…/142559906750…

https://www.ebay.it/…/FRANCESCO-DE-SANCTIS-MO…/162732524022…

 

Evento desanctisiano svoltosi a Gesualdo lo scorso 23 agosto. https://www.youtube.com/watch?v=3frzK5YZN

 

Piccola nota sull’esilio calabrese di Francesco De Sanctis

http://www.dirittodicronaca.it/rubriche/il-giacinto-azzurro-di-persefone/item/26651-piccola-nota-sull-esilio-calabrese-di-francesco-de-sanctis

 

Dal sito subito.it vari annunci commerciali di cittadini morresi:

https://www.subito.it/…/freelander-ii-sd4-s-avellino-226978…

https://www.subito.it/…/gomme-termiche-215-65-16-avellino-2…

https://www.subito.it/…/205-50-17-hankook-avellino-22635342…

https://www.subito.it/…/fiat-iveco-643n-avellino-226698457.…

 

Post dal profilo Facebook di Jonatas Di Sabato:

Avete ascoltato la puntata di Web Radio Giardino dedicata al #WebRadioFestival? Per chi se la fosse persa qui sotto trova il link con la registrazione. Nella parte finale c'è anche la parte sulla nostra gita a #MorradeSanctis. Vorrei ringraziare Davide Di Pietro per la performance teatrale. A presto su www.webradiogiardino.com

 

http://www.irpiniapost.it/svimez-lindustria-fa-crescere-la-campania/

 

http://www.lastampa.it/2017/11/07/italia/cronache/continua-la-fuga-di-cervelli-dal-sud-in-anni-bruciati-miliardi-di-euro-rz5En34OCmKVpJxgcKqoYN/pagina.html

 

6 novembre

https://agcult.it/2017/11/06/mibact-oltre-1-milione-euro/

 - 40mila euro Comitato nazionale per il bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis -

 

http://www.occhiodisalerno.it/inchiesta-fondi-pioggia-sulle-pro-loco-dalla-regione-campania-tutti-nomi/

- Ammontano a 600mila euro i fondi della Regione Campania che le Pro Loco si sono divisi relativamente all’annualità 2016. Con decreto dirigenziale numero 181 del 6 dicembre 2016, Regione Campania ha adottato gli elenchi delle Pro Loco che sono state ammesse al contributo previsto dalla Legge regionale numero 18 del 2014.

ASSOCIAZIONE PRO LOCO MORRA DE SANCTIS MORRA DE SANCTIS € 1.563,84 -

 

Post dal profilo Facebook di Gerardo Cetta:

Arcidiocesi di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia

Ufficio pastorale Tempo Libero, Turismo e Sport, Pellegrinaggi

Pellegrinaggio Diocesano" In Terra Santa con la Bibbia in mano"Dal 5 al 12 Marzo 2018 - 8 giorni aereo + bus

Il vangelo di Marco anticamente era destinato a coloro che, dopo un primo incontro con l'esperienza di Gesù risorto, volevano intraprendere un cammino per entrare a pieno titolo nella comunità ecclesiale. È un vangelo particolarmente adatto ai nostri tempi, in cui siamo invitati a riscoprire il nucleo centrale della nostra fede: la gioia del vangelo per rinascere a vita nuova. Ri-scoprire la novità del vangelo significa aiutare i giovani (ai quali il papa invita la Chiesa a rivolgersi nei prossimi anni) a trovare la loro collocazione nel mondo. Per far questo,dice papa Francesco, occorre «imparare lo stile di Gesù, che passa nei luoghi della vita quotidiana, si ferma senza fretta e, guardando i fratelli con misericordia, li conduce all’incontro con Dio Padre» (dal Documento preparatorio del Sinodo dei vescovi)

Programma

1° giorno, NAPOLI / TEL AVIV / BETLEMME

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto concordato; disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Tel Aviv. Arrivo e proseguimento per Betlemme. Sistemazione in albergo o casa religiosa, cena e pernottamento.

2° giorno, QUMRAN / MAR MORTO / QAS EL YAHUD / BETLEMME

Dopo la prima colazione, costeggiando la via del Mar Morto raggiungeremo il sito archeologico di Qumran. Proseguimento per Qasr El Yahud, sul Giordano, luogo che ricorda il Battesimo ricevuto da Gesù per mano di Giovanni Battista. Al termine trasferimento al Mar Morto, bagno e pranzo.

Rientro a Betlemme per la visita alla Basilica della Natività: è stato l’evangelista Luca a narrare la nascita di Gesù in una grotta, e la venerazione di questo luogo ha origini antichissime. Visita alle grotte sotto la chiesa di Santa Caterina, a quella di San Girolamo e a quella dei Santi Innocenti.

3° giorno, GERICO / TABOR / NAZARETH

Dopo la prima colazione, passando per la valle del Giordano, faremo una tappa a Gerico. Partenza per il Monte Tabor, la cui perfetta forma conica ha contribuito a creare la fama di monte sacro. Nel 348 fu Cirillo di Gerusalemme ad identificarlo come luogo dell’episodio della Trasfigurazione.

Dopo il pranzo, trasferimento e visita alla città di Nazareth, dominata dalla massiccia basilica dell’Annunciazione, visibile da qualsiasi punto della città e costruita sull’antica planimetria della chiesa crociata. Visita al Museo francescano, alla chiesa di San Giuseppe e alla sua grotta, che a partire dal XVII sec. è stata identificata come la bottega di Giuseppe.

4° giorno, IL LAGO DI TIBERIADE

Dopo la prima colazione, partenza per il Lago di Tiberiade, che nel Nuovo Testamento ha un ruolo molto importante: qui e soprattutto lungo la riva nord, sorgono numerose località in cui fu attivo Gesù, che fece di Cafarnao, un semplice villaggio di pescatori, il centro del suo ministero in Galilea, mentre i suoi primi e principali discepoli provenivano da Betsaida. Sosta in località Tabgha area identificata dai pellegrini come legata all’episodio della Moltiplicazione dei Pani e dei pesci (Mc 6,30) e del Primato di Pietro (Gv 21). In tempo utile salperemo in battello per raggiungere l’altra sponda del Lago, in località En Gev, per il pranzo. Nel pomeriggio raggiungeremo prima il sito archeologico di Korazin, la città che fu condannata da Gesù insieme a Cafarnao per la sua mancanza di fede, e successivamente la collina dove avvenne il discorso sul monte, le Beatitudini.

5° giorno, AKKO ( San Giovanni d' Acri)/ MONTE CARMELO

Dopo la prima colazione, trasferimento ad Akko (San Giovanni d’Acri) per la visita alla cittadella Crociata. Pranzo e trasferimento al Santuario del Monte Carmelo, eretto in memoria di Elia. Arrivo e sistemazione allo Stella Maris, cena e pernottamento.

6° giorno, CESAREA / MT. ULIVI

Dopo la prima colazione, trasferimento a Cesarea per la visita al sito archeologico. In tempo utile salita a Gerusalemme dal Monte degli Ulivi, prima sosta a Betfage, per ricordare l’ingresso messianico di Gesù (Mc 11,1): nei pressi di una terrazza panoramica godremo di una meravigliosa vista sulla città vecchia. Raggiungeremo a piedi la chiesa del Pater Noster, costruita sui resti della basilica costantiniana di Eleona, il Dominus Flevit, dove ricorderemo il pianto di Gesù davanti alla città di Gerusalemme, la Grotta dell’Arresto, la Tomba della Madonna e la Basilica del Getzemani. Sistemazione in albergo o casa religiosa, cena e pernottamento.

7° giorno, GERUSALEMME: MONTE SION via Dolorosa

Rileggiamo il racconto della passione e risurrezione di Gesù, secondo il racconto dell’evangelista Marco lungo i santuari del Monte Sion. Partiremo dal Cenacolino (francescano), proseguiremo al Cenacolo, la sala dell’ultima cena di Gesù, e termineremo le visite alla Chiesa di S. Pietro in Gallicantu.

Dopo il pranzo, come antichi pellegrini, percorreremo la via Dolorosa, partendo dalla Porta dei Leoni e attraversando il quartiere arabo, visiteremo la chiesa di S. Anna e la Piscina Probatica. Da qui faremo alcune soste lungo la “Via Crucis di Gesù”: alla Chiesa della Flagellazione e al Museo Francescano; alla 7° e alla 9° stazione (dove si trova il patriarcato copto); al Monastero Russo dedicato a S. Alessandro Nevski, dove si trova una soglia che, a parere di alcuni archeologi, può essere messa in relazione con l’antica porta delle Mura di Gerusalemme che Gesù ha varcato per salire al Calvario. Finalmente raggiungeremo la Basilica del Santo Sepolcro (detta dell’Anastasis) per una visita dettagliata di tutte le sue cappelle, che ospitano le tante chiese d’oriente che nei secoli hanno vi costruito i propri altari: armeni, copti, greci, i latini e siriani.

8° giorno, GERUSALEMME / EMMAUS / TEL AVIV / NAPOLI

Dopo la prima colazione partenza per Emmaus Nicopolis. In coincidenza con i propri voli trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per l’Italia.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 1.330,00

Acconto all'atto della prenotazione entro il 20 Novembre 2017 €. 330,00

La quota comprende:

• Volo di linea ALITALIA da Napoli scalo Roma/ Tel Aviv/Roma-Napoli incluso il bagaglio da stiva ed 1 bagaglio a mano ed incluse tasse aeroportuali,

• Bus GT a disposizione per l'intero tour da/a Tel Aviv (inclusi trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto),

• Sistemazione in hotel "Case Nove " in camere doppie con servizi privati,

• Trattamento di pensione completa dal pranzo del 1° giorno alla 1ª colazione del 8° giorno,

• Assistenza di guida locale in italiano per tutto il tour,

• Biglietti di ingresso visite mance obbligatorie €. 35,00 a persona

• Assicurazione medico-bagaglio, auricolari

• Pedaggi autostradali, parcheggi, IVA,

• Trasferimento da/a Sant’Angelo dei Lombardi-NAPOLI (Capodichino)

• Integrazione alla copertura assicurativa fino a € 50.000,00....................€. 10,00

La quota non comprende:

• Ingressi non indicati, facchinaggi, assicurazione annullamento, extra di ogni genere.

Supplementi:

• Camera singola………........................€ 290,00

• E' possibile stipulare una polizza contro la penalità di annullamento al momento dell'iscrizione, versando il premio di €. 86,25 insieme all'acconto.

• Assicurazione per integrazione spese mediche:

• Integrazione alla copertura assicurativa fino a € 150.000,00..................€.37,00

Penalità per cancellazioni effettuate (per chi non effettua l'assicurazione al momento dell’iscrizione):

• fino al 31° giorno dalla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 25% dell’intera quota di partecipazione (tasse escluse)

• dal 30° al 21° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa), sarà trattenuta una penale del 35% della quota di partecipazione (tasse escluse)

• dal 20° al 10° giorno (incluso), rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuta una penale del 60% della quota di partecipazione (tasse escluse)

• dal 9° giorno al 3° giorno (incluso) rispetto alla data di partenza (esclusa) sarà trattenuto il 75% della quota di partecipazione(tasse escluse)

• Nessun rimborso per cancellazioni effettuate dal 2°gg (48 ORE PRIMA) al giorno di partenza (tasse escluse)

DOCUMENTI

Ai cittadini italiani (adulti e minori) è richiesto il passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro.

Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annuale del passaporto ordinario.

Attenzione: Non è previsto alcun rimborso per chi si presentasse alla partenza con un documento scaduto o non valido.

Si consiglia di far riferimento alla questura per ulteriori informazioni. È obbligatorio portare con sé durante tutto il pellegrinaggio/tour il passaporto ed è consigliabile conservarne una fotocopia in valigia.

Avvertenze: Le prenotazioni vengono accettate entro il 20 Novembre 2017 con l'acconto di €. 330,00. Il Saldo entro il 30 Gennaio 2018. Il viaggio sarà effettuato se si raggiunge la quota di 35 persone.

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a:

don Rino Morra (338.1494720) oppure Gerardo Cetta (348.1478977)

Foto 1

 

 

4 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Stasera secondo e ultimo appuntamento con CINEMA AL CASTELLO presso Casa Molinari.

 

4 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

MORRA - LUTTO CAPUTO CARMINUCCIA VEDOVA CAPUTO, DI ANNI 89. DOMANI POMERIGGIO ALLE ORE 15.00 I FUNERALI: Nella mattinata di oggi Sabato 4 Novembre, presso la sua abitazione, si è spenta all’età di 89 anni la signora CARMINUCCIA CAPUTO vedova Caputo, classe 1928, residente in c.da Caputi, MAMMA di Rosina coniugata con Agostino Caputo, entrambi emigrati per lungo tempo in Ticino e da pochi anni ritornati a Morra per assistere i rispettivi anziani genitori. I funerali saranno celebrati nel pomeriggio di domani Domenica 5 Novembre, alle ore 15:00, presso la Chiesa Madre. Le condoglianze saranno ricevute al CIMITERO. Il nostro cordoglio alla famiglia Caputo, in particolare alla figlia Rosina, al genero Agostino Caputo e al nipote Alessandro.

(Ad Agostino e famiglia le mie più sincere condoglianze, Gerardo Di Pietro)

 

STASERA E DOMANI SERA, A PARTIRE DALLE 20:30, PRESSO CASA MOLINARI, CINEMA AL CASTELLO CON PROIEZIONE DI DUE CORTOMETRAGGI E UN FILM IN OGNI SERATA. INGRESSO GRATUITO.

 

LIETI EVENTI: Auguri alla giovane JERY MARIANI, figlia di Nunziante e Tiziana Caputo, residente in contrada Orcomone, che oggi Sabato 4 Novembre festeggia il 18^ compleanno.

 

Oggi Sabato 4 Novembre GIORNATA DELL'UNITA' NAZIONALE. Un pensiero a tutti i morresi caduti nel lottare per la propria patria, in particolare a quelli periti nella Seconda Guerra Mondiale e a distanza di oltre 70 anni non ancora ricordati con una lapide o un monumento che, tuttavia, l'attuale Amministrazione avrebbe intenzione di realizzare e collocare nei pressi dell'ex Chiesa Parrocchiale e della Canonica, nello slargo al momento occupato dai cassonetti dell'immondizia.

Sarebbe una buona notizia, ma... mentre sulla facciata del municipio ci sono scritti i nomi dei caduti nella Grande Guerra, su questo monumento progettato ci saranno anche i nomi dei caduti durante la guerra 1939 - 1945?

Probabilmente no. Questo monumento anonimo per quali altre guerre sarebbe se i morresi caduti in guerra sono solo quelli delle guerre 1915 - 18 e quelli del 1939 - 45?

Durante questi anni ho avuto la sensazione che i morresi abbiano vergogna di scrivere il nome dei loro congiunti caduti durante l'ultima guerra. Chissà chi glie lo ha messo in testa. Quei vostri congiunti morti non erano fascisti, ma soldati italiani che difendevano l'onore dell'Italia con i loro atti di coraggio. Se la guerra era sbagliata non era colpa loro, ma di chi l'aveva dichiarata. Loro son morti facendo il loro dovere verso la Patria. Siatene fieri e non abbiate vergogna per questo. Oltretutto ci sono i resti di alcuni di quei morti che il comune di Morra ha creduto bene di accompagnare al cimitero con la bandiera. Pensate che quelli siano stati più eroi degli altri?

 

Post di Francecso Pennella nel gruppo Facebook Proloco “Morra de Sanctis”:

Questa sera alle 21:15 a Palazzo Molinari nell'ambito del Napoli Film Festival. Ingresso gratuito.

https://www.youtube.com/watch?feature=youtu.be&v=vTzTZZbhQ3A&app=desktop

 

Post dal profilo Facebook dell’Istituto Italiano di Studi Storici:

Lunedì 20 Novembre alle ore 16.30, a Palazzo Filomarino, si terrà la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico 2017-2018 dell'Istituto italiano per gli studi storici.

Introduce il Presidente Natalino Irti, con la relazione del Segretario generale Marta Herling, il discorso sull'Associazione degli ex allievi di Carmela Decaro Bonella, la testimonianza del borsista Tiziano Torresi e la lectio magistralis del prof. Fulvio Tessitore dal titolo "Francesco De Sanctis: la scienza e la vita"

http://www.iiss.it/8101-2/

 

https://www.youtube.com/watch?v=HhipGuzD1nE

 

3 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Una vergogna escludere MORRA dalle fermate!

http://www.orticalab.it/Su-quei-binari-il-dna-dell-Alta

 

Domani Sabato 4 e dopodomani Domenica 5 Novembre, 4^ edizione di CINEMA AL CASTELLO con proiezione di film e cortometraggi presso Palazzo Molinari, a partire dalle ore 20:30. Ingresso gratuito. Organizzazione a cura dell'Associazione Napoli Film Festival col patrocinio dell'Amministrazione comunale e la collaborazione della Pro-Loco di Morra.

Foto 5

 

LIETI EVENTI - 80 ANNI:

Auguri al signor DONATO PENNELLA classe 1937, residente in contrada Orcomone, per gli 80 anni compiuti nei giorni scorsi.

 

A seguito dell'espletamento della relativa gara d'appalto avvenuto in data 24 ottobre, il Comune COMUNICA che il servizio di illuminazione votiva presso il Cimitero, per il periodo 1^ Novembre 2017-31 ottobre 2018, è stato affidato alla ditta ELEKTRA SANNIO con sede in Benevento, già concessionaria del predetto servizio negli anni scorsi, la cui offerta è stata ritenuta qualitativamente migliore rispetto a quelle presentate dalle altre ditte.

 

Con determina di qualche giorno fa, è stato stabilito l'affidamento in proroga, fino al prossimo 31 dicembre 2017, del Servizio di Trasporto Scolastico alle ditte Imbriano Saverio di Sant'Angelo dei Lombardi (per gli itinerari 1 e 3) e Caputo Rocco Angelo di Morra per l'itinerario 2, per l'importo complessivo di euro 13.530,00 (IVA inclusa, costo per ogni itinerario pari ad euro 4.100,00 + IVA).

 

DA OGGI A DOMENICA IL TRENO FARSA ROCCHETTA-MONTELLA CHE PASSA MA NON FERMA A MORRA:

Nel pomeriggio di oggi Venerdì 3 Novembre la prima corsa del treno Rocchetta-Montella, riattivato oggi, domani e domenica in occasione della Sagra della Castagna di Montella.

Nel ringraziare quanti si sono occupati della SCANDALOSA ED INGIUSTIFICATA ESCLUSIONE DI MORRA dalle fermate del treno che in ogni caso transiterà sui binari della stazione del nostro paese ma non vi sosterà, INVITIAMO i tanti giornalisti che oggi intervisteranno i tanti politici pronti a sfilare sulla passerella correlata all'evento, su tutti la Dott.ssa Rosetta D'Amelio, a DOMANDARE il perché dell'esclusione di Morra, paese del de Sanctis, di cui quest'anno ricorre il tanto decantato bicentenario.

http://www.irpinianews.it/treno-delle-castagne-damelio-riaperta-avellino-rocchetta-montella-impegno-rispettato-bonavitacola/

 

Convegno della Società Dantesca Italiana

La critica dantesca di Francesco De Sanctis

Giovedì 9 novembre dalle ore 15:00 alle ore 19:00

Via Arte Della Lana, 1 - 50123 Firenze

 

Programma

Marcello Ciccuto (Presidente della Società Dantesca Italiana)

Toni Iermano (Presidente del Comitato Scientifico Nazionale per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis)

Apertura dei lavori

 

15.30 Marco Veglia, Introduzione al seminario

16.00 Paolo Orvieto, Il Dante, solido e pellegrino, di De Sanctis

16.30 Francesco Sberlati, L'idea di "nazione" in De Sanctis interprete di Dante

17.30 Igor Candido, Il romanzo religioso-filosofico di Beatrice

18.00 Angelo M. Mangini, Dal 'ridicolo' al 'sarcasmo'. De Sanctis e la comicità di Dante

18.30 Mariano Pérez Carrasco, L'infernalizzazione del mondo. Sulla centralità dell'Inferno nella critica desanctisiana.

Foto 6

 

http://www.dirittodicronaca.it/rubriche/il-giacinto-azzurro-di-persefone/item/26651-piccola-nota-sull-esilio-calabrese-di-francesco-de-sanctis

 

https://www.youtube.com/watch?v=3frzK5YZNmw

Un viaggio elettorale tra politica e autobiografia - 23 agosto 2017

 

https://www.subito.it/auto/freelander-ii-sd4-s-avellino-226978619.htm

 

2 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

NAPOLI, LUTTO SCOGNAMIGLIO ANNA (suocera del dipendente comunale Ettore Sarni).

DOMANI SERA A MORRA, ALLE 18:30, MESSA IN SUFFRAGIO PRESSO LA CHIESA DI SAN ROCCO:

Nella giornata di ieri Mercoledì 1 Novembre, presso la sua abitazione di Napoli, si è spenta all'età di 86 anni la signora ANNA SCOGNAMIGLIO, MADRE di Loredana, residente da diversi anni a Morra in quanto coniugata con Ettore Sarni, impiegato comunale.

Domani Venerdì 3 Novembre, alle ore 18:30, una Santa Messa in suffragio dell'estinta sarà officiata a MORRA, presso la Chiesa di San Rocco.

Il nostro cordoglio alla signora Loredana, al marito Ettore Sarni e ai figli Giovanna e Matteo. (Aggiungo anche le mie condoglianze a tutti i congiunti. Gerardino)

 

AVELLINO - LUTTO ROTUNDO ROSA MARIA VED. COVINO, DI ANNI 93. DOMANI MATTINA ALLE 10:30 I FUNERALI AD AVELLINO.

ALLE 12:30-13:00 LA TUMULAZIONE NEL CIMITERO DI MORRA:

Nella tarda serata di ieri Mercoledì 1 Novembre, presso la sua abitazione in Avellino, dove era emigrata da decenni, si è spenta all'età di 93 anni la signora ROSA MARIA ROTUNDO (Rosina Pampanella) vedova COVINO ANTONIO ("Antonio Angilona", uno dei numerosi fratelli del padre dell'indimenticabile Vituccio), nata a Morra il 14 luglio 1924, MADRE di Luciano, Sandra e Gerardo (per tanti anni Fotografo con studio nella piazza di Morra), SORELLA del compianto falegname Minicuccio Rotundo. I funerali avranno luogo ad Avellino, nella mattinata di domani Venerdì 3 Novembre, alle ore 10:30, presso la Chiesa di Santa Maria delle Grazie in via Tuoro Cappuccini.Il corteo muoverà alle ore 10:00 dalla casa della defunta in contrada Sant'Eustachio. Al termine del rito religioso, la Salma proseguirà per il Cimitero di MORRA ove giungerà intorno alle ore 12:30-12:45 per la tumulazione. Le condoglianze saranno ricevute ad Avellino in CHIESA mentre a Morra al CIMITERO, all'arrivo del feretro. Il nostro cordoglio alla famiglia, in particolare ai figli Luciano, Sandra e Gerardo nonchè ai numerosi cognati e nipoti Covino e Rotundo residenti a Morra e dintorni.

 

Oggi Giovedì 2 Novembre giorno dedicato alla Commemorazione dei defunti. Per l'occasione Sante Messe sono previste in mattinata alle 11:30 e nel pomeriggio alle 18:00 presso la Cappella del Cimitero.

Un pensiero e una preghiera per i nostri cari che ci guardano da lassù.

 

http://www.orticalab.it/Il-turismo-in-Irpinia-non-esiste

 

1 novembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Venerdì 8 Dicembre Festa per i 35 anni del Bar Pizzeria Sport. Prenotazioni già aperte per la Cena Sociale al costo di 20 euro a persona.

Foto 1

 

Oggi Mercoledì 1 Novembre FESTIVITA' DI OGNISSANTI. Per l'occasione, alle 11:30, presso la Chiesa Madre, SOLENNE SANTA MESSA.

 

Già da qualche mese ha preso corpo la lodevole e meritoria iniziativa del CORO LITURGICO PARROCCHIALE promossa dal Dott. Antonio Mignone e dalla Sig.ra Angelica De Rosa quale motivo di aggregazione per uomini e donne morresi (ma anche di paesi limitrofi) animati da fede cattolica e passione per i canti sacri. Nonostante le numerose adesioni già riscosse, IL CORO, operativo in occasione delle liturgie domenicali e delle principali festività religiose, E' SEMPRE APERTO AI CITTADINI INTERESSATI A FARVI PARTE. Per l'iniziativa è stata anche creata una pagina Facebook denominata CORO LITURGICO MORRA DE SANCTIS e pronta a ricevere i vostri "mi piace". Da ricordare che l'attività del coro liturgico non si esaurisce nell’allietamento delle celebrazioni domenicali in quanto durante la settimana non mancano un paio di giorni dedicati a prove e incontri.

 

Nella serata di ieri Lunedì 31 Ottobre, in tutto il mondo, è stata celebrata la festa di HALLOWEEN ed anche il King Arthur Cafe' di Piazza de Sanctis si è adeguato alla ricorrenza con addobbi a tema inneggianti alla rinomata zucca.

Cartella 1

 

 

Articolo inerente il conferimento del Premio Internazionale "Padre Pio" al Dott. Gerardo Capozza. La foto sottostante riguarda proprio la cerimonia tenutasi sabato scorso presso il Palasport di Pietrelcina (Benevento).

http://www.irpinianews.it/allirpino-gerardo-capozza-il-premio-padre-pio-2017/

 

Le dichiarazioni del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca che annuncia interventi in merito allo stato di abbandono delle tombe di de Sanctis e Mancini nel Cimitero di Poggioreale a Napoli.

http://www.primativvu.it/caso-tombe-mancini-de-sanctis-de-luca-nostro-dovere-intervenire-porre-fine-al-degrado/

 

https://www.ebay.it/itm/Morra-De-Sanctis-Avellino-Panorama/322857498810?hash=item4b2bce78ba:g:JmAAAOSw-wJZ-N55

Foto 4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

https://www.ebay.it/itm/MORRA-DE-SANCTIS-AVELLINO-QUATTRO-VEDUTE-FPV-1959-BELLA/142559906750?hash=item21313b8bbe:g:FCcAAOSwUn9Z-MsJ

Foto 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

https://www.ebay.it/itm/FRANCESCO-DE-SANCTIS-MORRA-IRPINA-LETTERA-CON-AUTOGRAFO-AUTOGRPH-1880/162732524022?hash=item25e39d41f6:g:rnwAAOSwGPxZ-Pv-

Foto 2

 

 

29 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Dopo l'esportazione svizzera in occasione della Festa A.M.E. Ticino di sabato scorso, torna, nella mattinata di oggi Domenica 29 Ottobre, a partire dalle ore 9:30, presso Casa Molinari, l'esposizione dei manufatti artigianali dedicati al bicentenario della nascita di Francesco de Sanctis e realizzati da Michele Rainone ed Angelica De Rosa.

 

31 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

DOMANI SERA EVENTO DI OGNISSANTI ALL'HOTEL BELLA MORRA. NESSUN POSTO DISPONIBILE PER LA CENA KARAOKE, TUTTE ESAURITE LE PRENOTAZIONI. INGRESSO LIBERO, INVECE, PER IL DISCO DANCE PARTY IN PROGRAMMA A PARTIRE DALLE 22:30.

 

VILIPENDIO AL CIMITERO DI MORRA - DUE NOTTI FA, TRAFUGATE CIRCA 100 PIANTE DA TOMBE E CAPPELLE: E' una vigilia di Ognissanti e Commemorazione Defunti molto amara per la nostra comunità, profondamente scossa da un atto vandalico di disumana gravità. Due notti fa, tra domenica e lunedì, IGNOTI BALORDI si sono introdotti nel Cimitero Comunale (con ogni probabilità dall'ingresso secondario delimitato da un cancelletto agevolmente scavalcabile) ed hanno asportato circa 100 piante da tombe e cappelle private. Un ignobile oltraggio ai defunti morresi che ha destato notevole sconcerto anche perché posto in essere nell'imminenza del culto.

 

Sabato prossimo 4 Novembre, a Binnigen, nei dintorni di Basilea, tradizionale FESTA ANNUALE organizzata dall'A.M.E. Basilea.

 

Cliccando sul link troverete l'intervista al giovane consigliere comunale GERARDO DI PIETRO in merito allo SCANDALO di non far fermare il treno nella stazione di Morra in occasione della riattivazione della tratta ferroviaria Rocchetta-Montella nel prossimo fine settimana, da Venerdì 3 a Domenica 5 Novembre, in concomitanza con la Sagra della Castagna di Montella.

http://www.primativvu.it/riparte-treno-dellavellino-rocchetta-non-fermera-morra-paese-del-de-sanctis/

 

Post dal profilo Facebook di Itinerando l’Irpinia:

Da parte nostra...

Un grazie di cuore a tutta l'amministrazione comunale e alla cittadinanza di Morra De Sanctis, alle guide per la squisita ospitalità offerta a tutti noi, turisti itineranti desiderosi di scoprire gli angoli più belli della nostra Irpinia.

Grazie infinite! Ph. Loredana Colella

Cartella 1

 

Dalla minoranza comunale Rinnovamento Morrese

Foto 3, 4 e 5

 

http://www.irpinianews.it/allirpino-gerardo-capozza-il-premio-padre-pio-2017/

 

http://www.giornaledellirpinia.it/assegnato-al-dott-gerado-capozza-il-premio-internazionale-padre-pio-da-pietrelcina/

 

https://www.youtube.com/watch?v=fUFoj-X0OIM

 

https://www.subito.it/veicoli-commerciali/fiat-iveco-643n-avellino-226698457.htm

 

30 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Un grande in bocca al lupo alla famiglia Ambrosecchia del ristorante La Playa per la nuova imminente attività del Ristorante Pizzeria Terra Nostra che tra qualche settimana prenderà il via nei pressi dell'Hotel Zia Alfonsina, in via Marconi a Lioni. Già operativa e pronta a ricevere i vostri mi piace la pagina Facebook Terra Nostra Restaurant Pizzeria.

 

DAL COMUNE - PILLOLA N° 5, CONTENZIOSO CON LA TELECOM S.P.A.:

Con decreto del Sindaco di qualche giorno fa, è stato affidato all'Avv. Angelo Zuccardi l'INCARICO per l'ASSISTENZA LEGALE e la promozione dell'AZIONE DI OPPOSIZIONE avverso il Decreto ingiuntivo emesso qualche mese fa dal Tribunale di Avellino e statuente a carico del Comune di Morra il pagamento di una somma pari ad euro 46.818,00 oltre interessi e spese processuali, in accoglimento del ricorso proposto dalla Società "Telecom s.p.a." di Milano, costituitasi come creditrice nei confronti del Comune di Morra.

 

DAL COMUNE - PILLOLA N° 4:

Con decreto del Sindaco di qualche giorno fa, è stata stabilita la RICONFERMA, fino al 31 dicembre 2018, del Dott. VINCENZO GITTO, originario di Cassano Jonio (Cosenza) e residente in Apice (Benevento) quale MEDICO COMPETENTE del Comune di Morra, per il corrispettivo anno di euro 1.250,00.

 

DAL COMUNE - PILLOLA N° 3:

Con inspiegabile ritardo, visto che l'anno scolastico è cominciato da oltre un mese, il Comune ricorrerà a gara d'appalto per l'espletamento del Servizio di MENSA SCOLASTICA, soltanto a gennaio 2018.

Intanto, nelle more dell'espletamento, con determina di qualche giorno fa, è stato stabilito l'AFFIDAMENTO PROVVISORIO di predetto servizio, dal 23 ottobre al 31 dicembre 2017, alla "Intesa Società Cooperativa Sociale" con sede in Lioni, al costo di euro 3,80 oltre IVA, per singolo pasto, per l'importo complessivo di euro 5.300,00.

 

DAL COMUNE - PILLOLA N° 2:

Con delibera di qualche giorno fa, la Giunta ha stabilito un impegno di spesa a carico del bilancio comunale, pari ad euro 390, per l'acquisto di 200 buoni mensa da assegnare a minori appartenenti a nuclei familiari in difficoltà economica e impegnati negli studi nel corrente anno scolastico 2017-2018.

A disporre l'assegnazione gratuita dei ticket sarà l'assistente sociale del Consorzio dei Servizi Sociali Alta Irpinia.

 

DAL COMUNE - PILLOLA N.1:

Con due distinte delibere di qualche giorno fa, la Giunta ha approvato sia lo studio di fattibilità tecnica ed economica sia il progetto esecutivo redatto dall'U.T.C e finalizzato al Recupero e alla Riqualificazione di un'area a verde attrezzato e al Ripristino del percorso di collegamento tra Piazza Francesco de Sanctis e Piazza San Rocco, per l'importo di euro 499.991,00.

 

IL PUNTO SULLA RICOSTRUZIONE - APRILE 1989:

Dal sito www.morreseemigrato.ch un articolo di Gerardino Di Pietro in cui viene documentato lo stato della ricostruzione post-terremoto, nella primavera del 1989.

Gerardino ha annunciato che periodicamente pubblicherà altri suoi scritti inerenti la ricostruzione.

Quello che vi proponiamo è intitolato "Morra Luci ed Ombre" e risale all'Aprile 1989.

In quel periodo la ricostruzione era appena agli albori.

Il Castello era ancora un ammasso di macerie e si discuteva di "salvare" anche l'Orologio Comunale e la Chiesa della Congregazione, poi miseramente abbattuti.

-----------------------------------------------------------------------------------

"MORRA LUCI ED OMBRE"

da " La Gazzetta dei Morresi Emigrati - Aprile 1989"

-----------------------------------------------------------------------------------

"Quando arriviamo a Conza, ti faccio vedere il lago – dico a mia figlia Jolanda che ha insistito per accompagnarmi a Morra.

Intanto, nell’attesa di arrivare a Conza, scatta foto attraverso il finestrino del treno in corsa.

È innamorata della natura così com’è, senza aver subito l’intervento regolatore dell’uomo e in Svizzera è tutto regolato, tutto entra in uno schema, uomini e natura. Ammira l’Ofanto che si allarga e si restringe a piacimento come i piedi di un bambino scalzo, ed ecco che oltrepassiamo la stazione di Conza.

– Guarda – le dico, – quello è il lago –.

Mia figlia si volta – Quale lago? – mi chiede – quelle sono delle pozzanghere –.

Non posso darle torto.

Ancora un esempio di “Cattedrale nel deserto”, di sogni di un popolo trascurato da secoli che crede al benessere artificiale portato da altri, da chiunque venga da lontano, dall’America, da Milano, o da chissà dove, basta che porti qualcosa, basta che non dobbiamo fare noi.

Incapaci di utilizzare quello che la natura ci ha dato, sogniamo di importare cose che la natura ha dato ad altri e trascuriamo le nostre.

Intanto il “lago” non è ancora lago, ma in compenso sono andati via i miliardi spesi per realizzarlo e alla gente che abita a valle ha regalato una coltre di nebbia più spessa di prima.

L’aria ancora buona dei nostri monti invece è trascurata, quella è l’attrazione migliore per i turisti.

Ma da noi manca la mentalità creativa, dinamica.

Tutti parlano di “turismo”, ma si attende che i turisti vengano da soli.

Bisogna invece preparare alcune infrastrutture e, come ogni buon commerciante sa, preparare un piano di propaganda. Anche il mercato turistico bisogna conquistarselo, niente viene da niente.

Bisogna fare delle ricerche sugli eventuali vantaggi che Morra può offrire al turismo, farne una lista, poi analizzare a quali categorie di turisti potrebbero interessare le prerogative che offre il nostro paese e le sue campagne e iniziare una propaganda sistematica presso questi gruppi per presentare nel modo più attrattivo possibile quello che abbiamo da offrire.

E ancora una volta, come tutte le cose che interessano il nostro paese, questo è qualcosa che dobbiamo fare tutti.

Non bisogna peccare di presunzione e pensare di avere da soli in mano l’asso pigliatutto, l’idea assoluta da realizzare per dimostrare agli altri che grandi uomini siamo, ma sedersi insieme a tutti: partiti, artigiani, cittadini, emigrati ecc.

Perché solo in questo modo qualsiasi cosa che si decide sarà accettata dalla popolazione, altrimenti (i recenti esempi insegnano) rimarranno delle cose estranee, non sentite da tutti e quindi i conseguenti boicotti, ricorsi ed altre cose che qualcuno crede inspiegabili e che noi avevamo già previsto prima delle elezioni passate se non si seguiva una certa linea.

Oltrepassato il lago, lo sguardo si volge, automaticamente, dove dovrà apparire Morra sulla collina e, dopo una svolta, eccola là, “scucuzzata”, come scriveva una volta il dottor. Di Santo. Campanile e castello mancano e Morra appare senza testa e con il pelo arruffato.

Infatti, il castello di Morra ridotto a una rovina, non è stato liberato ancora dalle centinaia di tavole che appaiono fuori dalle pietre e che non abbelliscono certo il panorama, “scucuzzatu”, del paese.

Esistono in Italia moltissime rovine di castelli e rocche antiche che arricchiscono i paesaggi dove sorgono e sono spesso soggetto gradito di pittori e poeti, ma quelle rovine sono pulite, liberate cioè da tutti quegli ammassi di tavole e calcinacci che le rendono inagibili.

Una rovina del genere acquista una sua dignità ed è bella da vedere.

Quindi, a Morra bisognerebbe liberare il castello da tutte quelle cose inestetiche, conservare e rafforzare le mura esterne in modo che non siano pericolose per gli eventuali visitatori e lasciarle fino a quando sarà ricostruito il Palazzo così come sono ora, le rovine hanno sempre il loro fascino nascosto che a volta attira la gente più dei palazzi abitati, perché hanno un alone di mistero. Una volta fatto questo lavoro si potrebbero utilizzare come cornice per rappresentazioni teatrali di grande rilievo, come tragedie o cose del genere. Qui già vedo Enrico frugare rapidamente con la mente per cercare se, eventualmente... tra le sue tante conoscenze... non vi sia... per caso... qualcosa che si potrebbe utilizzare per organizzare qualche spettacolo in questo senso. Ma nel frattempo Enrico pensa anche alla croce plurisecolare che mi ha promesso di recuperare per Morra e di rimettere davanti alla casa Roina, dove è stata indisturbata per quattrocento anni. Ora l’emergenza del terremoto è passata e non vediamo più il motivo perché quella croce rimanga per terra, con le sue pietre abbandonate in un angolo che a guardarle ispirano tristezza per tanta trascuratezza per i monumenti lasciati dai nostri antenati. – C’è tanto ancora da fare e tu pensi alla Croce! – mi diceva qualcuno a Morra3.

Ma il Sindaco ed Enrico mi capiscono, stando alla bella prefazione fatta dall’uno nel libro sulla storia di Morra di Celestino Grassi e all’assidua ricerca archeologica effettuata dall’altro nelle nostre contrade che dimostrano l’amore di ambedue per la storia del nostro paese[1].

Il cimitero è venuto bello, ricostruita la cappella e fatti i vialoni a selciato, con pietre fatte venire dal Sud Tirolo, sono state strappate le sterpaglie e eliminate le tombe vuote.

Il Sindaco mi fa chiamare, da lui, trovo l’architetto che ha preparato il progetto per la piazzetta davanti al cimitero con il monumento alle vittime del terremoto che, ricordiamoci anche di questo, con la loro morte hanno contribuito molto a far entrare Morra nella fascia più ristretta dei paesi terremotati, cosa che ha permesso ai morresi di avere più soldi per la ricostruzione. L’architetto mi spiega il disegno che vi ho pubblicato in questa Gazzetta, forse ci vorrebbero un po’ più di variazione sul muro di cinta esterno per non farlo apparire come il recinto di una prigione.

A me l’idea sembra buona, prima di tutto come idea di ricordare chi è scomparso dal nostro paese in due minuti, secondo anche perché per ricordarli, non si guastano gli edifici vecchi, ma si crea qualcosa di nuovo che va aggiunto alla storia vecchia. Questo dovrebbe essere sempre il filo conduttore di ogni Amministrazione saggia: conservare il vecchio e aggiungere il nuovo, così ogni generazione aggiunge qualcosa e il paese si arricchisce di nuovi monumenti.

Il Sindaco mi comunica anche che ha accettato il postulato da me avanzato di ricostruire la chiesetta della Congregazione e la vecchia torretta dell’orologio comunale, lasciando cadere il progetto di abbatterli.

Io ringrazio l’Amministrazione Comunale per questa decisione che li libera da un’eventuale postuma accusa di vandalismo e prego tutti i lettori della Gazzetta di mettere questo episodio sul conto delle opere buone quando si farà il bilancio a fine gestione Comunale.

Oltretutto devo dire che quello che il Sindaco mi ha promesso di fare nel novanta per cento dei casi l’ha mantenuto.

Ora è là seduto al suo posto con il fido cane sotto il tavolo, sul volto qualche ruga in più e un po’ di amarezza nella voce, si sente incompreso.

Per tanti anni ha guidato la storia del nostro Comune, è a volte un po’ testardo, ma è capace ed esperto ed io che in questi anni ho avuto spesso a che fare con lui, ho imparato ad apprezzare l’impegno che mette per il paese, anche se non sempre mi son trovato d’accordo.

Pur essendo simpatizzante di un altro partito, solo a tratti ho avuto delle difficoltà con lui e mentre gli parlo, ricordo il suo primo viaggio in Svizzera a Basilea con quel VW sconquassato. Anche questo fa parte della sua storia che, si può essere contro o a favore, ma cancellare o negare non si può.

Peccato, veramente peccato, che non abbia trovato una strada per assicurarsi la collaborazione di tutti i cittadini. Forse ritorneremo ancora su di lui in seguito perché questo fa parte anche della nostra storia.

Assisto anche a un Consiglio Comunale nella baracca di legno; tre o quattro persone annoiate e un cane sdraiato sotto il tavolo fanno da spettatori.

Il Sindaco parla di aumentare la tassa per l’immondizia, poiché lo Stato, con la nuova mania di risparmio, accolla al Comune il 60% delle spese. Così Morra deve pagare 50 milioni di lire all’anno per l’immondizia, perciò la tassa pagata fino ad ora sarà triplicata. Pagheranno anche quelli che hanno la casa disabitata, per la campagna dovranno pagare il 30%; Emilio, che fa parte della minoranza, conta che deve mettere da parte 500 lire al giorno solo per la spazzatura. I pochi presenti non rispondono. A Consiglio finito, però, fuori, davanti alla Guglia, tutti ne discutono e ognuno la sa più lunga dell'altro. Si disertano le istituzioni create apposta dalla democrazia per permettere ai cittadini di parlare, come i Consigli Comunali, ma in compenso si parla fuori, dove non si può cambiar niente e dove non giova a nessuno. Camminando per Dietro Corte mi accorgo che manca qualcosa. Infatti, sono state tagliate le acacie della parte superiore alla strada che durante la loro fioritura si univano alle altre della parte sottostante formando una galleria di verde e di fiori profumati. Guardando il ceppo rimasto nel terreno, vedo che erano ancora alberi sani, non so perché siano state tagliate. Verso sera mia figlia mi chiede di fare un giro per il paese. Ci incamminiamo per Via Roma, giunti alla curva dei Del Buono mi chiede di salire diritto per la stradina che conduceva alla casa di don Ettore Sarni, poi pieghiamo a destra attraversando macerie residue. Eccoci giunti proprio in quel punto dove c’era la casa di don Vincenzino Di Pietro. Un panorama bellissimo si apre ai nostri occhi, da una parte la valle dell’Ofanto e la lontana cerchia di montagne che chiudono il vasto orizzonte, dall’altra parte la Valle dell’Isca con le numerose contrade morresi disperse per la vasta campagna che tendono sempre di più ad avvicinarsi a causa delle molte case costruite negli ultimi tempi. Numerosissime strade solcano quel territorio in tutte le direzioni e, ogni anno che vengo, ne vedo qualcuna nuova. Quando arriveranno anche nelle frazioni più grandi le piazzette, i giardini, i monumenti, ecc.? Penso che ormai il tempo non sia lontano e poi ai Caputi, a Montecastello e altre contrade troveremo tutto quello che c’è a Morra, forse anche di più. Voltiamo a sinistra e passiamo davanti al palazzo dei De Rogatis, che è appena stato riparato. Un po’ più avanti gettiamo uno sguardo sul giardino pensile dei Molinari con i suoi alberi maestosi5, a destra i resti maestosi del muro della Chiesa Madre, e della minuscola casupola dei Mignone[2].

Giungiamo sul sagrato della chiesa e ci sediamo sugli scalini. Non parliamo, mia figlia cercando di imprimersi nella mente ricordi nuovi del paese di suo padre, io ripassando i ricordi della mia vita.

Ed eccomi qui, vestito di bianco per la prima Comunione, o con il cestino in mano a spargere fiori, insieme agli altri bambini, davanti alla processione del Corpus Domini, oppure, attendere giocando l’ora del catechismo, o il rito della benedizione dell’acqua Santa il Sabato di Pasqua, poi, fatto più grandicello, a sorreggere l’asta del Palio o aiutare a portare la Statua durante la processione. Là, su quel muretto, c’è ancora la grande pietra levigata che, mentre giocavo scendendo dal muro, mi scivolò prima in testa e poi su un piede obbligandomi a parecchi giorni di riposo forzato. Sulla scala di casa sua, vedo seduto Armando, uno dei miei più cari amici, che cercava di comporre una canzone con la chitarra, o semplicemente ne cantava una qualsiasi. Poi mia figlia vuol salire sul piazzale del Castello, il suo posto preferito. Il sole sta per tramontare e tinge l’orizzonte di rosso, Morra si stende ai nostri piedi con un mare di tetti nuovi. La ricostruzione è a buon punto, i buchi stanno per chiudersi, ma le case già fatte rimangono quasi tutte vuote. Le case, invece, che devono accogliere chi abita nei prefabbricati non sono ancora costruite, e nella zona di Montecalvario il lavoro è fermo, dopo aver incominciato a scavare, si sono accorti che sotto vi passa l’acquedotto pugliese. Morra risorge lentamente, ma risorge. Speriamo in un suo futuro migliore, ma più unito.

Quando si avvicina la partenza, mia figlia mi dice – Vorrei rimanere sempre qui – e questo è il miglior complimento che si può fare al paese di suo padre".

GERARDO DI PIETRO

 

INVERNO DI RIPOSO PER IL CALCIO MORRESE:

Tra sabato e ieri, ha preso il via il campionato provinciale di calcio di Terza Categoria.

Purtroppo, il MORRA UNITED non ha presentato l'iscrizione per prendere parte al torneo che terminerà a fine maggio.

Pertanto, in questa stagione il nostro paese non avrà rappresentanza.

http://avellino.iamcalcio.it/article/112524/terza-categoria-ufficiali-i-quattro-gironi-irpini.html

 

IL CASO - PER LA LUCE VOTIVA ANNUALE COMPETENTE IL COMUNE, PER LA LUCE OCCASIONALE OGNISSANTI E COMMEMORAZIONE DEFUNTI, COMPETENTE LA DITTA PENNELLA, PRECEDENTE AFFIDATARIA:

La festività di Ognissanti e la commemorazione dei defunti sono ormai alle porte.

Stando ad indiscrezioni (mancano atti ufficiali) sarebbe stata una ditta di Benevento ad aggiudicarsi l'appalto espletato qualche settimana fa per l'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LUCE VOTIVA ANNUALE, per il periodo 1° novembre 2017-31 ottobre 2018.Pertanto, come avranno potuto notare i cittadini stabilmente residenti in paese e quelli tornati a Morra per l'imminente ricorrenza, nell'ufficio all'ingresso del Cimitero, sono i dipendenti comunali a riscuotere i corrispettivi per le luci votive annuali, il cui costo è pari ad euro 12,20 (10,00 + IVA) cadauna, visto il poco tempo a disposizione della ditta aggiudicataria per organizzare l'erogazione del servizio (anche in questo caso, come per la mensa scolastica, la gara d'appalto è stata bandita con notevole ritardo).In tal senso, si ricorda che sia oggi Lunedì 30 Ottobre che dopodomani Mercoledì 1° Novembre il pagamento delle LUCI VOTIVE ANNUALI potrà essere effettuato solo di MATTINA fino alle 13,30 mentre domani Martedì 31 Ottobre e Giovedì 2 Novembre, sia di mattina (8.00-13:30) che di pomeriggio (15.00-18:00).Per quanto concerne le LUCI OCCASIONALI per la festività di OGNISSANTI e la commemorazione dei DEFUNTI (1° e 2 novembre), è la ditta Pennella Sandro ad occuparsi del servizio, in regime di "prorogatio", essendo fino a domani 31 ottobre 2017 la concessionaria del servizio relativo alla fornitura della LUCE VOTIVA ANNUALE.Il costo della singola LUCE OCCASIONALE è pari ad euro 1,22 (1 euro + IVA) e in tal senso, da oggi Lunedì 30 Ottobre fino a Giovedì 2 Novembre, domani e dopodomani compresi, gli addetti della ditta Pennella saranno al Cimitero a disposizione dei cittadini, sia di mattina (dalle 8.00 alle 13:00) sia di pomeriggio (dalle 15.00 alle 20:00).

 

Splendida istantanea del monumento dedicato al nostro concittadino e posizionato in Piazza Di Santo, nei pressi della Chiesa Madre.

Foto 1

Morra De Sanctis, statua di Francesco De Sanctis. Foto di CRISTIANO CASTELLANO

La nostra solidarietà ai lavoratori della R.S.A. (Residenza Sanitaria Assistita) di Nusco che ha ospitato e continua ad ospitare numerosi anziani morresi non autosufficienti e privi della disponibilità di rimanere nel nostro paese per l'assenza di una Comunità Alloggio ad essi dedicata. Come noto, il Centro Polifunzionale, ormai condannato all'eterno degrado, al momento della costruzione, fu immaginato come Centro per Anziani per poi essere destinato a Casa Famiglia per malati psichiatrici, fino all'allocazione della stessa nell'Ospedale di Bisaccia.

 

MORRESI, AVETE SPOSTATO LE LANCETTE DEI VOSTRI OROLOGI? STANOTTE E' TORNATA L'ORA SOLARE.

 

 

 

 

 

 

Post e foto dal profilo Facebook di Marianna Covino:

Tramonto a Morra.

Foto 4 e 5.

 

28 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

DA VENERDI' 3 A DOMENICA 5 NOVEMBRE TORNA IL TRENO SULLA TRATTA ROCCHETTA-MONTELLA.

MORRA UNICA STAZIONE OVE IL TRENO NON FERMERA' E NON SI SA IL MOTIVO.

VERGOGNOSO!:

Qualche settimana fa, avevamo accolto con soddisfazione la riattivazione della tratta ferroviaria Rocchetta-Montella, da venerdì 3 a domenica 5 novembre, in occasione della Sagra della Castagna IGP.

Purtroppo, siamo costretti a rimangiarci le parole di elogio spese nei confronti dell'iniziativa, in quanto nei predetti giorni il treno passerà ma NON SOSTERA' con fermata nella stazione di Morra, paese natale di Francesco de Sanctis, di cui in ampia maniera continua a celebrarsi il bicentenario nel corrente anno. Eppure, lo scorso 25 agosto, in occasione della corsa inaugurale dello Sponz Express, Morra ha riservato un'accoglienza impeccabile alle numerose autorità convenute, con tanto di scopritura di lapide e deposizione di una corona di fiori, senza dimenticare la magistrale e fenomenale interpretazione di brani del de Sanctis da parte del mancato attore Davide Di Pietro. Non sappiamo il perché ma la stazione di Morra-Teora è l'unica tra quelle site sulla tratta Rocchetta-Montella, per la quale non sono state previste fermata e sosta. A dir poco vergognoso! L'ennesimo schiaffo alla nostra comunità, dopo il mancato inserimento tra i comuni per le manifestazioni dello Sponz Fest nello scorso agosto. Pietro Mitrione

 

Da Venerdì 10 a Domenica 12 Novembre, dalla mattinata fino a notte inoltrata, nel Centro Storico di S. Angelo dei Lombardi, torna la consueta SAGRA DELLE SAGRE (17^ edizione) organizzata dalla Pro-Loco di Sant'Angelo nella persona del suo instancabile "deus ex machina" Tony Lucido. L'eccellente rassegna è da sempre una vetrina per numerose arti ed attività, specie gastronomiche e artigianali, non solo del territorio altirpino. Ed anche quest'anno non mancheranno stand ed esposizioni di attività MORRESI.

 

Con delibera di qualche mese fa, il Comune ha assegnato al GAL CILSI alcuni locali del restaurato Palazzo Molinari per l'insediamento della nuova sede.

http://www.orticalab.it/Lioni-esce-dal-GAL-Cilsi-Salzarulo

 

MORRESI CHE SI FANNO ONORE - PREMIO INTERNAZIONALE "PADRE PIO DA PIETRELCINA" PER IL DOTT. GERARDO CAPOZZA:

Ennesimo prestigioso riconoscimento per il Dott. Gerardo Capozza che nella serata di oggi Sabato 28 Ottobre ritirerà il Premio Internazionale "Padre Pio da Pietrelcina" nel corso di una solenne cerimonia che avrà luogo, a partire dalle ore 18:00, presso il Palasport di Pietrelcina (Benevento).

Attuale Capo dell'Ufficio Cerimoniale di Stato, Araldica ed Onorificenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Dott. Capozza vanta un curriculum politico, amministrativo e professionale di tutto rispetto. Sindaco di Morra dal 2004 al 2014, nonostante i numerosi impegni tra Roma, il resto d'Italia e l'estero, continua ad interessarsi delle sorti del nostro paese, in qualità di Consigliere comunale e Segretario del Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario. Il Premio Internazionale "Padre Pio da Pietrelcina" va ad arricchire una bacheca già colma di riconoscimenti, tra cui si segnala il Premio Borsellino, di cui il nostro concittadino è stato insignito pochi mesi fa. Al Dott. Capozza, a tutti gli effetti orgoglio morrese, le nostre vivissime congratulazioni.

http://www.irpinianews.it/il-premio-internazionale-p-pio-da-pietrelcina-gerardo-capozza/

Spett.

CONS. GERARDO CAPOZZA, Capo dell’Ufficio del Cerimoniale di Stato della Presidenza del Consiglio dei Ministri. 

Motivazione: “Per l’onestà, competenza e dedizione ai numerosi importanti ruoli rivestiti nel tempo nelle Istituzioni nazionali, senza mai smarrire una cristiana umanità, una solare cordialità ed un’amorevole generosità verso il prossimo”.

PREMIA: Sindaco di Pietrelcina avv. Froncillo Antonio

Congratulazioni al nostro caro Gerardo augurandogli ancora tanti premi da Gerardino Di Pietro

 

LIETI EVENTI - LAUREA:

Raccogliamo volentieri la segnalazione del sig. FRANCO CAPOZZA, associandoci agli auguri e alle felicitazioni nei confronti della giovane ANGELICA DI PIETRO per la LAUREA triennale in Scienze della Comunicazione, conseguita la scorsa settimana presso un’università di Roma. La neo-dottoressa è nata e cresciuta nella Capitale ma nelle sue vene scorre sangue morrese sia per parte paterna (Gerardo, originario di contrada Mattinelle ed ex consigliere comunale) sia per parte materna (Gina Pennella, primogenita del signor Francesco, storico macellaio di Piazza San Rocco).

 

Post dal profilo Facebook di Delio Ambrosecchia:

Stessa strada, 37 anni dopo...

Foto 2 e 3

 

https://www.ottopagine.it/bn/agenda/140067/premio-internazionale-p-pio-da-pietrelcina-a-gerardo-capozza.shtml

 

https://www.ildenaro.it/il-vice-presidente-montante-in-visita-al-consorzio-poema/

 

https://agcult.it/2017/10/28/campania-dagostino-sc-ala-tombe-de-sanctis-mancini-poggioreale-abbandono/

 

https://www.subito.it/accessori-auto/205-50-17-hankook-avellino-226353426.htm

 

https://www.subito.it/accessori-auto/gomme-termiche-215-65-16-avellino-226440558.htm

 

http://www.repubblica.it/cronaca/2017/10/27/news/lavoro_4_giovani_su_10_lo_trovano_con_raccomandazione-179462665/

 

27 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

LIETI EVENTI - 90 ANNI:

Tantissimi auguri alla signora INCORONATA PENNELLA vedova Grippo Rocco che oggi Venerdì 27 Ottobre festeggia il 90^ compleanno.

La signora Incoronata, madre delle signore Antonietta (coniugata Pietro Pagnotta e titolare del Bar Pizzeria Sport) e Gerarda (emigrata ad Avellino), dopo aver vissuto gran parte della sua esistenza in contrada Selvapiana, da anni risiede a Morra Paese, nelle adiacenze del Campo Sportivo e del predetto Bar Pizzeria Sport.

E proprio nel locale gestito dalla figlia Antonietta, l'arzilla, simpatica e perfettamente autonoma neo-90enne trascorre i suoi pomeriggi, non disdegnando affatto di socializzare con i frequentatori, concedendosi talvolta partite a carte con amici ed amiche avventori. Nella mattinata di domani Sabato 28 Ottobre, alle ore 11:00, presso la Chiesa Madre, il Parroco Don Rino celebrerà una Santa Messa durante la quale la signora Incoronata riceverà una solenne benedizione per l'importantissimo traguardo raggiunto. Un momento al quale la comunità morrese è invitata a partecipare per condividere la gioia della signora Incoronata e dei suoi familiari.

 

Foto dal profilo Facebook di Delio Ambrosecchia:

Foto vietata ai minori di 35 anni. Sarebbe solo…”per sentito dire”…

 

Foto 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

http://www.glistatigenerali.com/eventi-festival_occupazione/da-candela-a-calitri-ce-un-treno-che-aspetta-tutto-il-sud-italia/

 

26 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

http://www.xdmagazine.it/morra-un-castello-favola/

 

https://www.radioradicale.it/scheda/523662/lxviii-congresso-di-storia-del-risorgimento-per-la-costruzione-dellidentita-nazionale

 

http://www.paesaggiirpini.it/foto/morra-de-sanctis/lago-vernicola/4051/

 

http://www.orticalab.it/Lioni-esce-dal-GAL-Cilsi-Salzarulo

 

25 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Ieri Martedì 24 Ottobre nuova visita presso l'E.M.A. da parte del Dott. Antonello Montante, Vice-Presidente di Confindustria Nazionale ed ex Presidente di Confindustria Sicilia.

http://www.ildenaro.it/il-vice-presidente-montante-in-visita-al-consorzio-poema/

 

Azzeramento tasse sul premio di risultato e altri benefici per i lavoratori nell'accordo integrativo sottoscritto qualche giorno fa tra sindacati e vertici E.M.A.

https://www.ottopagine.it/av/economia/132545/integrativo-ema-e-un-accordo-innovativo-sul-welfare.shtml

 

http://www.ildenaro.it/zone-franche-e-robotica-irpina/

 

24 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Sabato 4 e Domenica 5 Novembre, presso Palazzo Molinari, torna "CINEMA AL CASTELLO" rassegna promossa dall'Associazione Napoli Film Festival con il patrocinio del Comune di Morra.

Foto 5

 

Sul degrado delle tombe di de Sanctis e Mancini nel cimitero di Poggioreale in Napoli, interviene anche l'onorevole Angelo Antonio D'Agostino che ha presentato al Ministro dei Beni Culturali un'interrogazione in cui fa sua la proposta di portare le spoglie di de Sanctis nel cimitero di Morra, lanciata qualche giorno fa dal Sindaco Mariani.

- http://www.irpinianews.it/de-sanctis-e-mancini-dagostino-decoro-alle-tombe-o-le-spoglie-tornino-in-irpinia/

http://www.cinquerighe.it/2017/10/23/bicentenario_de_sanctis_e_mancini_dagostino_interroga_franceschini_e_minniti/index.php

 

Negli ultimi giorni ben 15 lievi scosse sismiche in tutta l'Alta Irpinia, Morra inclusa.

https://www.ottopagine.it/sa/attualita/139469/boati-e-piccole-scosse-tra-irpinia-e-salernitano.shtml

 

Post di Valentina Mariani nel profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Il rito del settimo in ricordo del Prof. Ugo Mariani sarà celebrato ad Avellino sabato 28 Ottobre alle ore 19 nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie, in Rampa S. Maria delle Grazie. Grazie.

 

 

 

 

 

 

 

 

MERCOLEDI' 1 NOVEMBRE, ALL'HOTEL BELLA MORRA, CENA SPETTACOLO CON KARAOKE (Menù a 20 euro con antipasto, primo, secondo, vino e acqua - obbligo di prenotazione) E A PARTIRE DALLE 22:30 DANCE PARTY CON DISCO MUSIC.

Foto 2 e 3

 

http://www.primativvu.it/premio-internazionale-padre-pio-pietrelcinaallirpino-capozza/

 

http://www.fondazionefs.it/content/fondazione/it/it/treni-storici/archivio/2017/11/4/il-treno-delle-castagne.html

Foto 4

- Peccato che a Morra non sia prevista una fermata -

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

23 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Ecco a voi una pregevole poesia di Gerardino Di Pietro (Gazzetta) intitolata e dedicata AI FIGLI dei MORRESI EMIGRATI:

Voi non ascoltaste il frinire delle cicale

sugli alberi d'acacia, nei pomeriggi roventi,

distesi nella polvere della strada senza gente.

Voi non udiste, nelle notti stellate gorgheggiar l’usignolo

e cantare i grilli sotto la luna d'argento d'agosto,

e non vedeste le donne, in crocchio sedute,

snocciolare i chicchi del granturco

e raccontare le storie passate.

E cadevano le messi di luglio dorate

sotto la falce dei mietitori,

che l’univano in manipoli,

l’arsura placando al cannello

della fiasca di vino morrese.

E dalle stoppie bruciate saliva l’allodola

trillando nel cielo azzurro del mattino,

e le bisce strisciavano sibilando

tra l’erba alta vicino al pantano.

E non sedeste intorno al ceppo nel focolare

a mirar le faville

e ad ascoltare i paurosi racconti di fantasmi

mentre fuori infuriava la bufera.

E non rincorreste, selvaggiamente liberi,

lucertole e farfalle

raccogliendo i fiori nei campi rossi di papaveri.

Non foste ricchi di sole e di vento, d'aria e di luce e di vasti orizzonti

degli agresti profumi di erbe e di fiori

che natura creava.

E non udiste il rombo del torrente,

minaccioso dopo la pioggia violenta,

separare la campagna dal paese, senza possibilità di guado.

E non vedeste il contadino

aggrappato alla coda dell'asino fedele,

seguirlo cantando alla sua masseria,

al termine della domenicale libagione.

E tra il fango delle strade si viveva

i momenti fuggenti della vita, or divenuti ricordi,

e dall’alto del colle scrutavamo orgogliosi l’orizzonte lontano,

che era la fine del nostro mondo.

Voi non vedeste i vostri genitori incamminarsi

sulla via senza ritorno

e dimenticare la loro fanciullezza.

Voi non vedeste le cose che rendevano bello il vostro paese:

come potete amarlo?

GERARDO DI PIETRO

 

MORRESI CHE SI FANNO ONORE: La seguente immagine pubblicata sul sito www.morreseemigrato.ch riguarda il Prof. Antonio Di Pietro, figlio di Gerardino, fondatore de "La Gazzetta dei Morresi Emigrati". Nato e cresciuto in Svizzera, il Prof. Di Pietro risiede in Spagna, dove svolge le attività di docente universitario di Biologia e ricercatore. La foto condivisa è stata scattata nei giorni scorsi presso il Politecnico di Zurigo in occasione di un seminario e ritrae il Prof. Di Pietro dinanzi alla lapide con bassorilievo dedicata al suo e nostro celebre concittadino Francesco de Sanctis che durante il suo esilio elvetico insegnò presso il prestigioso ateneo.

 

 

 

IL CORDOGLIO DI GERARDINO DI PIETRO (fondatore ed ex direttore del “La Gazzetta dei Morresi Emigrati”) PER LA DIPARTITA DEL PROF. UGO MARIANI, SUO COMPAGNO DI SCUOLA E GIOCHI: Dal sito www.morreseemigrato.ch il ricordo che Gerardino Di Pietro ha dedicato al Professor Ugo Mariani, spentosi ieri ad Avellino all’età di 82 anni e ritornato oggi nella natia Morra per il mesto rito della sepoltura: "Il prof. Ugo Mariani era mio compagno di scuola alle elementari. Lui era un anno più giovane di me. Eravamo nella stessa scuola perché alla prima elementare lui era entrato con un anno di anticipo. Io ricordo che quando mia madre voleva iscrivermi alla prima classe mi mancava un mese per averne diritto, il maestro don Vincenzino Di Pietro si rifiutò di prendermi, e disse a mia madre testualmente: <<Voi vi volete togliere gli impicci di casa e volete portarli a noi>>. Per inciso io sapevo già leggere e scrivere. Ugo ebbe più fortuna di me, lui si iscrisse alla scuola di donn'Erminia Gargani che prese lui e suo nipote Peppino Gargani nonostante fossero più giovani di me. Quindi frequentammo la scuola insieme fino alla quinta elementare, quando Ugo andò al ginnasio e io a imparare il mestiere di sarto. Ciò nonostante eravamo spesso tutti insieme, perché ambedue giocavamo nella squadra di pallone di Morra dove Ugo giocava da mediano. Giocava abbastanza bene e soprattutto era testardo, non mollava l'avversario. Era intelligente e diventò professore di filosofia. Diventati adulti io andai militare e poi subito dopo in Svizzera. Quando venivo a Morra lo incontravo raramente, perché lui abitava in Avellino. Dopo il terremoto, però, quando i miei viaggi a Morra si fecero più frequenti, ci incontravamo spesso e, come al solito discorrevamo insieme. Generalmente non eravamo d'accordo su nulla, ma la nostra amicizia rimase sempre intatta nel tempo. Ora anche Ugo mi ha preceduto nella morte come mi precedette anche a scuola. Mi dispiace veramente, queste persone fanno parte della mia vita passata e con loro scompaiono tanti ricordi. Ogni volta che qualcuno se ne va, sembra quasi che vada via anche un pezzo della mia vita. Riposi in pace, Ugo. Le mie condoglianze a tutta la famiglia, alla moglie, alle figlie e ai parenti tutti".

 

ALLE 15:30 I FUNERALI DEL PROF. UGO MARIANI. CONDOGLIANZE IN CHIESA: Oggi Lunedì 23 Ottobre, alle ore 15:30, presso la Chiesa Madre di Morra, saranno celebrati i funerali del Prof. UGO MARIANI, residente ad Avellino dove è deceduto ieri all’età di 82 anni. La Famiglia riceverà le condoglianze in CHIESA. Successivamente, la Salma proseguirà per il Cimitero di Morra ove avrà luogo l'inumazione.

 

http://www.giornaledellirpinia.it/il-premio-internazionale-padre-pio-da-pietrelcina-assegnato-al-dott-gerardo-capozza-ex-sindaco-di-morra-de-sanctis/

- Premio all’ex Sindaco di Morra Gerardo Capozza -

 

http://www.rainews.it/dl/rainews/media/idea-del-sindaco-contro-lo-spopolamento-trasferitevi-a-Candela-vi-pago-82003587-14c8-4530-adda-3aa3bb6d2bbc.html

- Se idee simili fossero state applicate anche a Morra, con affitti agevoli e riduzioni di tasse comunali, da dare alle persone che lavorano nell’Area Industriale, probabilmente non avremo questo sfollamento lento e inesorabile. -

 

http://www.orticalab.it/Tombe-De-Sanctis-e-Mancini-D

 

http://www.canale58.com/articolo/attualit/2/de-sanctis-e-mancini-d-agostino-ridare-decoro-alle-tombe-o-le-spoglie-tornino-in-irpinia/32014

 

 

22 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

AVELLINO, LUTTO PROF. UGO MARIANI, DI ANNI 82. DOMANI POMERIGGIO A MORRA ALLE 15:30 I FUNERALI: Nella giornata di oggi Domenica 22 Ottobre, presso la Città Ospedaliera "Moscati" di Avellino, è venuto a mancare all’età di 82 anni il Prof. UGO MARIANI, classe 1935, residente da decenni ad Avellino. Docente di materie umanistiche in licei ed istituti superiori, il prof. Mariani è rimasto sempre legato alla nostra Morra ove ritornava spesso per soggiornare nell'abitazione di famiglia sita in via Matteotti, di fronte la Farmacia del Dottor Del Pozzo. Nonostante la malattia che nell'ultimo anno lo aveva duramente provato nel fisico ma non nello spirito e nella profonda cultura, il prof. Mariani, anche quest'estate, è rimasto nel nostro paese finche' le forze lo hanno permesso. A testimoniare ulteriormente il viscerale legame con le origini, l'indicazione della terra natia quale ultima dimora. Nel primo pomeriggio di domani Lunedì 23 Ottobre, alle ore 14:00, la Salma lascerà la camera ardente allestita presso la Città Ospedaliera di Avellino per raggiungere MORRA, ove alle 15:30 avranno luogo i funerali presso la Chiesa Madre. Per quel che concerne le condoglianze, non è dato sapere se si riceveranno in CHIESA o al CIMITERO. Alla famiglia Mariani, intanto, giunga il nostro cordoglio, in particolare alla moglie Prof.ssa Raffaella Tartaglia (originaria di Aquilonia) e alle figlie Valentina (poetessa e scrittrice) ed Alessandra.

 

LE MIE CONDOGLIANZE A TUTTA LA FAMIGLIA, MOGLIE, FIGLIE, E FRATELLI E NIPOTI GERARDO DI PIETRO.

Il professore Ugo Mariani era mio compagno di scuola alle elementari. Lui era un anno più giovane di me. Eravamo nella stessa scuola perché alla prima elementare lui era entrato con un anno di anticipo. Io ricordo che quando mia madre voleva iscrivermi alla prima classe mi mancava un mese per averne diritto, il maestro don Vincenzino Di Pietro si rifiutò di prendermi, e disse a mia madre testualmente: -Voi vi volete togliere gli impicci di casa e volete portarli a noi -. Per inciso io sapevo già leggere e scrivere. Ugo ebbe più fortuna di me, lui si iscrisse alla scuola di donn'Erminia Gargani che prese lui e suo nipote Peppino Gargani nonostante fossero più giovani di me. Quindi frequentammo la scuola insieme fino alla quinta elementare, quando Ugo andò al ginnasio e io a imparare il mestiere di sarto.

Tuttavia eravamo spesso tutti insieme, perché ambedue giocavamo nella squadra di pallone di Morra dove Ugo giocava da mediano. Giocava abbastanza bene e soprattutto era testardo, non mollava l'avversario. Era intelligente e diventò professore di filosofia. Diventati adulti io andai militare e poi subito dopo in Svizzera. Quando venivo a Morra lo incontravo raramente, perché lui abitava in Avellino. Dopo il terremoto, però, quando i miei viaggi a Morra si fecero più frequenti, ci incontravamo spesso e, come al solito discorrevamo insieme. Generalmente non eravamo d'accordo su nulla, ma la nostra amicizia rimase sempre intatta nel tempo. Ora anche Ugo mi ha preceduto nella morte come mi precedette anche a scuola. Mi dispiace veramente, queste persone fanno parte della mia vita passata e con loro scompaiono tanti ricordi. Ogni volta che qualcuno se ne va, sembra quasi che vada via anche un pezzo della mia vita. Riposa in pace, Ugo. Le mie condoglianze a tutta la famiglia.

 

 

Oggi Domenica 22 Ottobre, circa 150 turisti, a bordo di 3 pullman, hanno raggiunto Morra per partecipare alle visite guidate organizzate dalla Pro-Loco in occasione della Giornata Nazionale dei Parchi Letterari.

Foto 11 e 12

 

INQUINAMENTO DA ALLUMINIO NELLA PARTE DEL FIUME OFANTO RICADENTE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI MORRA: Riceviamo e pubblichiamo il seguente prospetto tratto dal quotidiano Il Mattino (edizione Avellino e provincia) ed inerente i fiumi irpini interessati da inquinamento. Tra questi anche l'Ofanto con rilevamento anomalo di ALLUMINIO nel tratto d'acqua ricadente nel comune di Morra.

Foto 13

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo il seguente articolo tratto dal quotidiano Il Mattino (edizione Avellino e provincia) e inerente le attività del Parco Letterario Francesco de Sanctis.

Foto 14

 

INTERVISTA AL SINDACO MARIANI: "COL COMITATO NAZIONALE PRONTI A PORTARE TOMBA E SPOGLIE DI DE SANCTIS NEL CIMITERO DI MORRA, VISTO L'ABBANDONO IN CUI VERSANO NEL SACRARIO DI POGGIOREALE A NAPOLI.

http://www.primativvu.it/caso-tombe-abbandonate-morra-ridateci-de-sanctis31/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Post dal profilo Facebook di Mario Salzarulo:

Si chiude così la due giorni del Parco Letterario Francesco De Sanctis tra letture, musica, lunghe passeggiate, qualche pedalata (assistita) nell'area dell'Ofanto, alla scoperta della Via Appia e in visita ai luoghi desanctisiani. Alla prossima confidando nella clemenza meteo.

Cartella 1

 

 

 

http://www.ottopagine.it/sa/attualita/139469/boati-e-piccole-scosse-tra-irpinia-e-salernitano.shtml

 

https://www.subito.it/appartamenti/case-abitative-avellino-225634349.htm

 

21 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Oggi pomeriggio CONVEGNO A CALITRI mentre domani mattina, a partire dalle 9:30, VISITE GUIDATE AL CENTRO STORICO DI MORRA. Domani mattina a Morra saranno presenti anche gli escursionisti di Irpinia Trekking che alle 10:00 si ritroveranno in Piazza de Sanctis per raggiungere a piedi l'Oasi WWF di Conza attraverso la valle dell'Isca, salendo ai Caputi e poi scendendo verso la meta finale mediante i sentieri della Capostrada e della Sarda.

 

Stasera, presso il Centro Congressi di Cadempino, nei dintorni di Lugano, FESTA D'AUTUNNO della sezione A.M.E. Ticino, allietata dalla musica folk dei Seppuccio Junior. Ci sarà anche l'esposizione dei manufatti artigianali dedicati al bicentenario della nascita di de Sanctis, realizzati da Michele Rainone.

 

http://www.lanostravoce.info/2017/10/c50-avellino/67710/67710

 

http://www.orticalab.it/Dalla-Valle-dell-Irno-all-Alta

 

20 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Nel seguente video realizzato da Prima Tivvu' nella sezione uomini illustri del Cimitero di Poggioreale in Napoli, potrete vedere le condizioni di degrado in cui versano le tombe del nostro de Sanctis e di Pasquale Stanislao Mancini nell'anno del Bicentenario della nascita di entrambi, particolarmente denso di convegni e conferenze.

http://www.primativvu.it/le-tombe-mancini-de-sanctis-devastazione-abbandono-lo-speciale/

 

Con delibera di qualche giorno fa, la Giunta comunale ha stabilito l'adesione alla costituenda Fondazione IRPINIA ONLUS che si prefigge di raccordare i comuni dell'Area di Crisi Montella-Calitri (Montella, Bagnoli, Nusco, Lioni, Calitri, Conza e Lacedonia) nell'ottica della programmazione e dell'adozione di iniziative strumentali allo sviluppo territoriale.

 

Riceviamo e pubblichiamo la seguente foto inviataci dalla signora Maria Gallo in Colella, nostra concittadina emigrata in Francia, ritraente la copertina della "Storia della letteratura italiana", storica opera del de Sanctis ricevuta in dono dalla signora Gallo, rimasta talmente entusiasta dal gesto al punto da volerlo condividere, per il nostro tramite, con tutta la comunita' morrese.

Foto 10

 

LA CURIOSITA' - MATRIMONI U.S.A. AL CASTELLO: Durante l'ultimo Consiglio e' intervenuto anche il consigliere di maggioranza Gerardo Di Pietro che in merito alla regolamentazione dell'uso del Castello ha evidenziato: "L'AMMINISTRAZIONE E' STATA CONTATTATA DA UN PAIO DI ASSOCIAZIONI AMERICANE CHE HANNO CHIESTO LA DISPONIBILITA' DEL CASTELLO PER MATRIMONI ED EVENTI DI UN CERTO LIVELLO, CUI SI PRESTA IN QUANTO LOCATION DI PREGIO. UN'OCCASIONE DA SFRUTTARE IN QUANTO IN TAL MODO IL CASTELLO POTREBBE DIVENIRE UN VOLANO PER IL TERRITORIO".

 

CONSIGLIO COMUNALE 02-10-2017, PARTE 2: SALTA L'APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO DEL CASTELLO. ISTITUITA UNA COMMISSIONE CONSILIARE. LA MINORANZA: "VERIFICARE L'AGIBILITA' E NON CONSENTIRE L'UTILIZZO DI CUCINE DURANTE LE FESTE PRIVATE": Durante l'ultima seduta del Consiglio comunale, tenutosi lo scorso 2 ottobre (tutti presenti tranne i "romani" Capozza e Gargani), si è discusso anche dell'approvazione del Regolamento per la concessione in uso del Castello, predisposto dall'Amministrazione e formato da 19 articoli. Il documento non è stato approvato in quanto il consigliere di minoranza Giuseppe Dino Covino ha lamentato il mancato coinvolgimento del gruppo di opposizione, richiedendo e poi ottenendo l'istituzione di una commissione consiliare (Massimiliano Caputo e Gerardo Di Pietro per la maggioranza, Giuseppe Dino Covino per la minoranza) per la revisione e l'aggiornamento della bozza di regolamento. Il Sindaco ha evidenziato che è stato opportuno agire in tal senso sia per disciplinare le numerose richieste di utilizzo sia per poter prevedere ed applicare CANONI DI FITTO necessari per far fronte alla copertura delle imposte e delle spese di manutenzione, per la quale, parola del Sindaco, il Comune non ha più risorse. Molto articolato, anche in questo caso, l'intervento del consigliere di minoranza Giuseppe Dino Covino che ha chiesto di ottenere una copia dell'atto di donazione per verificare l'esistenza di vincoli di destinazione. Inoltre Covino ha richiesto anche l'atto di collaudo statico certificante l'agibilità del Castello, lamentando l'insicurezza della "Sala del Granaio" successivamente esclusa dal Sindaco. Infine, Covino ha lanciato delle proposte da inglobare nel costituendo regolamento quali il IL DIVIETO DI USO della CUCINA del Castello, la condizione del CATERING per l'autorizzazione delle "feste private", la PREVISIONE di un BIGLIETTO A PAGAMENTO per i turisti che vogliono visitare al Castello, l'UTILIZZO GRATUITO per manifestazioni di sindacati, partiti politici e gruppi consiliari.

 

CONSIGLIO COMUNALE 02-10-2017 - SINDACO ED ASSESSORI SI TAGLIANO LE INDENNITA' PER FAR FRONTE ALLE SPESE NECESSARIE PER COMPLETARE IL PARCO NATURALISTICO E L'EX AMBULATORIO. BAGARRE SUL TRASPORTO SCOLASTICO AFFIDATO A TERZI. COVINO: "SCELLERATO VENDERE LO SCUOLABUS COMUNALE E PRIVARE DEL LAVORO UN PADRE DI FAMIGLIA": Durante l'ultimo Consiglio del 2 ottobre (tutti presenti tranne Capozza e Gargani) il Consiglio ha ratificato, col voto contrario dei due consiglieri di minoranza presenti Gerardo Caputo e Covino, una delibera di Giunta concernente l'adozione delle variazioni al Bilancio di previsione 2017-2019 stabilite per far fronte agli incrementi di spesa per il completamento dei lavori per la ristrutturazione di un immobile (ex Ambulatorio di via Matteotti) da destinare all'erogazione di servizi socioculturali (euro 199.089,19), per il completamento del Parco Naturalistico (Villa Comunale, euro 996.967,26) e per l'affidamento a terzi del Servizio di Trasporto comunale (euro 14.159,04). Trattasi di variazioni consistenti nella VENDITA DELLO SCUOLABUS COMUNALE (euro 9.000), NEL RISPARMIO DELLA SPESA PER L'ASSICURAZIONE DELLO SCUOLABUS (euro 734,00) NELLA DIMINUZIONE DELLE INDENNITA' ANNUE DI SINDACO ED ASSESSORI (euro 4.425,04). Il dibattito che ha preceduto la votazione è stato molto ampio in ragione dell'intervento del consigliere di minoranza Giuseppe Dino Covino che ha contestato la scelta di vendere all'asta lo Scuolabus comunale (acquistato nel 2003) e di affidare la gestione del servizio a terzi da individuarsi tramite gare d'appalto per i due itinerari di trasporto previsti. Covino ha evidenziato che a causa della scelta di vendere lo scuolabus, il signor Gerardo Pennella, padre di due figli ed impiegato quale autista attraverso rapporto di somministrazione interinale, ha perso il lavoro. In relazione alle spiegazioni insistentemente chieste da Covino, il Sindaco ha spiegato che la scelta di vendere lo autobus si è rivelata opportuna, sia perché occorreva una spesa di 5-6.000 euro per metterlo a norma, sia perché affidando il servizio a terzi vi è un notevole risparmio, essendo il Comune esonerato da oneri quali il compenso al lavoratore interinale impiegato quale autista (22-23.000 euro annui), la fornitura del gasolio, la responsabilità assicurativa e la manutenzione dell'automezzo. Affidando il servizio a terzi, invece, le spese sopracitate sono a carico delle due ditte che verranno selezionate per effettuare il trasporto sui due itinerari di circolazione previsti. Puntuale la replica del consigliere Covino che ha affermato che per dare ossigeno alle casse comunali si sarebbe potuto risparmiare sull'acquisto di beni informatici e sulle convenzioni per il servizio tributi anziché vendere lo scuolabus e "gettare in strada" un padre di famiglia.

 

RETTIFICA - REGOLARMENTE SVOLTO IL CONSIGLIO COMUNALE DEL 2 OTTOBRE: Qualche settimana fa vi avevamo parlato di CRISI AMMINISTRATIVA in seno al Comune di Morra, basandoci sul mancato svolgimento del Consiglio comunale in entrambe le sedute della sessione straordinaria indette nei giorni 27 settembre e 2 ottobre. A trarci in inganno la ripetuta pubblicazione in data 28 settembre e 3 ottobre della stessa delibera-verbale di seduta deserta. Ebbene, nella seconda seduta del 2 ottobre, il Consiglio si è svolto alla presenza di tutti i consiglieri, eccetto i capitolini Gerardo Capozza e Angelo Gargani. Tra i punti all'ordine del giorno l'adozione, quale atto dovuto, del Piano di revisione straordinaria delle partecipazioni comunali. Confermate quelle in BARONIA, ASMEZ, ASI e GAL CILSI. Dismessa invece la partecipazione in IRPINIANET, essendo la predetta società in liquidazione.

 

Con distinte delibere comunali di qualche giorno fa, sono state disposte la liquidazione di euro 84,18 in favore della ditta Maggioli per l'acquisto della BANCA DATI "IL RICONOSCIMENTO DELLE UNIONI CIVILI E DELLE CONVIVENZE" e la liquidazione di euro 5.574,42 in favore della Società Halley Campania di Mercogliano (AV) per il servizio di ASSISTENZA SOFTWARE per l'anno 2016.

 

Da Venerdì 3 a Domenica 5 Novembre, in occasione della Sagra della Castagna IGP di Montella, la tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta sarà nuovamente operativa con diverse corse giornaliere lungo il tratto Montella-Rocchetta e viceversa. Nelle predette date anche la stazione di Morra sarà interessata dal transito e dalla sosta dei treni e pertanto con ordinanza di oggi 20 Ottobre, il Sindaco Dott. Pietro Mariani ha disposto, dalle ore 10:00 di venerdì 3 novembre alle ore 10:00 di lunedì 6 novembre, il DIVIETO DI CIRCOLAZIONE E SOSTA PER VEICOLI E PEDONI nei tratti di contrada Selvapiana e Morra Scalo adiacenti ai binari e corrispondenti con i passaggi a livello.

 

Anche un documentario sulla tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta tra le proiezioni in programma al Festival Internazionale di Limassol (Cipro) cominciato ieri Giovedì 19 Ottobre.

http://travelfilmfest.com/videos/avellino-rocchetta-the-suspension-of-travel/

 

DOMENICA ESCURSIONE A PIEDI MORRA PAESE-OASI WWF DI CONZA: Dopodomani Domenica 22 Ottobre, in occasione della Giornata Nazionale dei Parchi Letterari, Morra sarà anche meta degli escursionisti di Irpinia Trekking che alle ore 09:30 si raduneranno in Piazza de Sanctis per visitare il centro storico. Successivamente, sempre da Piazza de Sanctis, ci sarà l'inizio dell'escursione a piedi, della durata di circa 4 ore, per raggiungere l'Oasi WWF di Conza, lungo il sentiero che porta a valle dell'Isca per poi salire ai Caputi e riscendere in direzione Conza attraverso la Capostrada e i sentieri della Sarda. Per i morresi che volessero aderire, la referente è la signora Susanna Buenzli, moglie di Mimmo Giugliano.

 

DOMENICA MATTINA VISITE GUIDATE AL CENTRO STORICO, A CURA DELLA PRO-LOCO: In occasione della Giornata Nazionale dei Parchi Letterari, cui naturalmente ha aderito anche il Parco Letterario "Francesco de Sanctis" nel pomeriggio di domani Sabato 21 Ottobre, alle ore 17:30, CONVEGNO A CALITRI mentre dopodomani Domenica 22 Ottobre, a partire dalle ore 09:00, VISITE GUIDATE AL CENTRO STORICO DI MORRA, con raduno in Piazza de Sanctis, davanti la sede del Comune. Le iniziative si concluderanno nel pomeriggio di domenica, presso l'Oasi WWF di Conza.

 

http://www.irpiniapost.it/la-ema-di-morra-de-sanctis-nel-nuovo-airbus/

 

http://www.avellinotoday.it/economia/motore-airbus-ema.html

 

http://www.irpiniapost.it/suoni-e-territorio-le-giornate-del-parco-letterario-de-sanctis/

 

http://www.parchiletterari.com/evento.php?ID=01222

 

http://cnt.rm.ingv.it/it/event/17394801?timezone=UTC

 

http://www.irpiniafocus.it/cultura/16454-nuove-geografie-del-suono-il-parco-letterario

 

https://www.jstor.org/stable/j.ctt1w1vnp8

 

19 ottobre

Post dal profilo Facebook di Salvatore Ruggiero:

E' in corso la procedura di adozione del nuovo Atto Aziendale dell'Asl, lo strumento di programmazione attraverso cui l'Azienda Sanitaria determina la propria organizzazione ed il proprio funzionamento.La legge prevede l'obbligo di informare preventivamente e di "sentire" il Comitato di Rappresentanza dei Sindaci.....oltre che le O.O S.S.La dottoressa Morgante, trasmette in data 13/09/2017 tramite PEC l'Atto aziendale ai Comuni della provincia immaginando di poter evitare un confronto con le istituzioni locali in assenza del tavolo tecnico di Rappresentanza dei Sindaci (che dovrebbe essere insediato attraverso una convocazione da parte del Sindaco di Avellino, evidentemente troppo indaffarato in beghe interne alla sua amministrazione!!!).Nelle ultime ore si apprende di incontri "bilaterali" tra la Direzione generale e il Sindaco di Solofra, qualche mugugno comincia ad alzarsi dal Sindaco di S.Angelo.....e pare che qualcosa cominci a muoversi anche nella opinione pubblica!!!!!Ritengo intanto tardiva la levata di scudi, compresa la mia, da parte dei territori e delle istituzioni locali completamente assenti rispetto a scelte che si consumano sulla pelle dei cittadini di questo lembo di provincia.Il futuro dell'Ospedale "Criscuoli" di S. Angelo dei Lombardi e" segnato. La incomprensibile scelta di fare della Chirurgia, che presenta "numeri" di tutto rispetto, una UOSD significa in buona sostanza avviare quel reparto verso un inesorabile declino nel giro di pochissimi anni. Non si capiscono altre scelte e soprattutto non si comprende perché, insieme a Medicina Generale, Patologia clinica e tossicologia, Diagnostica per Immagini, non si poteva prevedere per la Chirurgia una U.O.C.E' del tutto evidente che in pochissimo tempo, senza una "chirurgia di qualità"(sfido chiunque a sostenere il contrario!!!) ...anche il soggetto "privato", che gestisce 111 posti letto su un totale di 177 all'interno della struttura ospedaliera, prenderà in seria considerazione l'ipotesi di " chiudere battenti"!!!!!! Non credo possa essere di garanzia per la Fondazione Don Gnocchi un Pronto Soccorso che, seppure in locali rimodernati e confortevoli, ma senza una Chirurgia "di qualità" a supporto, opera alla stregua di una guardia medica!!!!!Non si vedono nell'atto "segni" concreti che lasciano ben sperare per il futuro. Non vi e' stato, come da sempre chiesto, un potenziamento della rete emergenziale, non vi e' traccia ancora(benché scritti sulla carta) dei 4 posti letto di Terapia intensiva, ne' dei 6 posti letto di Cardiologia e ancor meno si vedono all'orizzonte i 16 posti letto per Ortopedia!!!!!Insomma, a me pare, che questo Atto Aziendale stia decretando la morte dell'ospedale di S. Angelo che erroneamente, si pensa, sia dei santangiolesi! L'ospedale è di tutti noi....del territorio...di chi ci lavora....di chi e' costretto ad andarci per quel poco o molto che offre ancora oggi!!!!E' l'unico presidio sanitario che, da sempre, in ogni stagione dell'anno in presenza di emergenze per giovani e anziani, resta un punto di riferimento e un "porto" certo dove poter riparare.Si provi solo ad immaginare cosa potrebbe significare dover rinunciare a quel riferimento, a quel presidio e quel sacrosanto diritto, in un contesto di emigrazione e di tendenziale decremento demografico.....per il futuro di queste terre.

 

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

DA GIOVEDI' 25 A DOMENICA 28 OTTOBRE, A NAPOLI, PRESTIGIOSO CONVEGNO SU DE SANCTIS E MANCINI

 

MESSA IN SICUREZZA PARCO GIOCHI RETROSTANTE MUNICIPIO E CASA CANONICA: Con recente determina comunale, e' stato stabilito l'affidamento alla ditta SALIX di Calitri dei LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEL PARCO GIOCHI consistenti nella SOSTITUZIONE DEI PALI DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE e nella MANUTENZIONE degli altri organi illuminanti, per l'importo di euro 3.040,24.

 

FUSILLI AL TEGAMINO E SALSICCIA CON PATATE AL FORNO: questo il menu' di stasera Giovedi' 19 Ottobre del Bar Pizzeria Sport.

 

Con recenti determine comunali, sono state stabilite la liquidazione di euro 458,72 in favore della ditta GARS Estintori per la fornitura e posa in opera di ESTINTORI presso la sede comunale e la liquidazione di euro 5.709,60 in favore dell'architetto Pasquale Cioffari di Calitri per l'attività di supporto alla pianificazione urbanistica - redazione varianti UMI 73 e 75 Piano di Recupero.

 

GESTIONE SITO WEB COMUNALE AD UNA DITTA DI NOVARA: Con delibera di qualche giorno fa, dopo espletamento di trattativa sul MEPA, e' stato stabilito l'AFFIDAMENTO alla ditta "ePublic srl" di Novara del servizio posta e sito web comunale, per il corrispettivo annuo di euro 1.049,20.

 

INFILTRAZIONI D'ACQUA AL PIANO TERRA DEL CASTELLO, PRONTO INTERVENTO DEL COMUNE: Con delibera di qualche giorno fa, e' stato stabilito l'affidamento, alla ditta IDG COSTRUZIONI di Lioni, per l'importo totale di euro 8.968,78 dei lavori di somma urgenza per la riparazione dei danni alle pavimentazioni, alle murature e ai solai in legno dell'alloggio al piano terra del Castello, causati da infiltrazioni d'acqua.

 

FINO AL 10 NOVEMBRE APERTO IL BANDO PER IL RIMBORSO, TOTALE O PARZIALE, DELLE SPESE PER I LIBRI DI TESTO ANNO SCOLASTICO 2016-2017: Con avviso di qualche giorno fa, il Comune, nella persona del Sindaco, COMUNICA che fino al prossimo 10 novembre e' possibile presentare, presso la struttura scolastica di appartenenza del singolo interessato, la richiesta per l'accesso alla FORNITURA GRATUITA, TOTALE O PARZIALE, DEI LIBRI DI TESTO A.S. 2016-2017. Al bando possono concorrere gli alunni residenti nel comune di Morra e frequentanti la scuola dell'obbligo o superiore, appartenenti a famiglie con situazione ISEE 2016 inferiore ad euro 10.633,00. Per partecipare occorre compilare il modello, reperibile sia presso la sede comunale sia presso le direzioni scolastiche, per poi depositarlo, entro il termine del 10 novembre, presso la sede scolastica di appartenenza che poi girerà le richieste al Comune per la formazione della correlata graduatoria.

 

Sabato sera in Ticino, a Cadempino, a partire dalle 19:00, presso il locale Centro Congressi, avra' luogo la tradizionale Festa d'Autunno organizzata dalla locale sezione A.M.E.. Per l'occasione ci sara' anche l'esposizione, in trasferta, dei pregevoli manufatti artigianali dedicati al Bicentenario e realizzati da Michele Rainone e Angelica De Rosa.

Foto 5

 

GUASTO ALLA CONDOTTA IDRICA RURALE, IL COMUNE CORRE AI RIPARI: Nei giorni scorsi, per far fronte a consistenti perdite d'acqua lungo la condotta idrica Caputi-Orcomone-Selvapiana, idonee a mettere a repentaglio la fornitura idrica agli utenti, il Comune ha disposto, per il prezzo di euro 1.900,00, l'affidamento alla ditta Cervasio Donato (con sede a Morra, in località Selvapiana) dei lavori per la riparazione dei tratti dell'acquedotto interessati dalle perdite.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Post di Francesco Pennella nel gruppo Facebook Pro Loco Morra De Sanctis:

In occasione della Terza Giornata Nazionale dei Parchi Letterari, in programma domenica 22 ottobre, l'Associazione Irpinia Trekking ha organizzato un'escursione da Morra De Sanctis all'Oasi Wwf di Conza della Campania. Nella foto allegata il programma dettagliato. Per informazioni contattare la nostra amica e concittadina Susanna Buenzli-Giugliano al numero: 3331190504.

Foto 6

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagini dal profilo Facebook di Jonatas “El Nino” Di Sabato:

Morra di notte.

Foto 7, 8 e 9

 

https://www.evensi.it/francesco-de-sanctis-oggi-1817-2017-universita-per/230663979

 

https://www.unistrapg.it/sites/default/files/docs/eventi/171019-de-sanctis.pdf

 

http://cnt.rm.ingv.it/it/event/17380151?timezone=UTC

 

18 ottobre

Post dal profilo Facebook di Campani Basilea:

ALESSANDRO SIANI A BASILEA - 19.12.2017!

Cari soci, cari amici,

a partire da adesso è possibile acquistare i biglietti tramite Starticket.

Link Internet: https://www.starticket.ch/…/siani-friends-20171219-2030-mus…

 

Per chi non ha la possibilità di acquistare i biglietti online, sarà possibile acquistarli tramite i punti di riferimento di Starticket (vedi homepage) o alla Festa Annuale dell'Associazione Campani di Basilea del 21.10.2017 a Pratteln (in contanti).

 

http://www.corriereirpinia.it/2017/10/18/morra-de-sanctis-sorpreso-a-coltivare-marijuana-arrestato/

 

http://www.orticalab.it/Morra-de-Sanctis-sorpreso-a

 

http://irpiniaoggi.it/primo-piano/grande-fuga-dallirpinia-un-anno-via-2mila-persone/

 

http://www.irpiniapost.it/spopolamento-in-irpinia-il-triste-rito-dei-numeri/

 

http://www.lastampa.it/2017/10/18/societa/viaggi/italia/una-giornata-nei-parchi-letterari-italiani-FEQqGYN19SpOfyWbWIXAFN/pagina.html

 

http://mag.sky.it/lifestyle/tempo-libero/2017/10/18/giornata-nazionale-parchi-letterari.html

 

http://www.regioni.it/newsletter/n-3252/del-18-10-2017/16-parchi-letterari-aperti-al-pubblico-il-22-ottobre-17217/

 

https://www.subito.it/audio-video/ricetrasmittente-midland-avellino-225118974.htm

 

http://www.huffingtonpost.it/2017/10/19/torna-la-dc-lo-storico-simbolo-sara-di-nuovo-sulla-scheda-elettorale-grazie-a-berlusconi_a_23249155/?ncid=fcbklnkithpmg00000001

 - A qualche morrese la notizia farà piacere -

 

17 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Sabato 21 Ottobre, a partire dalle 19:00 presso il Centro Eventi di Cadempino, comune a pochi chilometri da Lugano, FESTA D'AUTUNNO DELLA SEZIONE A.M.E. TICINO allietata dalla musica folk dei SEPPUCCIO JUNIOR.

 

Complimenti al Maresciallo Musumeci e ai carabinieri del Comando Stazione.

http://www.irpiniapost.it/morra-scoperte-50-piante-di-cannabis-arrestato-giovane/

 

http://www.ottopagine.it/av/cronaca/138944/morra-de-sanctis-coltiva-marijuana-nei-guai-33enne.shtml

 

http://irpiniaoggi.it/primo-piano/carabinieri-lo-sorprendono-coltivare-50-piantine-marijuana-33enne-manette/

 

http://avellino.zon.it/morra-de-sanctis-sorpreso-coltivare-marijuana-arrestato-33enne/

 

http://www.askanews.it/cronaca/2017/10/17/sequestrata-coltivazione-di-cannabis-un-arresto-in-irpinia-pn_20171017_00166/

 

https://napoli.fanpage.it/morra-de-sanctis-sorpreso-a-coltivare-marijuana-in-casa-arrestato-33enne/

 

http://www.avellinotoday.it/cronaca/33enne-arrestato-coltivava-marijuana.html

 

http://www.irpinianews.it/coltivava-una-cinquantina-di-piante-di-marijuana-arrestato/

 

http://www.primativvu.it/coltivava-marijuana-33enne-arrestato-morra-de-sanctis/

 

http://www.canale58.com/articolo/cronaca/3/morra-de-sanctis-sorpreso-a-coltivare-marijuana-33enne-arrestato/31931

 

http://www.corriere.it/cultura/cards/sud-che-non-rimpiange-franceschiellol-appello-pantheon-antiborbonici/costrui-l-identita-italiana.shtml

Foto 4

 

http://www.repubblica.it/cronaca/2017/10/17/news/emigrati_italiani_nel_mondo_rapporto_migrantes_record_fuga_all_estero-178510095/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

16 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Qualcuno ha detto che a Morra non c'è gente che partecipa alle processioni. Come noto, stasera per San Gerardo e' stata celebrata solo una Santa Messa. La foto allegata si riferisce alla funzione officiata alle 18:00 presso la Chiesa Madre.. Beh che dire, la Chiesa era abbastanza gremita, la gente c'era e la processione si sarebbe potuta tranquillamente fare anche perché rispetto agli altri anni il tempo e le temperature in questi giorni sono davvero gradevoli. E poi a chi si giustifica dicendo che a Morra c'e' scarsa affluenza, ricordiamo che non ci risulta che nei paesi limitrofi vi siano partecipazioni numericamente migliori. Peccato per stasera ma puo' darsi che Don Rino ci ripensi per l'anno prossimo. Viva San Gerardo.

Foto 1

 

SAN GERARDO - OGGI NIENTE PROCESSIONE, SOLO SANTA MESSA ALLE 18.00: Oggi Lunedì 16 Ottobre, in occasione della ricorrenza della morte di San Gerardo Maiella, SOLENNE SANTA MESSA, presso la Chiesa Madre, alle 18:00, cui per decisione del Parroco Don Rino Morra, NON SEGUIRA' LA PROCESSIONE.

 

OGGI 16 OTTOBRE MORTE DI SAN GERARDO - AUGURI DI BUON ONOMASTICO AI NUMEROSI MORRESI (Gerardo e Gerardina sono i nomi più diffusi nel nostro paese) CHE AL MASCHILE E AL FEMMINILE PORTANO IL NOME DEL SANTO DI MURO LUCANO.

 

 

Post dal profilo Facebook di Rino Morra:

Con san Gerardo ci siamo incontrati e ritrovati insieme...perché insieme si può...

Foto 2 e 3

 

Carissime famiglie, oggi 16 ottobre - Festa di San Gerardo Maiella, celebriamo la Santa Messa alle ore 19:00 in Chiesa Madre Morra de Sanctis, viviamo insieme la Benedizione dei bambini, dei giovani e delle mamme. Il Signore ci invita, con l'esempio di vita di San Gerardo, a incontrarci e a ritrovarci.

 

http://www.nuovomonitorenapoletano.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2258:de-sanctis-e-mancini-nel-bicentenario-della-loro-nascita&catid=53&Itemid=28

 

http://www.agricoltura.regione.campania.it/comunicati/comunicato_13_10_17B.html

 

http://confcooperative.campania.it/agricoltura-la-regione-campania-lancia-progetto-integrato-giovani/

 

http://www.irpiniapost.it/trasformare-lemergenza-cinghiali-in-opportunita/

 

http://www.irpinianews.it/convegno-vaccini-tra-prevenzione-ed-obblighi-il-ruolo-della-scuola/

 

15 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

LIETI EVENTI: Auguri ai giovani RENATO MACCIA (figlio di Giovanni, abitante ad Orcomone) e JENNIFER API (di Andretta) per il BATTESIMO del piccolo ROBERTO.

 

In occasione della Giornata Nazionale dei Parchi Letterari, Domenica prossima 22 Ottobre a partire dalle 9:30 visite guidate nel centro storico di Morra a cura della Pro-Loco. Per gli interessati il raduno è alle 09:00 in Piazza de Sanctis, davanti al Municipio.

Foto 9

 

https://www.subito.it/veicoli-commerciali/trattore-antonio-carraro-tgf-10400-avellino-224759990.htm

 

14 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

SAN GERARDO - PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA MORRESE, IL 16 OTTOBRE, GIORNO DELLA RICORRENZA DELLA MORTE, NIENTE PROCESSIONE (per decisione del Parroco). LUNEDI' SERA SOLO SANTA MESSA ALLE ORE 18:00 PRESSO LA CHIESA MADRE.

 

https://www.youtube.com/watch?v=SJSUG7xMuvE

Convegno “Vaccini tra prevenzioni ed obblighi – Il ruolo della scuola”

 

https://www.subito.it/attrezzature/rotoballe-usato-poco-avellino-224622332.htm

 

13 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

MORRA - LUTTO ZUCCARDI RAFFAELA VEDOVA GRASSO, DI ANNI 89. DOMANI MATTINA ALLE 10 I FUNERALI:

La notte scorsa, presso la sua abitazione situata in contrada Selvapiana (zona Cappella), si è spenta serenamente all’età di 89 anni la signora RAFFAELA ZUCCARDI vedova Grasso Angelo, classe 1928, MADRE di Antonietta, Nicola e Salvatore.

Le esequie verranno celebrate nella mattinata di domani Sabato 14 Ottobre, alle ore 10:00, nella Chiesa Madre.

Il corteo funebre muoverà dalla casa della defunta. Le condoglianze si ricevono al CIMITERO. Il nostro cordoglio alle famiglie Grasso e Zuccardi, in particolare ai figli Nicola e Salvatore, alle nuore Francesca Beatrice e Rosetta Sperduto e ai nipoti Angelo e Donato.Nella giornata di oggi Venerdì 13 Ottobre, Morra registra anche un altro decesso, oltre a quello della signora Raffaela Zuccardi.

 

MORRA - LUTTO DI STEFANO ROSINA VEDOVA PENNELLA, DI ANNI 90.

DOMANI POMERIGGIO ALLE 14:00 I FUNERALI:

Secondo lutto nelle ultime ore a Morra che registra anche un altro decesso, oltre a quello della sig.ra Raffaela Zuccardi ved. Grasso di anni 89 (domani Sabato 14 Ottobre alle 10 i funerali).

In Napoli, amorevolmente assistita dalla figlia Carmela, si è spenta all’età di 90 anni (li avrebbe compiuti nel prossimo mese di novembre) la signora ROSA (ROSINA) DI STEFANO vedova PENNELLA ATTILIO, classe 1927, abitante a Morra nella parte di Via Longobardi sporgente su Piazza de Sanctis (Cancello). Nella mattinata di domani Sabato 14 Ottobre, alle 10:00, la Salma riceverà la benedizione presso la Chiesa di Santa Lucia in Napoli per poi partire alla volta di Morra, dove i funerali avranno luogo nel primo pomeriggio, alle 14:00, presso la Chiesa Madre. Le condoglianze saranno ricevute in CHIESA. Il nostro cordoglio alla famiglia, in particolare alla figlia Carmela e ai numerosi nipoti Pennella residenti a Morra, tra cui l'ex macellaio Francesco Pennella.

 

Nella mattinata di oggi Venerdì 13 Ottobre, presso il Conservatorio Cimarosa di Avellino, ha preso il via la seconda ed ultima giornata del Convegno Desanctisiano promosso dal Comitato Nazionale sul tema "Arte e cultura al tempo di Francesco de Sanctis" che volgerà al termine nel tardo pomeriggio.

 

DOMANI MATTINA A BISACCIA CONVEGNO DESANCTISIANO CON L'ON. GARGANI:

Nella mattinata di domani Sabato 14 Ottobre, a partire dalle ore 10:00, presso il Castello di Bisaccia, CONVEGNO su "de Sanctis e lo Stato moderno" promosso dal Comitato Provinciale per le celebrazioni del bicentenario.

Oltre al Dott. Domenico Gambacorta, Presidente della Provincia di Avellino e del predetto Comitato e al Dott. Marcello Arminio, Sindaco di Bisaccia, interverranno anche il prof. Francesco Barra e l'on. Giuseppe Gargani

 

Nella mattinata di domani Sabato 14 Ottobre, a S. Angelo, convegno su "Vaccini: tra prevenzioni ed obblighi, il ruolo della scuola" promosso dal Lions Club Morra de Sanctis Alta Irpinia, associazione che sebbene ha formalmente sede e porta il nome del nostro paese non organizza da tempo attività ed iniziative nella nostra Morra.

http://www.irpinia24.it/wp/blog/2017/10/12/a-santangelo-dei-lombardi-il-convegno-vaccini-tra-prevenzioni-ed-obblighi-il-ruolo-della-scuola/

 

Post dal profilo Facebook di King Arthur Cafè:

Ecco a voi il nuovo look del King Arthur Cafè.

Da notare il nuovo posizionamento del bancone per la somministrazione e la consumazione da parte dei clienti.

Foto 6, 7 e 8

     

 

http://www.irpiniapost.it/vaccini-tra-prevenzione-ed-obblighi-il-convegno-al-de-sanctis-di-santangelo/

 

http://www.avellinotoday.it/eventi/convegno-de-sanctis-stato-moderno-bisaccia.html

 

http://www.agricoltura.regione.campania.it/comunicati/comunicato_13_10_17B.html

 

Ammirevole la risposta del Presidente della Pro Loco ma uno spettacolo progettato dalla stessa andrebbe comunque condiviso nel proprio gruppo, considerando che essa stessa è l’organizzatrice, tenendo anche conto del diverso numero di iscritti tra le pagine della Pro loco e la pagina creata appositamente per il Laboratorio Teatrale, sicuramente avrebbe avuto maggiore visibilità.

Altresì, molte persone non sono iscritte ai social network, perché, allora, non caricare le foto dell’evento nel sito internet ufficiale?

I ragazzi della Pro Loco sono ammirevoli, per l’impegno e la tenacità profusa della realizzazione degli eventi che la stessa pone in essere, senza di loro, verosimilmente, non ci sarebbe nulla, ma gli avvenimenti allestiti andrebbero documentati anche solo per averne memoria.

Resta, comunque, una verità incontrovertibile, le manifestazioni organizzati nel passato hanno avuto solo raramente un riscontro fotografico.

Ovviamente questo è solo un consiglio, resta alle persone intelligente accettarlo o meno.

 

12 ottobre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Dopo i brevi lavori di ristrutturazione, dalla mattinata di oggi Giovedì 12 Ottobre il King Arthur Cafe' in Piazza de Sanctis di nuovo OPERATIVO!

 

Nel pomeriggio di oggi Giovedì 12 Ottobre, a partire dalle 15:00, ad Avellino, presso il Conservatorio Cimarosa, avrà luogo la prima delle tre sessioni del convegno "Arte e cultura al tempo di Francesco de Sanctis" che terminera' nel pomeriggio di Venerdì 13 Ottobre. Ad aprire i lavori odierni il prof. Toni Iermano.

 

Annuncio relativo alla vendita di una villetta situata nelle campagne di Morra. http://www.idealista.it/immobile/10802123/

 

 

Post dal profilo Facebook di Toni Iermano:

Prima, intesa giornata del convegno desanctisiano al Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino.

Foto 2, 3 , 4 e 5.

 

Oggi pomeriggio alle 15 nell'Auditorium Vincenzo Vitale del Conservatorio Cimarosa di Avellino si apre un nuovo interessante convegno desanctisiano.

Aprirò i lavori con una prolusione intitolata "Ritrovare De Sanctis".

Titolo ambizioso e forse incauto; per me "Ritrovare" oggi il pensiero di uno dei grandi protagonisti della cultura europea della modernità significa più cose; riappropriarsi del Senso e del Carattere della politica, valorizzare la Persona che conserva e tutela la sua libertà critica, educare e formare le nuove generazioni ad una moralità profonda, capace di dominare la perfidia delle ambizioni e del potere. De Sanctis lottò per tutta la sua vita le arcadie, le abitudini condivise, il conformismo della saggezza politica, ponendo al centro della sua riflessione la costruzione di una Scuola antiburocratica e antidogmatica, in cui la conoscenza alimenta costantemente il dubbio e la ricerca intellettuale. Una Scuola che formi coscienze critiche e che determini il coraggio del futuro. Questo De Sanctis può essere ritrovato se si è disposti a combattere gli orientamenti dominanti del potere nelle sue varie forme, rinunciando talvolta alla falsa e irritante moda della indignazione collettiva.

 

http://www.orticalab.it/De-Sanctis-e-lo-stato-moderno

 

http://www.tusinatinitaly.it/articolo/cultura-ed-eventi/5/bisaccia-al-castello-incontro-su-de-sanctis-e-lo-stato-moderno/27775

 

http://www.irpinia24.it/wp/blog/2017/10/12/de-sanctis-e-lo-stato-moderno-lincontro-a-bisaccia/

 

http://www.ottopagine.it/av/agenda/138491/de-sanctis-e-lo-stato-moderno-l-incontro-a-bisaccia.shtml

 

http://www.lidentitadiclio.com/la-memoria-regina-delle-muse-la-giovinezza-de-sanctis/

 

http://www.napolitoday.it/eventi/moneta-toto-e-de-santis-memorial-correale.html

 

http://www.orticalab.it/La-restanza-che-salva-l-Irpinia

 

 

 

http://www.zerottonove.it/francesco-de-sanctis-convegno-internazionale-studi/

 

http://www.ottopagine.it/av/cultura/137974/arte-e-cultura-al-tempo-di-francesco-de-sanctis.shtml

 

http://www.irpinianews.it/avellino-ha-gia-un-candidato-sindaco-e-il-prof-luigi-anzalone/

 

 

http://www.bassairpinia.it/uncategorized/ciclo-integrato-delle-acque-ancora-lontani/

 

https://www.infocilento.it/2017/10/06/presso-luniversita-di-salerno-una-due-giorni-dedicata-a-francesco-de-sanctis/

- Brochure -

 

http://dottoratostudicomparati.uniroma2.it/francesco-de-sanctis-la-critica-letteraria-moderna/

 

 

 

 

Post Di Francesco Pennella nel  gruppo Facebook Pro loco “Morra De Sanctis”:

A partire da oggi e fino al 12 Ottobre 2017 è possibile prenotare, presso la pro loco Morra De Sanctis, una o più monete d'argento emesse dalla Zecca dello Stato in occasione del bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis. La pro loco effettuerà un unico ordine di acquisto sul sito della Zecca dello Stato con relativo unico bonifico bancario. Il costo per ogni moneta è di 50 euro. Le spese di spedizione saranno divise tra tutti gli acquirenti. (I dettagli nella foto allegata). Per prenotare l'acquisto contattare: 3331824257.

Foto 1, 2, 3 e 4

 

http://www.canale58.com/articolo/cultura/5/de-sanctis-giornalista-dibattito-a-calitri-video/31659

 

http://avellino.zon.it/top/guardia-dei-lombardi-carabinieri/

 

http://www.irpiniapost.it/alta-irpinia-segue-il-navigatore-e-si-perde-nei-boschi-salvato-dai-carabinieri/

 

http://www.canale58.com/articolo/cronaca/3/guardia-dei-lombardi-segue-il-navigatore-ma-si-perde-automobilista-in-panico-soccorso-dai-carabinieri/31654

 

http://www.tusinatinitaly.it/articolo/cronaca/3/guardia-si-perde-e-rimane-in-panne-in-una-strada-sterrata-uomo-soccorso-dai-carabinieri/27693

 

https://www.subito.it/veicoli-commerciali/escavatore-volvo-ec-55-avellino-223165965.htm

 

https://www.kijiji.it/annunci/auto/avellino-annunci-morra-de-sanctis/mini-cooper-benzina-r50-1-6-16-v-anno-2001/115694839

 

https://www.kijiji.it/annunci/auto/avellino-annunci-morra-de-sanctis/giunto-viscostatico-nissan-patrol-gr-2-8-td-y61/93573978

 

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2017/10/02/news/napoli_film_festival_festeggia_11mila_presenze_tutti_i_numeri_della_rassegna-177165651/

 

http://www.vivonapoli.it/2017/10/02/successo-del-napoli-film-festival-oltre-undicimila-presenze-ecco-premiati-le-foto/

 

http://www.ilroma.net/curiosita/cinema/napoli-film-festival-oltre-undicimila-presenze-ecco-tutti-i-premi

 

http://www.tusinatinitaly.it/articolo/dai-comuni/8/de-sanctis-un-gigante-del-giornalismo-tra-attualita-e-narrazione/27685    

 

http://www.ipzs.it/ext/legginews.html?id_evento=802

 

 

 

Post dal profilo Facebook di Toni Iermano:

Il corposo programma dell'Universita degli Studi di Salerno del 9 e 10 ottobre è dedicato a "Francesco De Sanctis e la critica letteraria moderna".

In queste celebrazioni desanctisiane mi tocca sovente il gravoso e difficile compito di svolgere relazioni introduttive o prolusioni.

Ne sono contento come sanno esserlo solo i desanctisiani audaci eppure ai più giovani vorrei ricordare un episodio.

All'avvio delle celebrazioni per il centenario della morte di Francesco De Sanctis (forse una sera di ottobre del 1982) ero per strada, nello storico Viale Italia di Avellino.

Da un Alfa 6 blu, tra un clamore di suoni e guardie del corpo, scese il presidente del Consiglio Giovanni Spadolini per salutare alcuni passanti. Era reduce da una manifestazione nella Biblioteca provinciale Capone.

Anch'io fui salutato con grande gentilezza dal presidente, che ripeteva di essere in città per onorare uno dei padri della coscienza italiana, di un patriota e di un intellettuale che occorreva far conoscere il più possibile nella Scuola.

Dopo 35 anni mi ritrovo a celebrare De Sanctis in tante parti d'Italia e quel ricordo di una sera di autunno è ancora in me.

È una piccola piccola storia ma, credo, con un suo intimo e misterioso significato.

Foto 2 e 3

 

Nella biblioteca del complesso monumentale di San Francesco a Folloni, nelle vicinanze di Montella, il 30 settembre, alle ore 17.00, su invito della rivista "Sinestesie", terrò una lezione sul tema:

"Contro lo Stato d'assedio.

Il pensiero meridionalistico di Francesco De Sanctis".

Per De Sanctis il Mezzogiorno doveva superare i suoi ritardi storici puntando su una Scuola moderna e una Politica nuova, fatta da uomini liberi per uomini liberi.

Un cambiamento quindi realizzato nello stato delle cose e non nella retorica delle parole, attraverso la funzione della Cultura e la liberazione critica della Persona.

Una sfida drammaticamente aperta in un tempo inondato da malcostume diffuso e improvvisazione dominante.

San Francesco a Folloni ospita una ricca tradizione francescana, un importante museo e la tomba di Diego I Cavaniglia, morto nella battaglia di Otranto nel 1480.

In questo luogo di cultura e di tradizione l'autunno ha un fascino discreto e accogliente.

 

http://www.corriereirpinia.it/2017/09/29/bicentenario-a-confronto-sul-de-sanctis-giornalista/

 

http://www.irpinianews.it/bicentenario-francesco-de-sanctis-confronto-a-calitri/

 

http://www.lanostravoce.info/2017/09/c50-avellino/de-sanctis-al-cimarosa-due-giorni-di-incontri-e-dibattiti/66836

 

https://www.youtube.com/watch?v=7C

- "Estate Desanctisiana" -

 

http://www.crpiemonte.tv/cms/component/k2/item/2867-la-politica-richiede-cultura-l-attualita-di-francesco-de-sanctis

 

https://www.youtube.com/watch?v=RovZ7dKadYI

- La politica richiede cultura. L'attualità di Francesco De Sanctis -

 

 

https://obittree.com/obituary/us/connecticut/waterbury/chase-pkwy-memorialalbini-fmly-funl-hm/angelo-pennella/3176230/

 

https://www.misterimprese.it/campania/avellino/morra-de-sanctis/studi-tecnici-ed-industriali.html

 

http://www.repubblica.it/cronaca/2017/09/28/news/piccoli_comuni_approvata_al_senato_la_legge_per_salvare_i_borghi_che_rischiano_di_sparire-176722892/

 

http://www.repubblica.it/cronaca/2017/09/28/news/tasse_ristrutturazioni_banda_ultralarga_cosa_prevede_la_legge_sui_piccoli_comuni-176734599/

- Forse una speranza per la riapertura completa dell’Ufficio Postale -

 

27 settembre

 

STAMANE, ALLA REGIONE PIEMONTE, LA CHIUSURA DEL CONVEGNO SUL DE SANCTIS: Ieri Martedi' 26 Settembre, presso l'Universita' di Torino, prima delle due giornate del CONVEGNO INTERNAZIONALE su Francesco de Sanctis che volge al termine nella mattinata di oggi Mercoledi' 27 Settembre. I lavori odierni sono in corso presso la sede della Regione Piemonte che ha patrocinato l'evento promosso dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario desanctisiano, presente a Torino con il Prof. Toni Iermano e dal Presidente On. Prof. Gerardo Bianco. Oltre che dall'Universita' e dalla Regione Piemonte, il convegno e' stato patrocinato anche dalla Citta' di Torino, rappresentata al convegno dal consigliere Dott.ssa Maria Grazia Grippo, giornalista, di chiare origini morresi, figlia di un fratello di Ida "Iuccia" Grippo ved. Strazza, emigrato da giovane in Piemonte.

 

Cartella 1

 

Post dal profilo Facebook di Toni Iermano:

Nella sala Viglione dello storico Palazzo Lascaris di Ventimiglia a Torino, sede del Consiglio regionale del Piemonte, si è chiusa stamane la seconda giornata del convegno internazionale intitolato "La militanza della critica da Francesco De Sanctis alla contemporaneità".

Nell'immediato ci attendono i due grandi convegni di Salerno (Università degli studi, 9 e 10 ottobre) e di Avellino (Conservatorio Cimarosa, 12 e 13 ottobre) nonché la lezione "Contro lo stato d'assedio. Il pensiero meridionalistico di Francesco De Sanctis", che si terrà a San Francesco Folloni (Montella) il 30 settembre alle ore 17.00, su invito della rivista Sinestesie.

Tra dilettantismo e 'coglionerie', come le definirebbe il vecchio De Sanctis, di vario genere, il Mezzogiorno, nonostante tanti generosi sforzi, continua a vivere i suoi interminabili inverni della intelligenza.

Cartella 2

 

http://www.tusinatinitaly.it/articolo/dai-comuni/8/calitri-incontro-sul-de-sanctis-giornalista-nell-ambito-delle-celebrazioni-del-bicentenario/27646

 

http://www.orticalab.it/De-Sanctis-giornalista-confronto-a

 

https://www.gazzettadiavellino.it/news/de-sanctis-giornalista-incontro-sabato-30-calitri/

 

http://www.irpiniapost.it/de-sanctis-giornalista-tappa-a-calitri-con-gargani-e-barbano/

 

http://www.irpinia24.it/wp/blog/2017/09/27/de-sanctis-giornalista-confronto-a-calitri/

 

https://www.mintageworld.com/media/detail/4756-italian-coin-celebrates-200th-birth-anniversary-of-historian-francesco-de-sanctis/

 

http://www.pagineabruzzo.it/notizie/news/Cultura+Spettacolo/82923/Cultura_documentario_su_francesco_de_sanctis.html

 

http://www.ladiscussione.com/societa/item/142514-piemonte-a-torino-due-giornate-di-studi-per-bicentenario-de-sanctis.html

 

https://www.ilsannioquotidiano.it/2017/09/20/un-nuovo-sguardo-su-de-sanctis-a-ottobre-il-convegno/

 

https://immobiliare.mitula.it/affitto-villa-singola-morra-de-sanctis

 

https://www.cercasicasa.it/case/q/morra-de-sanctis/citta/morra-de-sanctis/c/vendita/

 

http://www.corriere.it/scuola/studiare-e-lavorare-all-estero/notizie/se-ne-vanno-giovani-laureati-nostra-vita-genitori-nell-italia-figli-lontani-3ab07376-9c5f-11e7-9e5e-7cf41a352984.shtml

 

*****

 

Oggi in internet ci sono moltissime possibilità di trovare notizie antiche che prima era quasi impossibile procurarsi se non si aveva la fortuna di vivere in una città con una biblioteca dove erano conservati Archivi con documenti dei secoli passati.

Oggi, molte Biblioteche elettroniche, specialmente quelle delle Università in U.S.A. o anche in quelle canadesi, ci sono antichi libri digitalizzati a disposizione di chi vuol effettuare una ricerca mirata.

Io ho trovato nella Biblioteca di Princeton un libro intitolato: “COLLEZIONE DELLE LEGGI E DECRETI REALI NEL REGNO DELLE DUE SICILIE”.

Il libro è ordinato per anni e inizia dal 1806 fino al 1860. Cliccando su ogni anno e scrivendo nella casella di ricerca la parola “Morra” son riuscito a recuperare alcune notizie su persone e fatti del nostro paese del 1800.  Incominciamo per anni nel 1807:

(Se avete interesse copiate questa notizia. Nell’elenco dei Decurioni c’è il Principe di Morra. Seguiranno altre tra pochi giorni)

 

( N.° 41 ) Decreto , con cui si nominano i decurioni della città di Napoli.

Napoli 21 Febbraio.

 

GIUSEPPE NAPOLEONE Re di NAPOLI e di Sicilia.

Vista la legge del 18 di ottobre prossimo spirato anno, ed il rapporto del nostro Ministro dell’ Interno ;

Abbiamo decretato e decretiamo quanto siegue:

Art. i- Il decurionato della città di Napoli sarà composto in trenta proprietarj nominati da Noi.

2        Immediatamente dopo Che sarà istallato, si «unirà in sessione, per presentare alla nostra scelta dei soggetti eligjbili ai consigli della Provincia di Napoli, e del suo primo distretto, secondo le condizioni prescritte negli articoli 11, e 12 della citata legge, e le istruzioni date per la esecuzione della medesima.

3        Il numero de’ candidati da proporci per lo consiglio distrettuale sarà di ottanta ; quello poi del consiglio -provinciale sarà di cent’ottanta.

4        Il Presidente del corpo di Città presederà di diritto al decurionato di Napoli.

5        Sono nominati decurioni i Signori

 


 

Francesco Abiusci
Principe di Angri
Gioacchino Avellino
Francesco Maria Buono
Pietro Catalano
Andrea Dino

Marchese Giacinto Dragonetti
Falconnet

Principe di Francavilla
Principe di Gerace
Gioacchino Granito
Giacomo Lazzari
Principe di Morra

Meuricoffre
Angelo Paduano
Leonardo Papa
Felice Parrilli
Conte Vincenzo Paternò
Andrea Pecorari
Vincenzo Petagna
Conte Giuseppe Pignatelli

Ferdinando Politi
Cavato Prospero de Rosa
Domenico Ruggiero
principe di S. Severina

Marchese Domenico de Sinno

Gabriele Stasi

Principe di Stigliano

Duca di San Teodoro

Duca di Vietri


 

Il nostro Ministro dell’ Interno è incaricato della esecuzione del presente decreto , a cui sarà data tutta la pubblicità necessaria .

Firmato GIUSEPPE

Da parte del Re

Il Segretario di Stato, firmato F. Ricciardi

 (N.o 42) DECRETO, con cui si stabiliscono le funzioni dei decurioni  per tutte le Comuni del Regno

Napoli 21 Febbraio

GIUSEPPE NAPOLEONE RE DI NAPOLI,

E DI SICILIA

Visto l’art. 7 della legge de’ 18 di ottobre, ed il rapporto del nostro Ministro dell’Interno; Abbiamo Decretato e DECRETIAMO quanto siegue:

Akt. i. Nella prima settimana del mese di maggio di ciascun anno si uniranno i decurioni di ogni comune di questo Regno, e procederanno alla elezione dei sindaci, degli eletti , e di tutti gli ufiziali addetti all’amministrazione . Nella seconda daran loro il possesso; e nella terza riceveranno dai sindici, che desistono dalla carica, i conti dell'amministrazione da essi tenuta.

2. Il nostro Ministro dell’Interno, è incaricato della esecuzione del presente decreto  a cui sarà data tutta la pubblicità necessaria.

Firmato GIUSEPPE
Da parte del Re

Il Segretario di Stato, firmato F. Ricciardi»

Certificato conforme Il Segretario di Stato

F.Ricciardi

 

 

 

25 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Nella serata di domani Martedì 26 Settembre, a partire dalle ore 20:30, presso il Salone della Canonica Parrocchiale, in Piazza de Sanctis, INCONTRO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA CALCIO aperta ai fanciulli, morresi e non, di età compresa. tra 5 e 13 anni, le cui attività avranno luogo presso lo Stadio comunale, con ogni probabilità dalla prima decade di ottobre per continuare fino alla vigilia dell'estate. Genitori, bambini e ragazzi interessati nonchè la cittadinanza tutta, morrese e non, sono invitati a partecipare all'iniziativa di domani sera. Intanto, anche per chi domani sera non potesse essere presente, le iscrizioni sono già aperte, rivolgendosi al Parroco Don Rino Morra o ai Sig.ri Antonio Giugliano e Angelica De Rosa.

 

DOMANI E DOPODOMANI, A TORINO, PRESTIGIOSO SEMINARIO su DE SANCTIS CON INTERVENTI DELL'ON. BIANCO, DEL PROF. TONI IERMANO, DELLA DR.SSA MARIA GRAZIA GRIPPO, CONSIGLIERE COMUNALE A TORINO CON ORIGINI MORRESI (figlia di un fratello di Iuccia Grippo, ved. Strazza) E DI VARI STUDIOSI. DOMANI MARTEDI' 26 SETTEMBRE I LAVORI AVRANNO LUOGO, A PARTIRE DALLE 9:30 FINO AL TARDO POMERIGGIO, PRESSO IL PALAZZO DEL RETTORATO DELL'UNIVERSITA' DI TORINO MENTRE DOPODOMANI MERCOLEDI' 27 I LAVORI AVRANNO LUOGO, SOLO DI MATTINA, PRESSO IL PALAZZO CHE OSPITA LA SEDE DELLA REGIONE PIEMONTE CHE INSIEME AD UNIVERSITA' E COMITATO NAZIONALE PER LE CELEBRAZIONI HA ORGANIZZATO QUESTO CONVEGNO INTERNAZIONALE SUL DE SANCTIS, CUI SEGUIRANNO ALTRI DUE, IN PROGRAMMA ALL'UNIVERSITA' DI SALERNO (Lunedì 9 e Martedì 10 Ottobre) e presso il CONSERVATORIO DI AVELLINO (Giovedì 12 e Venerdì 13 Ottobre).

 

Manifesto convegno a Calitri, il 30 settembre “De Sanctis giornalista”, organizzato dal Comitato provinciale per il bicentenario desanctisiano, interverrà l’on. Giuseppe Gargani.

Foto 2

 

https://www.diregiovani.it/2017/09/25/130192-napoli-film-festival-al-via-violante-placido-apre-la-kermesse.dg/

 

http://www.bassairpinia.it/attualita/nff-dal-25-settembre-all1-ottobre-2017-19esima-edizione/

 

https://www.youtube.com/watch?v=CSoUZQ9co0g&feature=share&app=desktop

- Presentazione del sub lotto Apice - Hirpinia della linea Napoli - Bari, inserita nel quadro degli investimenti infrastrutturali strategici previsti dalla legge “Sblocca Italia" -

 

24 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

SANTA LUCIA, ALLE 19:00 LA PROCESSIONE.

ALLE 20:30 I FUOCHI PIROTECNICI.

ALLE 21:00 IL GRAN FINALE CON I FANTASY SHOW IN CONCERTO.

 

LUTTO GRIPPO MARIA VEDOVA CAPUTO, DI ANNI 88.

OGGI POMERIGGIO ALLE 17:00 I FUNERALI:

Si svolgeranno nel pomeriggio di oggi Domenica 24 Settembre, alle ore 17:00, presso la Chiesa Madre SS. Pietro e Paolo, i funerali della signora MARIA GRIPPO vedova CAPUTO, classe 1929, deceduta ieri 23 Settembre, all'età di 88 anni (li avrebbe compiuti l'8 ottobre), presso la sua abitazione in contrada Caputi, da cui alle ore 16:30 muoverà il corteo funebre.

Le condoglianze si ricevono al CIMITERO.

 

Oggi Domenica 24 Settembre, quarta domenica del mese, come da solenne tradizione, presso la Chiesa del Santuario a lei dedicato e situato nella contrada che ne porta il nome, si rinnova il culto di Santa Lucia con i festeggiamenti civili e religiosi, iniziati ieri Sabato 23 Settembre, giorno di vigilia.

L'alba di stamane è stata salutata e continua ad essere salutata dal suono delle campane e dagli spari pirotecnici.

Già operativa la consueta Fiera, quest'anno allocata nell'area PIP e non più lungo la strada provinciale che costeggia la Chiesa. Fra pochi minuti, alle 9:30 la prima Santa Messa alla presenza del Vescovo Mons. Cascio. Alle 10:30 e alle 12:00 altre due Messe. Nel tardo pomeriggio, alle 19:00 l'ultima Santa Messa cui seguirà la processione per le strade della contrada, animata dalla banda musicale Città di Caposele. Al termine, intorno alle 20:30, lo spettacolo di fuochi pirotecnici. A seguire, a partire dalle 21:00, il concerto dei Fantasy Show per il gran finale che darà l'appuntamento al 13 Dicembre, giorno in cui il culto si rinnoverà ma solo con fiera e processione, essendo pieno inverno.

 

Post dal profilo Facebook di Toni Iermano:

Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino – 12 e 13 ottobre 2017.

Foto 1

 

http://www.mi-lorenteggio.com/news/56271

 

http://www.informazione.campania.it/18-altro/212060-intervista-lucie-dalla-francia-al-sogno-dell-irpinia.html

 

http://www.unitonews.it/index.php/it/event_detail/convegno-internazionale-di-studi-la-militanza-della-critica-da-francesco-de-sanctis-alla-contemporaneita-1

 

http://www.treccani.it/enciclopedia/francesco-de-sanctis_%28Dizionario-Biografico%29/

 

23 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

MORRA - LUTTO GRIPPO MARIA VEDOVA CAPUTO, DI ANNI 88. DOMANI ALLE 17 I FUNERALI: Nella giornata di oggi Sabato 23 Settembre, presso la sua abitazione in Contrada Caputi, ove viveva con il figlio Rocco (non sposato), si è spenta all’età di 87 anni (avrebbe compiuto 88 anni fra 15 giorni, il prossimo 8 ottobre), la signora MARIA GRIPPO vedova CAPUTO, classe 1929. Nel pomeriggio di domani Domenica 24 Settembre, alle 17:00, i funerali presso la Chiesa Madre, muovendo dalla casa della defunta in C. da Caputi. Le condoglianze si ricevono al CIMITERO. Il nostro cordoglio ai familiari, in particolare al figlio Rocco Caputo, alla cognata Incoronata Pennella vedova Grippo, alle nipoti Antonietta (Mastotutto) e Gerardina Grippo e ai numerosi cugini Grippo abitanti a Selvapiana e Santa Lucia.

 

22 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Questa sera, alle 18:00, presso la Concattedrale di Conza, in occasione del Primo Anniversario della scomparsa, sarà celebrata una Messa in suffragio del signor ANGELO IMBRIANI, padre di Carmela, abitante a Morra in Contrada Santa Lucia e moglie di Gerardo Covino, referente della ditta funebre Sanzio.

 

https://www.subito.it/accessori-auto/2055017-pneumatici-avellino-221915105.htm

 

https://www.subito.it/veicoli-commerciali/seminatrice-esperia-avellino-221930639.htm

 

21 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Anche il Sindaco di Morra Dott. Pietro Mariani tra gli intervistati in questo video inerente la cerimonia di intitolazione a Francesco de Sanctis della Sala Riunioni della Giunta della Regione Campania, avvenuta nella mattinata di ieri Mercoledì 20 Settembre, presso la sede di Palazzo Santa Lucia in Napoli.

https://www.youtube.com/watch?v=ZGvqjdk_i3Q&feature=share

 

Le parole rese dal Governatore della Regione Campania on. Vincenzo De Luca a margine dell'intitolazione a Francesco de Sanctis della Sala Riunioni della Giunta da lui presieduta, avvenuta oggi Mercoledì 20 Settembre, a Napoli, presso la sede di Palazzo Santa Lucia.

https://www.youtube.com/watch?v=PwVPmrpiyic

 

Nella mattinata di oggi Mercoledì 20 Settembre, a Napoli, presso la sede del Governo Regionale a Palazzo Santa Lucia, è avvenuta la cerimonia di intitolazione a Francesco de Sanctis della Sala Riunioni della Giunta della Regione Campania. Oltre al "padrone di casa" il Presidente Vincenzo De Luca, presenti anche il Presidente della Provincia di Avellino Dott. Domenico Gambacorta, il Sindaco di Morra Dott. Pietro Gerardo Mariani e l'Avv. Francesco de Sanctis (fu Carlo), omonimo ed erede del nostro celebre concittadino.

 

https://www.booble.it/politica/la-nuova-sala-della-giunta-regionale-della-campania-intitolata-a-francesco-de-sanctis/

 

http://www.napolitoday.it/eventi/napoli-film-festival-25-settembre-1-ottobre-2017.html

 

http://www.irpiniapost.it/damelio-la-sala-giunta-dedicata-a-de-sanctis-dia-nuovo-impulso-per-lo-studio/

 

http://giornalelirpinia.it/index.php/component/content/article/3-cultura/17397-il-bicentenariointitolata-a-de-sanctis-la-sala-giunta-della-regione-campania

 

http://www.canale58.com/articolo/regione/13/la-sala-della-giunta-regionale-intitolata-a-de-sanctis-video/31457

 

http://www.agenparl.com/campania-intitolazione-sala-giunta-francesco-de-sanctis-de-luca-grande-intellettuale-grande-politico-grande-uomo-campano/

 

http://www.regioni.it/news/2017/09/20/campania-intitolata-a-francesco-de-sanctis-nuova-sala-giunta-regione-530679/

 

 

20 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Stamane a Napoli intitolata a Francesco de Sanctis la Sala Riunioni della Giunta della Regione Campania.

 

LIETI EVENTI: Auguri e felicitazioni per il 70^ compleanno alla sig.ra GERARDINA PENNELLA, coniugata Covino Vito Nicola, residente in via San Rocco, per decenni titolare del minimarket-alimentari gestito ora dalla famiglia Gizzo.

 

Immagine dal profilo Facebook di Domenico Gambacorta:

Foto 5

 

Post dal profilo Facebook della Biblioteca provinciale S e G. Capone di Avellino:

Intitolazione della sala giunta della Regione Campania a Francesco De Sanctis, all’insegna della semplicità e autorevolezza di un’ambiente colto e interessato. A fare da cornice, l’esposizione dei manoscritti e prime edizioni dell’intellettuale morrese, conservati nella raccolta De Sanctis della Biblioteca Provinciale di Avellino. Presenti l’amministrazione provinciale e la cooperativa Mediatech.

 

 

 

 

 

 

 

 

Cartella 1

 

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2017/09/20/foto/regione_campania_intitolata_la_sala_giunta_a_francesco_de_sanctis-176022262/1/

 

http://www.ilmattino.it/napoli/politica/sala_giunta_della_regione_campania_dedicata_a_francesco_de_sanctis-3250843.html

 

http://www.irpinianews.it/titolata-francesco-de-sanctis-la-nuova-sala-della-giunta-regionale/

 

http://www.avellinotoday.it/politica/sala-giunta-intitolata-francesco-de-sanctis-regione-campania.html

 

http://www.primativvu.it/de-sanctis-rivive-in-regione-aspettando-mattarella-ad-avellino1/

 

http://www.lanostravoce.info/2017/09/c50-avellino/regione-campania-la-sala-giunta-intitolata-a-francesco-de-sanctis-stamane-la-cerimonia/66829

 

http://www.orticalab.it/D-Amelio-De-Sanctis-Regione

 

http://www.regione.campania.it/it/printable/-omaggio-a-francesco-de-sanctis-intitolazione-della-sala-giunta-nel-bicentenario-della-nascita

 

https://www.unito.it/eventi/convegno-internazionale-di-studi-la-militanza-della-critica-da-francesco-de-sanctis-alla

- File allegato 1 pdf -

http://www.md80.it/2017/09/06/rolls-royce-sostiene-lordine-incrementale-di-united-airlines/

 

http://www.ticinonews.ch/ticino/409213/capitan-roby-dimissiona

 

Video:

https://www.youtube.com/watch?v=KarId6B0MfY

 

https://www.youtube.com/watch?v=WqHbmbNL0HQ

 

https://www.youtube.com/watch?v=PwVPmrpiyic

 

https://www.youtube.com/watch?v=ZGvqjdk_i3Q

 

19 settembre

http://www.avellinotoday.it/eventi/cultura/convegno-francesco-de-sanctis-cimarosa.html

Foto 4

 

http://www.ottopagine.it/av/cultura/136153/al-cimarosa-convegno-nazionale-su-francesco-de-sanctis.shtml

 

http://www.irpinianews.it/al-conservatorio-cimarosa-il-convegno-nazionale-su-francesco-de-sanctis/

 

http://www.cinquerighe.it/2017/09/19/regione_sala_giunta_di_palazzo_santa_lucia_intitolata_a_francesco_de_sancits/index.php

 

http://www.avellinotoday.it/eventi/cultura/sala-giunta-regione-campania-intitolata-de-sanctis.html

 

http://www.orticalab.it/La-sala-della-giunta-regionale

 

http://www.ilmattino.it/avellino/la_sala_giunta_della_regione_intitolata_a_de_sanctis-3248707.html

 

http://www.ilmattino.it/avellino/moneta_da_cinque_euro_per_celebrare_de_sanctis-3247121.html

 

18 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Il Prof. Francesco Adornato, Magnifico Rettore dell'Università di Macerata, NUOVO MEMBRO DEL COMITATO NAZIONALE PER LE CELEBRAZIONI DEL BICENTENARIO, presieduto dall'On. Prof. Gerardo Bianco.

http://www.ilmascalzone.it/2017/09/celebrazioni-bicentenario-francesco-de-sanctis-il-rettore-adornato-chiamato-nel-comitato/

 

Ritorna anche quest'anno la lodevole e coinvolgente iniziativa della Scuola Calcio promossa dall'Oratorio Don Siro Colombo. Le iscrizioni sono già aperte e sono rivolte a tutti i bambini e a tutti i ragazzini di età compresa tra i 5 e i 13 anni, rientranti nelle categorie Pulcini ed Esordienti, residenti a Morra e in comuni limitrofi. La prossima settimana, Martedì 26 Settembre, presso la Canonica, alle ore 20:30, si terrà anche un incontro pubblico per sensibilizzare la cittadinanza sull'iniziativa della quale sono referenti il Parroco Don Rino, Angelica De Rosa e Antonio Giugliano, cui è possibile rivolgersi per far pervenire le iscrizioni dei propri figli. Gli allenamenti si svolgeranno presso il campo sportivo di Morra, 2 volte a settimana, a partire da inizio ottobre.

Foto 1

 

TRIONFO DEL CASTELFRANCI NEL 5^ MEMORIAL "ANTONIO COMPIERCHIO": Nel pomeriggio di ieri Domenica 17 Settembre, presso lo Stadio comunale, ha avuto luogo la 5^ edizione del Memorial Antonio Compierchio che quest'anno si e' articolato in un triangolare di calcio a 11 che ha visto sfidarsi le squadre del Morra, del Montella e del Castelfranci. Le gare hanno avuto una durata di 45 minuti ciascuna. Nella prima il Castelfranci ha battuto 1-0 il Montella. Nella seconda tra Morra e Montella, 2-2 al termine dei 45 minuti regolamentari con successiva vittoria del Morra ai calci di rigore. Per il Morra in rete Francesco Iannone e Rocco Di Paola. Infine la terza e ultima sfida in cui il Castelfranci ha battuto 3-2 il Morra, aggiudicandosi il torneo in ragione delle vittorie ottenute al cospetto di entrambe le avversarie. Per il Morra doppietta di Rocco Di Paola. Al torneo ha assistito una nutrita cornice di pubblico. Presenti anche la mamma di Antonio Marietta Caputo e la figlia Maria Michela.

 

1^ ANNIVERSARIO IMBRIANI ANGELO: In occasione del Primo Anniversario dalla scomparsa del signor ANGELO IMBRIANI, residente in Conza della Campania, padre di Carmela, abitante a Morra in c. da Santa Lucia e coniugata con Gerardo Covino, referente della ditta funebre Sanzio, una Messa in suffragio verrà celebrata Venerdì 22 Settembre, alle ore 18:00, presso la CONCATTEDRALE DI CONZA.

 

Post dal profilo Facebook di Francesco Pennella nel gruppo Proloco “Morra De Sanctis”:

Da oggi sul sito della Zecca dello Stato è possibile acquistare la moneta dedicata al Bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis (3000 pezzi, costo 50 euro).

http://www.zecca.ipzs.it/servlet/articoli?indiceTipo=0&indiceArti=391&indicePezzo=0

Foto 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Post dal profilo Facebook di Toni Iermano:

Convegno internazionale di studi: “La militanza della critica da Francesco De Sanctis alla contemporaneità”. Torino, 26 e 27 settembre 2017.

Foto 3

 

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2017/09/18/news/numismatica_due_monete_da_5_euro_per_commemorare_toto_e_de_sanctis-175847117/

 

http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/arte/2017/09/18/nuove-monete-celebrano-toto-e-de-sanctis_9d20b4b6-90f7-4292-8ec8-33d607b6d1a1.html

 

https://www.cronachedellacampania.it/nuove-monete-emesse-per-celebrare-toto-e-francesco-de-santis/

 

http://www.larena.it/home/cultura/nuove-monete-celebrano-totò-e-de-sanctis-1.5968757

 

http://www.palazzotenta39.it/public/i-valori-di-de-sanctis-celebrati-ma-assenti/

 

http://www.avellinotoday.it/politica/lioni-grottaminarda-petracca-70-milioni-governo-faccia-la-sua-parte.html

 

http://www.avellinotoday.it/politica/lioni-grotta-d-amelio-grazie-regione-governo.html

 

17 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Oggi Domenica 17 Settembre, con inizio alle 15:30, presso il Campo Sportivo, 5^ Memorial ANTONIO COMPIERCHIO con un triangolare di calcio a 11 che vedrà scontrarsi le squadre di Morra, Montella e Castelfranci.

 

Post dal profilo Facebook di Rocco Di Paola:

Grazie a TUTTI coloro che hanno partecipato e contribuito alla riuscita del V Memorial Antonio Djcompy Compierchio !

Grazie alle squadre di Castelfranci e Montella per aver onorato questa giornata!

Grazie alla famiglia di Antonio che in qualsiasi occasione sono sempre presenti!

Il suo ricordo vivrà sempre nei nostri cuori.

Foto 6

 

http://www.orticalab.it/Il-Personaggio-dell-Anno-a-Guardia

 

http://www.tgnewstv.it/2017/09/17/guardia-dei-lombardi-si-tenuto-levento-personaggio-dellanno/

 

16 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Ecco la recensione della rivista "The Theatre Times" sulla rappresentazione teatrale "Un viaggio sentimentale nei luoghi di Francesco de Sanctis".

https://thetheatretimes.com/francesco-de-sanctis-electoral-travel-stage/

 

Post dal profilo Facebook di Toni Iermano:

Morra De Sanctis per il Professore è un insieme di atmosfere, uno spazio della rammemorazione e dell'infanzia perduta.

La prestigiosa rivista americana "The Theatre Time" lo coglie nella sua essenza.

Francesco De Sanctis, non lo dimentichiamo mai, parla solo agli "intendenti" e a quanti sanno che i libri cambiano il mondo quando si tramutano in energia, in passione, in leale esercizio del mestiere di Uomo.

La forza allegra è una quotidiana magia che modifica l'Esistenza in Essere.

 

http://info.terremoti.ingv.it/event/17073031

 

http://epcmanagement.it/2017/09/08/bando-resto-al-sud-fondo-perduto-mutuo-agevolato-nuove-giovani-imprese/

 

https://twitter.com/search?q=%23irpinia

Foto 5

 

15 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

DOMENICA AL CAMPO SPORTIVO 6° MEMORIAL ANTONIO COMPIERCHIO.

Nel pomeriggio di dopodomani Domenica 17 Settembre, a partire dalle ore 15:30, presso il campo sportivo di Morra, avrà luogo il 5° Memorial di calcio "Antonio Compierchio".

Il torneo, quest'anno, si articolerà in un Triangolare che vedrà affrontarsi le squadre del Morra, del Montella e del Castelfranci.

Come anticipato, l'iniziativa, organizzata dagli amici del compianto Antonio, giunge alla sua quinta edizione, prefiggendosi di ricordarlo in concomitanza con l'anniversario della sua prematura e improvvisa scomparsa, avvenuta nei primi giorni di settembre del 2012 in provincia di Brescia, ove Dj Compy, così soprannominato per la sua passione per la musica, era emigrato da qualche anno.

Foto 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nei giorni scorsi anche il Comune di Capri ha voluto omaggiare, con un convegno, la figura del de Sanctis, nell'anniversario del bicentenario della nascita,

http://www.caprinews.it/leggi1.asp?cod=8879

 

STASERA ALLE 19:00 LA MESSA DEL SETTIMO IN MEMORIA DI ROSETTA:

Verrà celebrata nel tardo pomeriggio di oggi Venerdì 15 Settembre, alle ore 19:00, a Morra, presso la Chiesa di Santa Lucia, la Messa del Settimo in suffragio di ROSETTA CAPUTO, coniugata CARINO, residente ad Andretta ma morrese di nascita nonchè chef e proprietaria del Ristorante Pizzeria La Rosa Blu, venuta a mancare venerdì scorso, a soli 43 anni, a causa di un malore improvviso.

 

Tracce di inquinamento anche nell'area industriale di Morra.

http://www.ilciriaco.it/territori/item/26683-valle-del-sabato-e-non-solo-i-primi-risultati-del-progetto-spes.html

 

http://www.irpiniapost.it/inquinamento-valle-del-sabato-e-alta-irpinia-studio-su-acqua-e-suoli/

 

http://larucola.org/2017/09/15/il-rettore-adornato-nel-comitato-per-il-bicentenario-del-de-sanctis/

 

http://www.ilmascalzone.it/2017/09/celebrazioni-bicentenario-francesco-de-sanctis-il-rettore-adornato-chiamato-nel-comitato/

 

Post dal profilo Facebook di Tonni Iermano:

Serata desanctisiana nelle terre sannite alla presenza di un folto pubblico, tra cui tanti giovani.

Foto 2, 3 e 4

 

14 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

DOMANI CONVEGNO DESANCTISIANO A SAN GIORGIO DEL SANNIO. IL 26 E IL 27 C.M. CONVEGNO INTERNAZIONALE A TORINO MENTRE AD OTTOBRE ALTRI CONVEGNI A SALERNO ED AVELLINO: Nel pomeriggio di domani Venerdì 15 Settembre, a partire dalle 17:30, presso l'Auditorium comunale di San Giorgio del Sannio (Benevento), nuova iniziativa del Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Francesco de Sanctis che presenta la conferenza sul tema: "Coscienza critica e orizzonte storico in Francesco de Sanctis". Tra i numerosi interventi anche quelli dell'On. Prof. Gerardo Bianco e del Prof. Toni Iermano. Il convegno sannita di domani pomeriggio è il primo di altri seminari organizzati dal Comitato Nazionale ed in programma il 26 e 27 Settembre presso l'Università di Torino, il 9 e il 10 Ottobre presso l'Università di Salerno, il 12 e il 13 Ottobre presso il Conservatorio Cimarosa di Avellino.

 

SABATO POMERIGGIO A GUARDIA L'EVENTO "IL PERSONAGGIO DELL'ANNO". TRA I TANTI PREMIATI ANCHE IL PROF. IERMANO: Nel pomeriggio di dopodomani Sabato 16 Settembre, a partire dalle ore 16:30, presso l'Auditorium della vicina Guardia Lombardi, avrà luogo l'evento "Il Personaggio dell'anno 2017" durante cui saranno premiati molti irpini che si sono distinti nei vari ambiti della società civile. Tra questi anche il neo-cittadino onorario di Morra prof. Toni Iermano, docente universitario di Letteratura Italiana, cultore del de Sanctis, anima del Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario, di cui è Responsabile Scientifico.

 

Lo scorso week-end, in U.S.A. nei dintorni di Greenwich, si è tenuto il tradizionale PIC-NIC della Società di San Rocco, associazione che da oltre un secolo riunisce i nostri concittadini emigrati in America. All'evento ha preso parte anche il giovane e brillante neo-magistrato di origini morresi Dottor ALESSIO DI PIETRO (figlio di Michele fu Francescantonio, emigrato a Roma). Il Dottor Di Pietro è nato a Greenwich ove ha vissuto i primi mesi della sua esistenza prima di rientrare in Italia. In ragione del duplice legame con Morra e Greenwich, la Società di San Rocco, nella persona del Presidente Salvatore Di Pietro, ha voluto insignirlo, unitamente alla compagna, il giovane medico Dott.ssa Gemma Lou De Santis, del titolo di SOCIO ONORARIO dell'Associazione.

 

L'augurio del Parroco Don Rino per il nuovo anno scolastico iniziato oggi 14 Settembre.

Condivisione post di Rino Morra:

A tutti gli alunni-studenti di Guardia Lombardi e Morra de Sanctis auguro un fruttuoso anno scolastico, pieno di Gioia.

 

Nominato il nuovo Direttore Marketing della multinazionale farmaceutica IBSA cui fa capo anche il gruppo Altergon con stabilimento nel nucleo industriale di Morra.

http://farmaciavirtuale.it/ibsa-farmaceutici-italia-nomina-giampiero-marra-nuovo-direttore-marketing/

 

ORARI PROVVISORI SCUOLE DI MORRA: Oggi Giovedì 14 Settembre, anche presso il plesso scolastico di Morra, sono ricominciate le attività didattiche. Ecco a voi, dal sito dell' Istituto Comprensivo "Criscuoli" di S. Angelo, nel quale Morra rientra dallo scorso anno scolastico a seguito della soppressione dell'Istituto Comprensivo "Luigi De Simone" di Guardia, gli ORARI PROVVISORI DI SCUOLA DELL'INFANZIA (materna), SCUOLA PRIMARIA (elementare) e SCUOLA SECONDARIA di Primo Grado (media). Di seguito l'orario provvisorio della Scuola dell'Infanzia mentre nella sezione commenti gli orari provvisori di Primaria (ex Elementare) e Secondaria di Primo Grado (ex Media).

http://files.iccriscuoli-eu.webnode.it/200031732-39f1a3aec7/Orario%20PROVVISORIO%202017-18%20MORRA%20DE%20SANCTIS.pdf

 

http://files.iccriscuoli-eu.webnode.it/200031736-d9645da60a/ORARIO%20PROVVISORIO%202017-18%20%20SEC.%20MORRA%20si.pdf

 

http://files.iccriscuoli-eu.webnode.it/200031729-05325062dd/Orario%20integrale%20%20provvisorio%20secondaria%20Morra.pdf

 

 

 

 

 

13 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

Buon anno scolastico a tutti i ragazzi morresi che nella mattinata di domani Giovedi' 14 Settembre torneranno sui banchi per riprendere le attivita' didattiche. In bocca al lupo anche a docenti, personale A.T.A. e addetti vari.

http://files.iccriscuoli-eu.webnode.it/200031732-39f1a3aec7/Orario%20PROVVISORIO%202017-18%20MORRA%20DE%20SANCTIS.pdf

 

http://files.iccriscuoli-eu.webnode.it/200031736-d9645da60a/ORARIO%20PROVVISORIO%202017-18%20%20SEC.%20MORRA%20si.pdf

 

http://files.iccriscuoli-eu.webnode.it/200031729-05325062dd/Orario%20integrale%20%20provvisorio%20secondaria%20Morra.pdf

 

Si avvicina l'appuntamento con i consueti festeggiamenti in onore di Santa Lucia, in programma nel quarto fine settimana del corrente mese, Sabato 23 e Domenica 24 Settembre. Nell'attesa di ricevere e cosi' condividere il programma ufficiale della due giorni di festa, Sabato 23 VIGILIA. Domenica 24, il giorno della festa. In mattinata la tradizionale FIERA che quest'anno avra' luogo nell'area PIP e non lungo la provinciale che attraversando la borgata di Santa Lucia collega Morra paese al nucleo industriale. In serata, a partire dalle 21:00, divertimento garantito con il concerto dei FANTASY SHOW prima dei fuochi pirotecnici conclusivi.

Foto 2 e 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

12 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

L'AUGURIO DEL SINDACO MARIANI PER IL NUOVO ANNO SCOLASTICO:

Ecco a voi la lettera con cui il Sindaco Dott. Pietro Gerardo Mariani augura Buon Anno Scolastico ad Alunni, Genitori, Docenti, Dirigente Scolastico, Personale A.T.A., Vigilatrici, Personale della Mensa Scolastica, Autisti, in occasione del riavvio delle attività didattiche previsto dopodomani Giovedì 14 Settembre.

Morra de Sanctis, 12 Settembre 2017

Agli Alunni e alle loro Famiglie

al Dirigente scolastico

ai Docenti, al Personale AT.A

agli Autisti, alle Vigilatrici.

al Personale della mensa

Carissimi,

all'inizio di questo nuovo anno scolastico rivolgo a tutti voi, a nome mio e dell'Amministrazione Comunale, un saluto e I’augurio di un proficuo lavoro.

Il mondo della scuola, la famiglia, le istituzioni hanno il compito arduo e nobile di concorrere alla formazione dei cittadini di domani per farli migliori di noi.

ln questo processo, la cultura, l'insieme dell'istruzione e dell' educazione, rappresenta lo strumento principe, in un mondo

dominato dall'omologazione dei comportamenti e dallo smarrimento dei valori autentici, l’unico antidoto, per recuperare quel senso della comunità che fa della solidarietà, della comprensione, dell'accoglienza e dell'appartenenza le fondamenta della nostra storia senza la quale saremmo privi di un ancoraggio che possa proiettarci nel futuro.

Auspico, pertanto, che ognuno di noi, ciascuno per il proprio ruolo, possa trasmettere alle nuove generazioni, comportamenti virtuosi ed esempi edificanti.

Cordialmente.

Il Sindaco

DOTT. PIETRO GERARDO MARIANI.

  

EDILIZIA SCOLASTICA - DIMEZZATI I FONDI PER LE SCUOLE DI MORRA. PARI A 5.300 EURO IL FINANZIAMENTO PER IL NUOVO ANNO SCOLASTICO A FRONTE DEI 9.500 STANZIATI PER QUELLO PASSATO:

Il nuovo anno scolastico 2017-2018 è ormai alle porte, essendo giovedì prossimo 14 settembre la data del rientro sui banchi per gli alunni delle scuole della Regione Campania.

La Provincia di Avellino, intanto, ha reso noto l'elenco delle somme messe a disposizione dei Comuni irpini per finanziare le attività e gli interventi di manutenzione dell'edilizia scolastica.

Rispetto allo scorso anno scolastico, per tutti i Comuni tagli netti di circa il 50%. Eloquente il dato del Comune di Morra che lo scorso settembre 2016 si vide stanziare circa 9.500 euro mentre per l'imminente anno scolastico 2017-2018 ha ricevuto poco piu' di 5.000 euro.

 

http://farmaciavirtuale.it/ibsa-farmaceutici-italia-nomina-giampiero-marra-nuovo-direttore-marketing/

 

http://www.ferrovie.info/index.php/it/17-approfondimenti/2632-ferrovie-un-buon-successo-per-il-treno-storico-sulla-rocchetta-avellino

 

http://www.orticalab.it/Il-Personaggio-dell-Anno

 

11 settembre

Post dal profilo Facebook di Francesco de Sanctis (Morra Sì Vota):

EDILIZIA SCOLASTICA - DIMEZZATI I FONDI PER LE SCUOLE DI MORRA. PARI A 5.300 EURO IL FINANZIAMENTO PER IL NUOVO ANNO SCOLASTICO A FRONTE DEI 9.500 STANZIATI PER QUELLO PASSATO: Il nuovo anno scolastico 2017-2018 è ormai alle porte, essendo giovedì prossimo 14 settembre la data del rientro sui banchi per gli alunni delle scuole della Regione Campania. La Provincia di Avellino, intanto, ha reso noto l'elenco delle somme messe a disposizione dei Comuni irpini per finanziare le attività e gli interventi di manutenzione dell'edilizia scolastica. Rispetto allo scorso anno scolastico, per tutti i Comuni tagli netti di circa il 50%. Eloquente il dato del Comune di Morra che lo scorso settembre 2016 si vide stanziare circa 9.500 euro mentre per l'imminente anno scolastico 2017-2018 ha ricevuto poco più di 5.000 euro.

 

NELL'ULTIMO FINE SETTIMANA DI OTTOBRE E NEL PRIMO FINE SETTIMANA DI NOVEMBRE, IL TRENO DI NUOVO IN FUNZIONE LUNGO LA TRATTA ROCCHETTA-MONTELLA: Grande successo e notevole affluenza di passeggeri per la riattivazione della linea ferroviaria Lioni-Rocchetta Sant'Antonio nel week-end 25-27 Agosto con quattro corse giornaliere (2 Lioni- Rocchetta e 2 Rocchetta-Lioni). A quanto pare, una nuova riattivazione della tratta, con arrivi e partenze presso la stazione di Montella oltre che fermate lungo le stazioni situate lungo il tratto, quella di Morra inclusa, ci sarà anche nell'ultimo week-end di ottobre e nel primo week-end di novembre in concomitanze con le rinomate Sagre della Castagna di Bagnoli (fine ottobre) e Montella (inizio novembre).

 

Post dal profilo Facebook di Salvatore Di Pietro:

In occasione del picnic annuale della società di San Rocco di Morra De Sanctis sono stati insigniti della carica di membri onorari il dott. Alessio Di Pietro e la dr.ssa Gemma Lou De Santis, i quali ringraziano con affetto ed emozione il comitato organizzatore.

Cartella 1

 

 

http://www.caprinews.it/leggi1.asp?cod=8879

 

 

 

"statcounter.com/counter/counter.js'></"+"script>");